Comprare Bitcoin: Tutto Ciò Che Devi Sapere

Comprare Bitcoin
8 Aprile 2021
|
0 Comments
|

Comprare Bitcoin è un buon investimento? Molti si stanno facendo questa domanda e noi, proprio per questo, abbiamo deciso di scrivere una guida apposita che spieghi cos’è e come comprare Bitcoin.

La paura di molti risiede nella sicurezza di questa nuova valuta che sta facendo tanto parlare di sé.

Per investire con saggezza e intelligenza in questa novità il modo migliore è informarsi e scegliere piattaforme affidabili che tutelino le tue transazioni.

In questa guida troverai tutto ciò che ti serve!

 

Cos’è Bitcoin?

Bitcoin è una criptovaluta ossia una moneta digitale slegata da qualsiasi stato o ente.

È una vera e propria rappresentazione digitale del valore che può essere utilizzata a scopo di scambio o acquistata e detenuta come investimento.

Bitcoin è la prima criptovaluta al mondo, viene creata nel 2009 da un inventore (o gruppo di inventori ancora non si sa) che ha deciso di restare anonimo sotto lo pseudonimo di Satoshi Nakamoto.

L’evoluzione della moneta digitale ha lasciato tutti a bocca aperta: passando da un valore iniziale di un dollaro a 1309 BTC nel 2009 arriva a picchi record l’8 febbraio 2021 quando raggiunge i 50 mila dollari.

Solo nel 2020 ha subito rialzi impressionanti passando dai 3500 dollari di gennaio ai 40 mila di dicembre.

Bitcoin, inoltre, essendo slegato da qualsiasi ente nazionale o internazionale ha un valore che non dipende da nessuno se non dalla leva di domanda e offerta degli investitori.

 

Come comprare Bitcoin

Per comprare Bitcoin servono solo un documento d’identità (non richiesto in tutte le piattaforme), un account su una piattaforma di exchange o trading, una connessione ad internet e un metodo di pagamento sicuro.

Quando le monete vengono scambiate tra account la transazione rimane quasi del tutto anonima dato che l’unica cosa che serve comunicare per ricevere un pagamento è un codice alfanumerico tra i 25 e i 36 caratteri.

A quel punto le monete vengono trasferiti da un wallet bitcoin– portafoglio digitale che si utilizza da terza parte con funzioni simili ad una banca- all’altro.

Scegliere dove comprare Bitcoin è molto importante dato la quantità di truffe che si possono trovare sul web.

Molti propongono finte opportunità d’investimento utilizzando il nome di Bitcoin anche se poco ci hanno a che fare.

Il metodo solitamente consiste nella promessa di soldi facili investendo cifre relativamente piccole; viene richiesto un deposito minimo di 250€ che finiranno direttamente nella tasca dei truffatori.

L’unica cosa che si può fare a quel punto è denunciare alla Consob ma i soldi investiti non torneranno più indietro.

 

Scegliere la piattaforma adatta

Per acquistare Bitcoin il mercato vi mette davanti a due opportunità differenti: gli Exchange e i Broker.

Parlando degli exchange il più delle volte vengono utilizzati per poi trasferire i soldi su un wallet dato che non presentano moltissimi vantaggi confronto i broker:

  • richiedono commissioni fisse ad ogni deposito, scambio o prelievo
  • si può guadagnare solo in caso di rialzo (a differenza dei CFD)
  • non c’è l’assistenza clienti in italiano
  • non è presente una regolamentazione ufficiale vera e propria

Con questo non vogliamo dire che i servizi di exchange non siano affidabili ma semplicemente che il guadagno è minimo a causa di tutte queste richieste.

Ci si può affidare a exchange molto conosciuti e affidabili come Coinbase o Binance e il vantaggio, in questo caso, risiede nel possedere il Bitcoin vero e proprio.

Per quanto riguarda i Broker CFD i vantaggi sono molti e anche l’affidabilità, scegliendo quelli giusti, non è da mettere in discussione.

Tra poco ti parlerò di quelli che secondo noi sono i broker migliori a cui affidarsi ma prima voglio dirvi quali sono i vantaggi principali:

  • non richiedono costi fissi come commissioni o altro
  • gli spread sono molto bassi
  • mettono a disposizione l’assistenza clienti, a volte 24/7, anche in italiano
  • le piattaforme di cui vi parliamo sono sicure e certificate da enti come la CySEC
  • offrono la possibilità di investire tramite i contratti per differenza (CFD) che ti permettono di poter guadagnare anche dal ribasso delle quotazioni (evento che con i Bitcoin non è così raro)

 

Comprare Bitcoin: i migliori broker

Ora che sapete tutti i vantaggi che offrono i broker è il momento di aiutarvi a scoprire quale è più adatto alle vostre esigenze.

 

eToro

eToro è senza ombra di dubbio uno dei broker preferito da tantissimi trader grazie ai moltissimi vantaggi che tanti altri non offrono gratuitamente.

La sua community è composta da più di 10 milioni di utenti che insieme creano una vera e propria rete, chiamata social trading, che ti permette di comunicare per consigli o aiuti reciproci.

Una delle funzionalità più apprezzate è il CopyTrading che ti permette di copiare le azioni di broker professionisti in modo automatico.

Basta selezionare il profilo del trader che ci interessa e, valutando in base ai dati che ci vengono offerti come i profitti passati, con un click replicare le operazioni che compie.

Questo permetterà ai trader novizi di guadagnare e imparare da esperti del settore.

Altro fattore molto interessante di eToro è la quantità di asset finanziari che propone: oltre 2000 tra Bitcoin, altre criptovalute, azioni e tanti altri.

