Lezione 26 - Pattern di proseguimento

Corso cfd
7 ottobre 2015
|
0 Comments
|

Questo corso utilizza la piattaforma gratuita Plus500 Il modo migliore per imparare il trading è fare pratica, ti consigliamo di cliccare qui per iscriverti in modalità demo gratuita (tempo richiesto 1 minuto)

In questa lezione parleremo dei pattern di proseguimento, ovvero delle pause che si intromettono all’interno di percorsi virtuali lungo i quali si muovono i prezzi in un periodo considerato. Attraverso i pattern di proseguimento si cerca di stabilire dei particolari movimenti lungo le “strade” che i prezzi hanno preso e che probabilmente continueranno a seguire. Tale previsione ovviamente ha lo scopo di creare segnali di apertura di posizioni al rialzo o al ribasso, seguendo il percorso delineato dagli stessi pattern. Più precisamente, i pattern di proseguimento suggeriscono che la direzione entrata n pausa riprenderà il suo corso dopo un dato periodo di tempo.
Tra le varie tipologie di pattern, i più conosciuti sono i canali di prezzo, i triangoli simmetrici, i flag e pennant.

Canali di Prezzo

I canali di prezzo sono dei pattern di proseguimento delimitati da una linea di tendenza e una linea di ritorno. Il singolo canale di prezzo può essere di tipo:

  • ascendente (tendente al rialzo). E’ definito anche “Toro” o “Bull” e in questo caso si dovrebbe acquistare quando i prezzi raggiungono il supporto della trend line per poi registrare profitti quando si raggiunge la resistenza della linea di ritorno. Per tracciare un canale di prezzi ascendente occorre avere almeno 2 punti bassi di cui il secondo sia più in alto del primo, e 2 paralleli (punti alti) in cui anche in questo caso il secondo sia più alto del primo.
  • discendente (tendente al ribasso). E’ definito anche “Orso” o “Bear”. In questo caso si dovrebbe vendere quando i prezzo raggiungono la resistenza della trend line per poi registrare profitti quando si raggiunge il supporto della linea di ritorno. Per tracciare un canale di prezzi discendente occorre avere almeno 2 punti alti di cui il secondo sia più in basso del primo, e 2 paralleli (punti bassi) in cui anche in questo caso il secondo sia più basso del primo.
    Esempio di canale di prezzo discendente
  • rettangolare (non tendente né al rialzo, né al ribasso). Questo tipo di pattern non è né di tipo Orso, né di tipo Toro. Costituisce di fatto una sorta di “pausa” della trend line.

Per quanto riguarda i canali dei prezzi, occorre fare queste importanti precisazioni:

  • Il tipo di pendenza del canale, ovvero la sua inclinazione, può fungere come supporto o resistenza.
  • Sebbene i canali di prezzo siano generalmente definiti pattern di proseguimento, occorre considerare che vi sono delle eccezioni, nel caso si verifichi un’inversione di tendenza. Infatti, in questi casi i prezzi si abbassano in modo generale fino a toccare la linea di ritorno, prima di rientrare in quello che si potrebbe considerare un segnale di una possibile inversione di tendenza (imminente).
  • Se la reazione dei prezzi, il loro movimento, va oltre i limiti della linea del canale, i prezzi si spostano generalmente entro una distanza pari ad almeno l’ampiezza (la larghezza) del canale.
  • Secondo il pattern del canale di prezzo, l’ideale sarebbe avere un canale esattamente parallelo alla trend line principale.

Il Triangolo simmetrico

Il secondo pattern di proseguimento che presentiamo è quello del cosiddetto triangolo simmetrico. Ovviamente, si chiama in questo modo perché nel suo cammino si ritrova un movimento di prezzi che va a formare un triangolo simmetrico.

triangolo simmetrico con rottura verso il basso
Questo pattern di proseguimento si forma nei mercati che sembrano privi di una direzione.
Affinché si possa affermare di trovarsi di fronte a un pattern triangolo simmetrico, occorre che vi siano almeno

  • 2 punti alti, di cui il secondo sia più basso del primo
  • 2 punti bassi di cui il secondo più alto del primo

che, cosa più importante, sembrano incontrarsi.
Segnando delle linee che collegano questi punti, si può calcolare ad occhio se le stesse convergano generando triangoli simmetrici, oppure no.

A proposito del pattern di proseguimento di tipo triangolo simmetrico, vanno fatte le seguenti considerazioni:

  • Una volta che il pattern va a completarsi, il prezzo e il volume diminuiscono prima di rompere i confini del triangolo. Una volta avvenuta la rottura, i prezzi tendono a muoversi entro una distanza uguale o superiore alla base del triangolo.
  • La rottura di un triangolo solitamente dovrebbe avere luogo ad un livello a circa metà o 2/3 dell’altezza del triangolo (distanza tra vertice e base)
  • La rottura potrebbe verificarsi su entrambi i lati esterni al triangolo. Nel caso di un triangolo simmetrico rialzista (triangolo Toro), la rottura ha luogo nella stessa direzione rialzista precedente. Nel caso di un triangolo simmetrico ribassista (triangolo Orso), la rottura ha luogo nella stessa direzione ribassista precedente.

    Flag e Pennant

    In inglese, flag e pennant stanno per “bandiera” e “pennone”.
    Questi pattern di proseguimento sono molto simili tra loro e generalmente si verificano nel mezzo di un ampio movimento dei prezzi. Anche questi pattern, rappresentano delle pause (brevi) in un mercato dinamico. Anche questi pattern sono facilmente identificabili per via della forma del loro corpo:

    • un rettangolo inclinato per il flag
    • un triangolo per il pennant

    pattern di proseguimento flag e pennant

    Entrambe queste forme sono simili, sia per forma che per le modalità di analisi e interpretazione. Inoltre, entrambe le figure stanno a segnalare un consolidamento nel movimento dei prezzi.

    Va fatta una precisazione importante: per poterli considerare a tutti gli effetti dei pattern di proseguimento, dovremmo trovare la prova di una precedente tendenza. Infatti, i flag e i pennant sono solitamente anticipati da un aumento o diminuzione di tendenza, rappresentato per l’appunto dall’asta della bandiera nel disegno dei prezzi.

    Il pattern si può definire interrotto quando mostra una variazione minima dei prezzi pari alla lunghezza del pennant.

Passa subito all'azione: clicca per aprire subito un conto gratuito su Plus500 e inizia a sperimentare il trading di CFD (tempo richiesto 1 minuto)

Miglior broker per CFD

Broker Vantaggi Deposito Min. Apertura Conto
Plus500
  • Spread bassi
  • Conto demo gratis
100€ Inizia
Markets
  • Conto demo gratuito
  • Quotato London Stock Exchange
100€ Inizia