Broker Forex gratis

broker-forex-gratisQuesta potremmo dire che è la classica domanda da un milione di dollari alla quale tutti i traders vorrebbero una risposta. Esistono broker forex gratis? Se si quali sono? Ci si può accedere oppure ci vuole un pass speciale tipo area 51? In questo elaborato vogliamo offrirti una panoramica chiara e semplice per capire se sia davvero possibile operare sul Forex a costo zero e quanti e quali servizi si possano ottenere a parametro. In più laddove dovessimo evidenziare che alcuni servizi dei broker siano offerti a pagamento vogliamo anche andare a giustificare il perché di questa scelta. Infine cercheremo di capire da dove viene il guadagno dei broker Forex e se influenza o meno il tuo operato.

Chiariamo subito un punto però. Siccome siamo certi che tu ti sia già fatto un’idea più o meno chiara di cosa sia un broker, ti aspetti già che si tratta di società che sono in grado di fare molti soldi, con fatturati molto elevati ed utili da spavento. Ora, se cerchi un servizio di qualsiasi tipo del tutto gratis, nel mondo reale, sai già che non lo troverai mai, questo è vero anche online ed è vero in parte anche per quanto riguarda i broker Forex. I providers di trading online devono per forza richiedere una qualche forma di compenso per i servizi che offrono altrimenti rischierebbero di fallire nel giro di due giorni e svolgere il loro duro lavoro non sarebbe per niente conveniente.

I broker hanno dei costi di gestione importanti da sostenere, in questi costi ad esempio rientra tutto il personale che lavora per loro e che molto spesso è impegnato ad offrire i suoi servigi proprio a piccoli traders come te che ne hanno bisogno per fare un percorso brillante nel campo del trading online. Quindi è chiaro che non esistono broker Forex del tutto gratis se è questo che ti stavi chiedendo. La prossima domanda però sorge spontanea: sono alti i costi che i trader devono sostenere? Si tratta di uscite sostenibili, oppure per i piccoli investitori è impossibile farci fronte? Questo ed altro stai per scoprire nella nostra piccola guida!

Broker Forex Gratis no, economici si

Il discorso che stiamo affrontando può variare da broker a broker, vi sono quelli che chiedono di più altri che invece non chiedono quasi nulla. Ora c’è una distinzione di massima da fare che per te sarà molto confortante se intendi fare investimenti sul Forex: i broker peggiori che sono in circolazione chiedono moltissimi soldi per farti operare, mentre i migliori no, essi operano in modo del tutto contrario offrendo il trading a condizioni vantaggiose e praticamente gratis! Con un po’ di intelligenza quindi tutto quello che noterai sarà il tuo conto crescere e non diminuire, perché con una sapiente gestione del capitale non ti accorgerai nemmeno che stai pagando quei pochi centesimi per fare trading!

Il risparmio in questi tempi di crisi sta diventando sempre di più la parola chiave a cui tutti devono fare attenzione. Risparmiare non è una cosa fine a se stessa, risparmiare è proprio una forma di guadagno, un modo per accrescere il proprio capitale per investire di più e meglio domani. Quindi non è un aspetto da sottovalutare in nessun caso: scegliere i broker che fanno risparmiare, dato che quelli gratis non esistono è la soluzione che stavi cercando specie se sei un trader alle prime armi e non disponi di un capitale enorme per iniziare. Molti iniziano con 100 euro, che in realtà va benissimo per cominciare a fare trading, però è chiaro che con broker di bassa qualità che ti chiedono soldi di commissioni per operare non faresti molta strada!

Broker Forex a costo quasi nullo

broker-forex-a-basso-costoSiccome oggi l’attività di trading sul Forex si è finalmente spostata da sedi fisiche a sedi virtuali il risparmio è stato veramente enorme ed i costi si sono potuti abbassare di molto. In passato fare trading da soli era impossibile e chi aveva soldi da investire il dava ai broker che erano persone reali che avevano accesso al mondo del trading e della finanza. Con il Forex moderno invece non è più necessario pagare costi di commissione e costi di gestione delle operazioni. Il forex broker dunque trattiene per se solo un piccolo costo su ogni trade, questo rappresenta il suo guadagno. Oltre i pochi centesimi che ti vengono richiesti per operazione il broker non ti chiede nient’altro. Il Guadagno stesso che ottieni è tutto tuo e non ci sono percentuali trattenute dai providers.

