Comprare azioni Adidas: La guida definitiva

comprare-azioni-adidas
18 Novembre 2019
|
0 Comments
|

Hai mai pensato di acquistare i titoli di un brand di abbigliamento? Comprare azioni adidas potrebbe essere una scelta interessante per arricchire nella maniera giusta il tuo portafoglio di investimenti.

Adidas, nota in tutto il mondo per le sue iconiche tre strisce parallele, è una delle aziende di abbigliamento sportivo di maggior successo. Il suo fatturato nel 2017 ha superato i 20 miliardi di euro.

Il modello di business dell’azienda non si basa solamente sulla vendita di scarpe da corsa, ma interessa numerosi sport come il running, la pallacanestro, il calcio e molti altri. Negli ultimi anni il titolo di Adidas è in crescita e non sorprende che molti investitori abbiano ponderato l’acquisto delle sue azioni.

Ma come procedere con l’acquisto dei titoli del brand? Scopri come fare trading con le azioni Adidas e quali sono i migliori broker online senza commissioni. 

Come comprare azioni Adidas: Guida ai migliori broker online  

Il modo più semplice per comprare azioni Adidas è attraverso le migliori piattaforme di trading online. Questi broker consentono facilmente di acquistare azioni di società quotate in borsa e monitorarne l’andamento sul tuo portafoglio online o tramite un’app.

Le migliori scelte attualmente disponibili sul mercato sono due: eToro e 24option. Entrambi i broker sono regolamentati nel mercato internazionale da numerosi organismi finanziari.

eToro con più di 5 milioni di utenti attivi, recensioni e feedback positivi, si attesta come una delle più efficaci piattaforme per fare trading. Le sue funzioni sono molto interessanti, una su tutte il “Copy Trading”.

24option, dal 2014 partner ufficiale della Juventus, ha conquistato una posizione di tutto rispetto all’interno del settore trading online grazie alle sue funzioni semplici e intuitive. La piattaforma offre anche un ottimo ebook gratuito con il quale imparare le basi del trading online.

Su quale delle due ricadrà la tua scelta? Vediamo insieme nel dettaglio quali sono i vantaggi di eToro e 24option e le differenze tra i due colossi della finanza online.

Comprare le azioni Adidas su 24option 

24option è una delle più interessanti piattaforme a disposizione degli aspiranti trader. Operare con 24option è veramente semplice: l’interfaccia è molto intuitiva e permette all’utente di tenere sotto controllo le funzioni del broker.

Con 24option potrai investire in numerosi asset: azioni, obbligazioni, commodities, indici di borsa e fare trading di criptovalute come i Bitcoin. Inoltre, 24option è caratterizzato dall’assenza di commissioni. Tutti i trader possono operarvi, anche se il budget a loro disposizione è poco più di 100 €.

Quali sono i vantaggi di 24option?

La piattaforma di trading offre funzionalità che facilitano le operazioni degli utenti. Una tra tutte è la possibilità di ricevere segnali da parte degli esperti della stessa piattaforma.

I segnali sono il marchio distintivo di 24option. Con i segnali ogni trader potrà svolgere operazioni di trading più accurate e aumentare la tua percentuale di profitto. Questo servizio è offerto gratuitamente dalla piattaforma e consiste nell’essere avvisati di probabili investimenti profittevoli.

Sono dei consigli gratuiti che la piattaforma offre ai propri utenti, ma non sono sinonimo di guadagno sicuro. Ogni trader dovrà valutare la bontà del singolo segnale e ponderare l’investimento da fare.

Scopri i segnali di 24option. Iscriviti gratis cliccando qui.

I vantaggi di 24option non finiscono qui. Se sei alle prime armi con il trading online, la piattaforma offre un interessante ebook per migliorare la tua conoscenza sul mondo della finanza. L’ebook è completamente gratuito ed è un ottimo punto di inizio per investire in maniera efficace.

La risorsa è adatta anche per i trader più esperti che qualche volta possono aver bisogno di rivedere alcuni concetti fondamentali. Un ebook molto pratico che non si perde in concetti teorici che spesso lasciano il tempo che trovano.

Per scaricare l’ebook gratuito clicca qui.

Hai mai pensato di fare trading senza rischiare un centesimo? Con 24option potrai sfruttare i vantaggi dell’account demo e fare pratica nel trading online. L’account di prova dispone di 40.000$ virtuali il cui utilizzo contribuirà ad approfondire la tua conoscenza sulle funzioni del broker e testare le tue strategie di investimento.

Iscriviti gratis a 24option e prova l’account demo.

Il Copy Trading di eToro per comprare azioni Adidas

La prima alternativa a 24option è eToro, la piattaforma “leader mondiale di social trading”. Con eToro sei al sicuro: la società è regolata dalla FCA e dalla CySec. Ma aldilà di questo, perché scegliere eToro?

eToro è la piattaforma adatta a tutte le tipologie di trader, non solo in base all’esperienza ma anche tenendo conto del budget a disposizione di ognuno. Con eToro, infatti, potrai iniziare a fare trading con 100 euro e iniziare a guadagnare. Leggi la nostra guide a eToro e impara a fare trading online.

Il broker ha introdotto, per la prima volta, il concetto di Social Trading e di Copy Trading. Con il Social Trading si intende la possibilità di interagire con gli altri utenti per poter scambiare consigli di investimenti. Praticamente un forum dei trader online.

Il Copy Trading, invece, consente ad ogni utente di copiare le operazioni dei più famosi trader di successo, tra cui anche Warren Buffett, uno dei più grandi investitori di sempre, nonché il terzo uomo più ricco del mondo. Sai che significa questo? Che copiando le operazioni di Warren Buffet potrai godere della genialità dei suoi investimenti, in maniera totalmente gratuita.

