ETF Petrolio

Gli ETF Petrolio rappresentano uno strumento alternativo per investire nel settore petrolifero. A differenza dei futures, che si basano sempre sul prezzo del petrolio, gli ETF si possono basare sul suo prezzo o su quello di vari indici dedicati a questa materia prima. Infatti, gli ETF sono strumenti finanziari che hanno come obbiettivo la replica di un benchmark, che può essere tuttavia di vario tipo. Ad esempio, vi sono ETF Petrolio che replicano indici contenenti azioni emesse da società operanti nel settore petrolifero. Altri, fanno riferimento al prezzo del petrolio.

La migliore piattaforma per investire su ETF Petrolio è Plus500: completamente gratuita e senza commissioni, consnete di iniziare a operare con appena 100 euro di capitale.

Clicca qui per iscriverti gratis a Plus500

Come investire su ETF Petrolio?

L’investimento in ETF Petrolio si può perseguire sia tramite l’acquisto di quote ETF contattando i gestori del fondo, oppure attraverso la contrattazione online di CFD su ETF Petrolio.

I CFD replicano l’andamento dell’ETF e presentano diverse caratteristiche interessanti quali:

  • Possibilità di aprire facilmente posizioni al rialzo o al ribasso
  • Piena operare in modo autonomo con la piattaforma di negoziazione disponibile sia su desktop che su mobile di facile usabilità
  • Zero costi di commissione, sostituiti da uno spread molto conveniente (soprattutto quando si opera con i migliori broker di CFD)
  • Presenza di strumenti per la gestione del rischio e della sua limitazione (stop order) e di strumenti per la presa di profitto automatizzata (limit order)

Esempio di funzionamento ETF petrolio e CFD relativo

Come funziona un ETF Petrolio? Prendiamo come esempio l’ETF OIH Oil Service, vediamo che questo replica più fedelmente possibile (al netto di tasse e spese) il prezzo e la performance del Market Vectors US Listed Oil Services 25 Index (MVOIHTR), che ha l’obbiettivo di tracciare la performance delle compagnie USA operative nel settore petrolifero. Quando si parla di settore del petrolio si fa riferimento a diversi livelli tra cui fornitura di equipaggiamenti, servizi di distribuzione, servizi di estrazione ecc.

Quindi, in definitiva, tenendo presente l’indice Market Vectors US Listed Oil Services 25 Index (MVOIHTR), l’ETF OIH è un fondo ETF che segue fedelmente il prezzo del MVOIHTR.

E i CFD? Il CFD sull’ETF OIH segue fedelmente il prezzo dell’ETF OIH e vi applica delle condizioni per la contrattazione on line.

Come si negozia su ETF Petrolio online?

Qui sotto riportiamo la tabella con i dettagli del CFD sull’OIH, ovvero l’ETF che fa riferimento a 25 compagnie petrolifere USA.

