Lezione 19 - SAR Parabolico

Corso cfd
25 settembre 2015
|
0 Comments
|

Questo corso utilizza la piattaforma gratuita Plus500 Il modo migliore per imparare il trading è fare pratica, ti consigliamo di cliccare qui per iscriverti in modalità demo gratuita (tempo richiesto 1 minuto)

In questa lezione parliamo dell’indicatore SAR parabolico, uno dei più utili e adatti all’investimento nel breve termine, quindi soprattutto al trading online con CFD. Fino ad ora abbiamo parlato di indicatori che possono essere utilizzati per tutti i tipi di approccio temporale, ma questo è dedicato precisamente al breve e brevissimo termine. Anzi, si può dire che questo indicatore sia stato creato per contrastare il tempo come fosse un vero e proprio nemico, ed è proprio questo l’approccio che dovrete avere per utilizzare al meglio questo indicatore e per entrare nella sua ottica.

Come funziona l’indicatore SAR parabolico?

Il sistema parabolico pone in relazione il tempo con il prezzo ed ha come obbiettivo quello di individuare il punto di eventuale inversione di un trend in corso.
Questo indicatore desidera sfruttare al massimo ogni situazione. Infatti, ci dice che quando una posizione non è più vantaggiosa non va semplicemente chiusa, ma invertita!

Trend Following

Nelle scorse lezioni abbiamo già usato questo termine, che si può tradurre con “inseguitore di trend”. Ebbene, il SAR parabolico è l’inseguitore di trend per eccellenza.
Per certi versi, è simile a una media mobile ed infatti va utilizzato proprio come se fosse una media mobile (Moving Average).
Sul grafico, il SAR parabolico si presenza come una linea che smussa i picchi dei prezzi. E proprio nei prezzi sta la differenza tra SAR e media mobile, poiché mentre con le medie il prezzo si sposta sopra o sotto la media, nel SAR è l’oscillatore stesso a spostarsi al di sopra o al di sotto del prezzo, offrendo in questo modo i suoi segnali di ingresso.

sar parabolico applicato al cambio eur/usd sulla piattaforma Plus500

Come si calcola il SAR parabolico?

Anche se non dovrete mai calcolarlo poiché sarà sempre il software di negoziazione a farlo al posto vostro, vediamo come si calcola l’indicatore SAR parabolico al fine di comprenderlo al meglio.
La formula è questa:
SAR (domani) = SAR (P) + FA * (P – SAR(P))
La legenda, per questa simpatica formula, è:

SAR (domani) = punto di inversione
SAR(P) = SAR del giorno precedente
FA = FAttore di accelerazione
P = Prezzo ritenuto significativo

Basi di partenza per l’utilizzo del SAR

  1. Si apre una posizione sul mercato. Se i prezzi hanno toccato un nuovo minimo per poi risalire, la posizione da aprire sarà quella al rialzo. Al contrario, quella al ribasso. Il punto di entrata si chiama SIP (SAR Initial Point o Punto Iniziale SAR). Il SIP sarà dato dal prezzo più basso registrato durante un trend al ribasso, oppure il più alto registrato in un trend al rialzo.
  2. Dal tipo di posizione che si apre sul mercato dipende anche il prezzo di riferimento che si ritiene significativo. Questo sarà dato dal minimo toccato in una posizione al ribasso, oppure il massimo toccato in una posizione al rialzo.

Il fattore di Accelerazione

Per il SAR parabolico gioca un grande ruolo il fattore di accelerazione della parabola. Questo è costituito da una progressione di numeri che va da 0,02 fino a 0,2. Successivamente si mantiene costante.
L’incremento dei numeri da 0,02 a 0,2 viene compiuto ogni volta che il trend registra un nuovo punto di massimo o di minimo. Il grado di accelerazione determinerà l’inclinazione della curva nel grafico.
Qui sotto, mostriamo come si applica il SAR parabolico nella piattaforma di trading Plus500.

come impostare il sar parabolico sulla piattaforma Plus500

Quando si apre una posizione, il fattore di accelerazione è pari a 0,02. Questo aumenterà di 0,02 quando si toccherà un nuovo massimo (se è una posizione al rialzo) o un nuovo minimo (se è una posizione al ribasso). Nel caso in cui ciò non avvenga, il fattore di accelerazione resterà invariato.

Vantaggi rispetto ad altri indicatori

Rispetto agli altri indicatori il SAR parabolico offre dei vantaggi non indifferenti, soprattutto perché specializzato nel breve termine. Il vantaggio principale è che il fattore di accelerazione può variare, perciò la velocità del trend può aumentare progressivamente con il raggiungimento di nuovi livelli di prezzi. Ciò ha l’effetto di diminuire il ritardo temporale nella segnalazione dell’inversione di tendenza.
In parole più semplici:

  • Quando si raggiungono nuovi massimi il fattore di accelerazione aumenta di valore, avvicinandosi sempre maggiormente al prezzo, approssimandolo sempre più da vicino
  • Quando si raggiungono nuovi minimi, il fattore di accelerazione diminuisce di valore, avvicinandosi sempre maggiormente al prezzo, approssimandolo sempre più da vicino

Analisi del grafico SAR

Sul grafico, l’insieme dei punti SAR formano una parabola che va nella stessa direzione dei prezzi. Questa sarà sotto i prezzi nel caso questi siano crescenti, mentre si troverà sopra i prezzi nel caso questi siano decrescenti.
In una posizione rialzista, i punti SAR continueranno a salire, senza mai tornare indietro, con un’accelerazione graduale all’inizio e più decisa poi.
In una posizione ribassista, i punti SAR continueranno a scendere, senza mai tornare indietro, con un’accelerazione graduale all’inizio e più decisa poi.

Validità dei segnali

Il SAR parabolico, come più volte ricordato, è ottimale nelle operazioni a breve/brevissimo termine. Perciò, le condizioni ideali sono:

  • Approccio a breve termine
  • Trend chiaramente orientati

Al contrario, le condizioni sconsigliate sono:

  • Fase di distribuzione
  • Fase di accumulo

Passa subito all'azione: clicca per aprire subito un conto gratuito su Plus500 e inizia a sperimentare il trading di CFD (tempo richiesto 1 minuto)

Miglior broker per CFD

Broker Vantaggi Deposito Min. Apertura Conto
Plus500
  • Serietà del brand
  • Piattaforma potente e flessibile
100€ Inizia
Markets
  • Conto demo gratuito
  • Quotato London Stock Exchange
100€ Inizia