Lezione 17 - Indicatore MACD

Corso cfd
10 settembre 2015
|
0 Comments
|

Questo corso utilizza la piattaforma gratuita Plus500 Il modo migliore per imparare il trading è fare pratica, ti consigliamo di cliccare qui per iscriverti in modalità demo gratuita (tempo richiesto 1 minuto)

In questa lezione parliamo dell’indicatore MACD ovvero Moving Average Convergence Divergence. Per quanto possa apparire complicato dal nome, in realtà si tratta di un indicatore molto intuitivo, facile da applicare e da interpretare. Innanzitutto, la traduzione esatta in italiano sarebbe Media Mobile Convergenza Divergenza: come si può ben intendere, avremo a che fare con i concetti di convergenza e di divergenza.
L’indicatore MACD è del tipo “momentum” ed anche “trend follower”, ovvero inseguitore di trend. Tenete bene a mente questa immagine poiché sarà importante da ricordare quando andrete a pensare quale tipo di indicatore possa farvi comodo in una determinata situazione.

A cosa serve l’indicatore MACD?

La funzione dell’indicatore MACD è quella di mettere in relazione due medie mobili di prezzi. Tutto qui. Tuttavia, l’aspetto geniale e utile della faccenda è che proprio la tipologia di relazione consente di ottenere dei segnali di trading, ovvero dei segnali per aprire una posizione, aspettare, o chiuderla.

Quali medie mobili si usano per il MACD?

Per calcolare il MACD si utilizzano due EMA (Media Mobile Esponenziale), a 26 e 12 giorni. Se ne usa anche una terza, una EMA a 9 giorni come riferimento. E’ chiamata anche linea segnale. Nel grafico, la EMA a 9 giorni è posta sopra la MACD. In questo modo, riesce ad offrire segnali di acquisto o vendita. Il MACD è dato dalal differenza tra la EMA 26 e la EMA 12.

Ricapitolando, per calcolare il MACD la piattaforma di negoziazione si serve di:

  • Una Media Mobile Esponenziale a 26 giorni
  • Una Media Mobile Esponenziale a 12 giorni
  • Una Media Mobile Esponenziale a 9 giorni

Per cui MACD = EMA 26 – EMA 12.

Questo risultato verrà tenuto a confronto con la EMA 9.

Il MACD nella pratica

Per impostare il MACD occorre una piattaforma che presenti questo indicatore tra quelli disponibili. La piattaforma Plus500 e la piattaforma MetaTrader4 sono sicuramente le più utilizzate e quelle in cui è possibile impostare l’indicatore MACD.
In questa immagine vediamo l’indicatore MACD applicato sul grafico in tempo reale delle azioni Apple sulla piattaforma Plus500.

Screenshot dell'indicatore MACD applicato al grafico ottenuto con Plus500

Come si usa il MACD?

L’indicatore MACD si utilizza generalmente in tre modalità:

  • Crossover: con questa modalità si aspetta che il MACD vada sotto la linea segnale (EMA 9). Si tratta di un segnale di vendita, di ribasso, perciò in tal caso il trader dovrebbe andare short o PUT, partendo dal momento in cui l’incrocio avviene sotto lo zero. Per avere conferma dell’efficacia del segnale, molti trader usano attendere un un incrocio di conferma sopra la linea del segnale prima di aprire una posizione. Questo si fa per evitare di essere penalizzati aprendo una posizione troppo presto.
  • Divergenza: per divergenza si intende la situazione in cui il prezzo diverge dal MACD. Questa modalità prevede che questo sia il segnale della fine del trend corrente.
  • Rialzo repentino: se il MACD presenta un rialzo repentino, riconoscibile ad esempio quando la media mobile più corta “sbalza” da quella a più lungo termine, allora secondo questa modalità c’è un segnale di sovraccomprato. Prevede perciò che si torni presto a livelli normali.

La linea dello 0

Occhio alla linea dello zero. Molti trader studiano i movimenti al di sopra e al di sotto dello zero, lungo una linea chiamata appunto “linea dello zero”. Questo infatti segnala la posizione della media a breve termine in relazione a quella del lungo termine.

  • Se il MACD è sopra lo zero, la media a breve termine è maggiore a quella a lungo termine
  • Se il MACF è sotto lo zero, la media a breve termine è inferiore a quella a lungo termine

Cosa ne concludiamo? Che la linea dello zero spesso si comporta come una linea di supporto e resistenza per l’indicatore MACD!

 

Passa subito all'azione: clicca per aprire subito un conto gratuito su Plus500 e inizia a sperimentare il trading di CFD (tempo richiesto 1 minuto)

Miglior broker per CFD

Broker Vantaggi Deposito Min. Apertura Conto
Plus500
  • Serietà del brand
  • Piattaforma potente e flessibile
100€ Inizia
Markets
  • Conto demo gratuito
  • Quotato London Stock Exchange
100€ Inizia