I dettagli del CFD sull'ETF Petrolio OIH

  • 31.60 e 31.50 rappresentano rispettivamente i prezzi di acquisto e scoperto che erano in atto nel momento in cui abbiamo fatto lo screenshot, perciò non considerateli per il loro ammontare
  • Cliccando su “Acquista” si punta al rialzo del prezzo dell’ETF Petrolio, mentre cliccando su “Scoperto” si punta sul ribasso del prezzo dell’ETF
  • Lo spread per unità rappresenta lo spread per ogni CFD negoziato
  • Il premio sugli acquisti è una piccola quota percentuale che il trader ottiene o perde successivamente al passaggio al giorno di contrattazione successivo. Si noti bene che il passaggio al giorno successivo non è sempre determinata dalla mezzanotte del proprio paese, ma dalla “mezzanotte del titolo”.
  • Il margine iniziale rappresenta la quota percentuale che l’utente effettivamente investe per aprire la posizione di acquisto o di scoperto. Se ad esempio il titolo ha una quotazione pari a 100, per acquistarlo dovranno versare 3,50 come margine iniziale.
  • La leva rappresenta un rapporto che consente di amplificare l’efficacia del proprio capitale. In questo caso, la leva 1:29 ci dice che dovremo versare 1/29 rispetto all’ammontare effettivo di ogni singolo ETF. Perciò, riusciremo a negoziare su 29 titoli investendo un importo pari a 1 solo di essi.
  • Lo spread percentuale è l’importo percentuale dello spread  in base all’investimento
  • Il premio sulle vendite funziona allo stesso modo del premio sugli acquisti, ma in modo opposto
  • Il margine di mantenimento è una quota percentuale che il broker trattiene al fine di tutelarsi per mantenere aperta la posizione decisa dal trader. Questa quota serve come livello di allerta per il broker, che accerterà automaticamente se l’equity sarà superiore al margine di mantenimento. Nel caso vada sotto, effettuerà una margin call e in caso di risposta negativa chiuderà automaticamente la posizione. Si tratta di un’operazione che consente di non far andare il trader in rosso.
  • La scadenza giornaliera, essendo in questo caso negativa, sta a significare che se si lascia aperta la posizione, questa non verrà chiusa automaticamente nel passaggio al giorno di contrattazione successivo.

Trading ETF Petrolio nella pratica

Come si fa trading sugli ETF petrolio nella pratica? Per iniziare, anche semplicemente in modalità demo, occorre registrarsi ad un broker online, che ci consentirà di ottenere una piattaforma fare trading. In questo caso mostriamo la piattaforma di trading Plus500, che consente di negoziare su OIH e altri ETF materie prime, azionari e di indici. Qui di seguito, mostriamo uno screenshot della piattaforma e del percorso per visualizzare l’ETF OIH.

La piattaforma di trading per negoziare CFD su ETF Petrolio

Come si può notare dalla figura in alto, sulla sinistra abbiamo selezionato la voce ETF, mentre sulla destra abbiamo selezionato il prodotto finanziario OIH. Al momento dello screenshot la contrattazione era chiusa per via dell’orario.

Cliccando su “acquista” o “vendi” si può procedere con la negoziazione. Una volta cliccato appare la seguente finestra:

Come impostare l'acquisto di CFD su ETF petrolio

Come si può notare dalla figura precedente, abbiamo modificato la quantità di titoli a 10 in modo tale da mostrarvi che si può operare anche partendo da capitali molto esigui, persino pochi euro. Naturalmente si può modificare l’ordine per arrivare anche a cifre elevate. Questo lo deciderete voi in base al vostro budget e alle vostre esigenze.

Dalla stessa figura si può notare che abbiamo impostato lo Stop Loss in modo tale da fissare un massimale di perdita nel caso in cui il mercato si muova in modo sfavorevole.

Essendo il mercato chiuso al momento dell’ordine, in questo caso appare anche la casella “acquista solo quando il tasso è”. Spuntando tale casella, si può decidere di far partire automaticamente l’ordine di acquisto (in questo caso) o vendita nel caso in cui il prezzo prenda una determinata direzione.

Clicca qui per iscriverti gratis a Plus500

Market Vectors Oil Services

28 dicembre 2015
|
0 Comments
|

Il Market Vectors Oil Services (OIH) è un ETF petrolio che ha come obbiettivo quello di replicare la performance dell’indice Market Vectors United States Listed Oil Services 25 Index (MVOIHTR). Questo è un indice di tipo progettato per tracciare le performance complessive di 25 società con base […]

Continua

USO Oil Fund

28 dicembre 2015
|
0 Comments
|

La USO-Oil Fund (USO) è una commodity pool con quote azionarie di società in accomandita semplice negoziate sul NYSE Arca. L’ETF USO ha come obbiettivo d’investimento quello di replicare in termini percentuali il prezzo spot del petrolio light e sweet crude, consegnati […]

Continua