Di questi tempi inoltre le tecniche stesse che si usano per fare trading sono cambiate. Un tempo si entrava a mercato aprendo una posizione che si era studiata per molto tempo e vi si rimaneva per un arco di tempo molto prolungato, a volte mesi, a volte addirittura anni. Al momento della chiusura dell’operazione se tutto era andato per il verso giusto allora i guadagni erano davvero considerevoli. Ora però il trading è cambiato e si è soliti fare trades molto più corti, con strategie di trading che vengono definite di “mordi e fuggi”. Questo per farti capire quanto possa essere conveniente fare trading in questi tempi moderni, ma facciamo un ulteriore esempio.

Metti per assurdo che un broker ti chieda 10 € per fare una operazione di trading. Se facessi 10 operazioni in un giorno perderesti subito 100 €, e chi sa se nel frattempo sei effettivamente riuscito a guadagnare abbastanza dai tuoi trades per poterti permettere di ammortizzare i costi sostenuti! Molto probabilmente non sarebbe così. Oggi molti traders fanno anche decine di operazioni al giorno e possono permetterselo perché il massimo che viene richiesto sono pochi centesimi per ogni trade, a conti fatti puoi operare senza preoccuparti di questo tipo di uscita e quindi in pratica è come se i broker Forex fossero gratis!

Quali costi ci sono dunque?

Se ragioniamo nei termini dei costi real ed effettivi che tu devi sostenere come attore del mercato Forex l’unico costo che ti viene davvero addebitato è quello relativo allo “spread”. Non scappare via spaventato, aspetta, ti spieghiamo subito in parole semplici in cosa consiste lo spread e perché c’è poco da preoccuparsi quando si parla di spread. Lo spread non è altro che la differenza tra due valore, il cosiddetto prezzo di acquisto ed il prezzo di vendita, anche conosciuti come prezzo BID ed ASK, di una certa coppia di valute sul mercato Forex.

Facciamo un esempio pratico sulla coppia di valute EUR / USD che di certo è la più famosa in assoluto per capire meglio questo aspetto importante. Diciamo che in un dato momento il tasso di cambio sulla coppia Euro Dollaro ammonta a 1,3200/02, ragionando in termini di spread esso sarà dato dalla differenza tra 1,3200 e 1,3202, ovvero 2 pips! Lo spread dunque è un qualcosa che ha ragione di esistere solo in quanto c’è il confronto tra due titoli che siano però della stessa natura e molto spesso si tratta di obbligazioni.

Lo spread: un costo contenuto

Ad esempio uno degli spread più conosciuto è quello del Bund decennale tedesco o anche l’equivalente di stato emesso dall’Italia. La differenza tra i rendimenti dei BtP, o buono del tesoro poliennale, decennale italiano e quello tedesco rappresenta lo spread, ecco perché esso ha una importanza così grande tra gli investitori per le loro scelte di mercato. Conoscere lo spread aiuta gli investitori a conoscere e determinare alcuni fattori economici che hanno impatto sul futuro dell’economia come:

  • Quantificazione del rischio finanziario
  • Definizione del rating, ovvero la capacità e la affidaibilità di una società, azienda o governo.
  • Capacità di uno stato di risanare il debito pubblico, la capacità tende a diminuire quando lo spread diventa troppo alto.

Ora lasciando da parte questo discorso fin troppo tecnico devi tenere presente solo una cosa: per te lo spread non è un problema perché si tratta di un costo talmente basso sulle operazioni che in pratica non ti accorgerai nemmeno che ci fosse nel momento in cui apri e chiudi le tue operazioni di mercato. Il massimo che può venirti a costare sarà un euro o massimo due su ogni trade e calcolando che i tuoi profitti potrebbero essere da poche decine ad alcune centinaia di euro per operazione è chiaro che 1 euro di costo è davvero una uscita irrisoria. Questo poi è l’unico introito per il tuo broker che non ti verrà a chiedere nulla di più per farti operare sui mercati finanziari. Il trattamento che ti viene riservato dunque, è praticamente gratuito.

Fare trading online conviene offline no!