Inoltre, se ancora non hai mai utilizzato piattaforme simili, puoi disporre del conto demo gratuito che ti permetterà di scoprire tutte le sue funzionalità senza investire un euro.

Scopri eToro cliccando qui!

Plus500

Un’altra piattaforma molto apprezzata dai trader è Plus500 che con un deposito minimo di 100€ ti offrirà anche la formazione gratuita.

L’affidabilità di Plus500 non è da mettere in discussione: oltre ad essere regolamentato dalla CySEC questo broker è quotato alla Borsa di Londra e ciò non sarebbe possibile senza adeguati controlli che ne attestino la regolamentazione.

La piattaforma è di proprietà e di un’intuitività degna di notta che permette anche ai trader novizi di navigare senza troppe difficoltà.

Quest’ultima si divide in tre: la piattaforma scaricabile tramite download, quella sul web chiamata WebTrader e l’app per smartphone.

Come eToro, Plus500 fornisce la possibilità di imparare ad usare la piattaforma usufruendo del conto demo e se avrai bisogno di aiuto ci sarà a tua disposizione 24/7 l’assistenza clienti.

I costi di commissione sono inesistenti e gli spread applicati ai vare asset su cui si sta facendo trading sono molto bassi, questo ti permetterà di guadagnare il massimo dalle tue azioni.

Scopri tutto questo direttamente dalla piattaforma cliccando qui!

 

I passaggi per comprare Bitcoin

La Registrazione: Una volta scelto il broker ci si dovrà registrare per poter iniziare la propria attività da trader.

Verranno richiesti nome, cognome, email e una password sicura da ricordare per poter accedere.

Spesso richiederanno anche la conferma d’identità perciò consigliamo di tenere sotto mano un documento che confermi.

Il Deposito: Su piattaforme come eToro depositare sul nostro conto è molto semplice, basterà utilizzare uno dei diversi metodi sicuri che permette il broker scelto.

Paypal, carta di credito o bonifico è indifferente basta che il deposito sia più del minimo richiesto.

La Negoziazione: Una volta che il nostro conto è attivo e si hanno depositato i soldi si può iniziare con l’attività di compravendita.

Sfruttando i CFD l’acquisto, o vendita, dei Bitcoin sarà allo scoperto e ti permetterà di guadagnare sia dal rialzo che dal ribasso delle quotazioni.

Questo vantaggio non esiste se si ha deciso di acquistare Bitcoin tramite i servizi di Exchange.

Il Prelievo: È possibile prelevare utilizzando i principali circuiti come Visa, Mastercard o American Express.

I broker permettono di prelevare esattamente come si è effettuato il deposito in modo semplice ed immediato a differenza di come succede con le piattaforme di Exchange che prima convertono i Bitcoin in dollari e poi nella nostra moneta.

Inoltre i broker sono soggetti ad una regolamentazione più severa che non permette sgarri mentre gli Exchange hanno molta più liberta e questo a volte permette la costruzione di truffe.

 

Comprare Bitcoin con PayPal, si può?

È una domanda che si pongono in molti e come ho scritto nel paragrafo precedente i metodi di pagamento scelti dai vari broker sono molti.

PayPal rientra tra questi nella maggior parte dei casi dato che è considerata una piattaforma molto sicura.

Riguardo questo noi di osservatoriofinanza abbiamo scritto un articolo completo proprio riguardo al comprare Bitcoin con PayPal.

Clicca qui per leggerlo!

 

Come vendere Bitcoin

Ora che sapete tutto su come comprare Bitcoin nel modo più adatto a voi è il momento di capire come vendere la nostra criptovaluta!

Essendo che Bitcoin non è ancora un asset perfettamente regolato il procedimento non è banale come si può pensare.

Per trasformare la nostra cripto in Euro ci vengono fornite 3 differenti mezzi da utilizzare.

La soluzione più pratica è tramite l’utilizzo del nostro Broker CFD: basterà chiudere l’operazione e in circa 24h sarà possibile vedere la somma sul vostro account e prelevarla.

L’alternativa che ci viene fornita consiste nell’utilizzo dei servizi di Exchange che operano in un modo molto simile ai Broker CFD.

Purtroppo a volte però si presenta un inconveniente: essendo che hanno sede legale esterna ai confini europei si rischia di incontrare problemi fiscali e avere difficoltà a prelevare la somma acquisita.

L’ultima soluzione proposta richiede il bancomat ATM che, per ora, sono presenti quasi esclusivamente negli Stati Uniti.

Una soluzione che sconsigliamo vivamente dato i rischi fiscali in cui si potrebbe incappare consiste nello scambio a mano.

Chi vende consegna le credenziali mentre chi compra dà il denaro contante, come si può facilmente immaginare non è una soluzione molto sicura su tutti i fronti.

 

Previsioni Bitcoin

Bitcoin a differenza di tanti asset finanziari ha un valore molto “astratto” e proprio per questo mutabile.

Il valore della criptovaluta si basa solo sulla leva di domanda e offerta.

Vedendo i cambiamenti di quotazione del 2020 tanti economisti sono rimasti sorpresi.

Esistono due filoni di pensiero riguardo a questo nuovo asset: una buona parte crede che Bitcoin sia una bolla che scoppierà a breve mentre il resto degli esperti è fermamente convinto che sia il futuro!

Come si può facilmente intendere dalle opinioni contrastanti riguardo gli andamenti futuri fare previsioni a riguardo è praticamente impossibile.

 

Conclusioni

Arrivati a questo punto dovreste avere tutte le informazioni necessarie per capire se è un investimento che vi può interessare.

Consigliamo sempre di investire con saggezza andando a valutare tutti i rischi basandosi sui dati che vi ho esposto.

Studiare gli andamenti passati e scegliere i migliori broker è ciò che vi permetterà di investire in modo corretto!