Se dunque hai qualche soldo da investire non pensarci nemmeno a cercare di trovare una soluzione offline! Il settore degli investimenti al di fuori di internet è troppo incerto e pieno di eventuali fregature. Anche quelli che oggi dicono di essere dei buoni intermediari, in persona fisica, e si offrono di gestire il tuo denaro al posto tuo, in realtà molto spesso non ne sono capaci e corrono il rischio di rovinare il capitale che tu faticosamente hai messo da parte. È proprio meglio il trading fatto in maniera personale, dove tutte le decisioni dipendono da te e se sempre tu il padrone della situazione che può decidere, come quando e dove investire a condizioni e prezzi vantaggiosi.

Broker forex convenienti senza costi aggiuntivi

broker-forexEcco per te un breve elenco di alcuni broker che sono in grado di farti investire sul Forex in scioltezza, senza dover far fronte a costi proibitivi, con la sicurezza di poter fare investimenti nella legalità più assoluta ed in maniera economica, improntata al risparmio. I broker di cui ti parliamo non impongono costi nemmeno sui depositi e sui prelievi di denaro. Fare trading è una attività molto lucrativa quindi è molto probabile che in breve tempo tu ti trovi a prelevare il denaro che hai guadagnato, bene, prelevare è una operazione gratuita quando è effettuata con broker che non amano speculare sui propri clienti come quelli che ti presentiamo adesso:

1 – Broker forex eToro a costo quasi zero

Se intendi guadagnare bene da un lato mentre dall’altro risparmi anche soldi, puoi farlo solo se scegli eToro e pochi altri broker come lui. Come facciamo a dirlo? Molto semplice, oltre ad aver provato per molti anni eToro personalmente, abbiamo riscontrato che tutte le notizie su eToro, tutto quello che su di lui si dice nei Forum, nei siti e nei blog di settore, testimonia come si tratti di un broker efficiente e molto preparato, un broker che sa il fatto suo e conosce molto bene tutto quello che può desiderare un trader principiante che si avvicina solo ora al mondo del trading online sul Forex.

Se intendi guadagnare senza sforzi e senza sacrifici eToro è quello che stai cercando perché ha introdotto alcune novità nel settore che se sei agli inizi ti permettono di incamerare utili senza nemmeno dover agire in prima persona, come il famoso servizio di copy trading, per copiare le operazioni che fanno traders più esperti di te. Se fai un deposito, quello minimo è di soli 200 euro, puoi iniziare subito a copiare i migliori traders scelti da te e puoi guadagnare insieme a loro facendo le stesse identiche operazioni di trading in automatico. Sarà eToro stesso a farti conoscere i suoi guru, veri e propri maestri del trading dei quali puoi conoscere la storia e le performance perché tutti possiedono un profilo simile a quello di Facebook.

2 – Broker Forex conveniente XM

Altro broker Forex praticamente gratis è XM. È quasi gratis perché è l’unico broker che ti permette di fare trading a partire da soli 5€! Per questa cifra ridicola puoi aprire il tuo conto di trading ed iniziare ad operare proprio come fanno i professionisti su una piattaforma elegante e funzionale, molto facile da usare anche per i principianti. I bonus sono anch’essi eccellenti e ti permettono di incrementare i guadagni e partire con molto più di 5€ in tasca, puoi arrivare ad ottenere anche 2000 euro di bonus sul primo deposito. I corsi che ha creato per i suoi clienti poi sono favolosi e ti consentono di capire da subito molto di più del mondo del trading e di come muoverti sul mercato Forex. Se sei agli inizi dunque non hai nulla da temere, devi sono iniziare a guadagnare!

3 – Broker Forex Plus500 per risparmiare

Infine ti proponiamo Plus500 perché anche questo ti offre condizioni di trading vantaggiose fin dal primo momento in cui ti registri e diventi un cliente fisso di Plus500. Se c’è un broker che si guadagna subito la fiducia dei propri clienti questo è Plus500 e ci riesce grazie ad un impegno costante nello stare al fianco dei propri clienti che molto spesso diventano futuri grandi traders, molto soddisfatti delle loro operazioni di mercato. Anche il deposito minimo di Plus500 è basso, soli 100 € che come saprai non sono un pagamento che tu fai al broker, ma semplicemente il tuo capitale di trading iniziale. Come sempre ci sono in serbo per te molti bonus di trading da quello di primo deposito a quello di benvenuto e spread bassissimi per fare in modo che tu non spenda quasi nulla quando devi fare trading online sul Forex!