Inoltre, nella sezione “Investitori Popolari” potrai scegliere gli altri trader di successo. Come decidere qual è il migliore? Verifica l’andamento storico dei suoi investimenti e valuta se sono coerenti con la tua idea di trading. Inoltre, guarda se il suo trend è positivo.

Di seguito alcuni top trader da poter seguire:

  • Joserafaeldiaz: inizia il suo viaggio con eToro nel 2019. Un investitore serio che valuta dinamiche di carattere geopolitico e finanziario per i suoi investimenti. +32% di profitto e 600 copiatori che si fidano di lui.
  • Harshsmith: con 2366 copiatori e un profitto negli ultimi 12 mesi di 29,38%, si impone come uno dei migliori trader della piattaforma in azioni. Comprerà anche azioni Adidas?
  • OmarETSA: si concentra prevalentemente sul mercato valutario e ottiene tutto il suo reddito dal trading online. Non è un caso che ottiene un +59,81% di profitto nell’ultimo anno con 5036 copiatori che si fidano di lui.

Sei ancora qui? Iscriviti Gratis a eToro e scopri i vantaggi del Copy Trading.

Conviene comprare azioni Adidas nel 2019?

Per effettuare degli investimenti coerenti non è sufficiente valutare il mero valore del titolo, ma sono necessari una serie di altri aspetti per completare correttamente la tua analisi. Ecco quali sono alcuni fattori che forniscono una panoramica più completa:

  • Salute finanziaria: la società è in difficoltà finanziaria? Ha debiti elevati? Verifica queste informazioni cercando di studiarne i bilanci.
  • Risultati precedenti: verifica qual è stato l’andamento delle azioni di Adidas nel corso del tempo. Ci sono stati molti alti e bassi? Quando si sono verificati?
  • Altri titoli: hai valutato la presenza di azioni di altre società? Sei convinto che comprare azioni Adidas sia una buona idea?

Vediamo insieme alcune informazioni utili che possono rispondere alle domande appena proposte.

Adidas, con sede a Herzogenaurach in Germania, vanta una capitalizzazione di mercato che ci avvicina a 49,4 miliardi di dollari (Aprile 2019) e nel 2018 ha registrato un fatturato di quasi 26 miliardi di dollari.

L’azienda ha un mercato consolidato nei paesi europei e possiede due brand molto riconosciuti nell’atletica leggera: Reebok e Taylor Made. Oltre ad avere una partnership a vita con il 5 volte pallone d’oro, Leo Messi.

Adidas nasce come brand dedicato principalmente al calcio, ma negli ultimi anni la proprietà sta virando il suo modello di business verso la produzione di abbigliamento sportivo e casuale.

Comprare azioni Adidas: Prospettive future

Proprio per questo motivo, Adidas prevede di aumentare le entrate del 15% entro il 2020 attraverso una serie di corposi investimenti volti ad aumentare l’uscita dei nuovi prodotti e consentire di adattarsi più velocemente alla domanda di mercato.

A partire dal 2015, la società Adidas ha lanciato una strategia quinquennale molto aggressiva con l’intenzione di raggiungere gli obiettivi di profitto per il 2020.

Kasper Rorsted, il CEO dell’azienda, ha una vasta esperienza nel campo dell’e-commerce e della tecnologia: è un leader promettente che sa come guidare una multinazionale. La capitalizzazione di mercato della sua ex azienda (la Henkerl) sotto la sua guida è quadruplicata.

Adidas è disposta a raggiungere tutti gli sport e tutti i tipi di consumatori. Come riusciranno a farlo? Negli ultimi anni Adidas ha stretto accordi con giocatori professionisti e influencer. Sappiamo bene come questi personaggi possano avere un’importante considerazione da parte della popolazione sportiva. Anche Adidas è consapevole di ciò e ha scelto alcuni atleti famosi: Gareth Bale, Mesut Ozil, Leo Messi. Ma anche squadre di elevato calibro come la Juventus.

Negli ultimi anni, l’azienda ha registrato un’importante variazione positiva nella stima degli utili che ha contribuito a segnare una variazione altrettanto rilevante nel valore delle azioni. L’aumento delle stime degli utili e il conseguente aggiornamento del rating per Adidas implicano un miglioramento delle attività dell’azienda.

Pertanto, gli investitori dovrebbero mostrare un apprezzamento per il miglioramento del trend e spingere il valore del titolo verso l’alto.

La storia del brand Adidas

La storia di Adidas è un racconto molto interessante da diversi punti di vista. Il nome del brand è un’abbreviazione del nome del fondatore Adolf Dassler. La famiglia Dassler iniziò la produzione delle scarpe dopo la Prima Guerra Mondiale.

La prima apparizione pubblica del marchio Adidas è avvenuta durante le Olimpiadi di Berlino del 1936. Jesse Owens, la star americana di atletica leggera, indossava le scarpe Adidas presumibilmente regalate dallo stesso Adolf Dassler. Le vittorie di Owens contribuirono non poco ad aumentare la riconoscibilità del brand i tutto il mondo.

Dopo la Seconda Guerra Mondiale, i fratelli Dassler cercarono di rimettere in piedi la fabbrica ma i dissidi tra i due, Adolf e Rudi, sfociò in una divisione avvenuta nel 1948. Da questo divorzio nacque Puma, attualmente una delle rivali principali di Adidas.

Durante gli anni ’50 il brand crebbe in maniera vertiginosa. Questa escalation derivò dall’adozione da parte di gran parte dei calciatori dell’epoca delle sue scarpe leggere e con tacchetti avvitati. La società, sentendo odore di profitto, iniziò a produrre una linea di articoli sportivi, introducendo nel 1963 i primi palloni da calcio. 4 anni dopo, Adidas cominciò la produzione di abbigliamento.

Nel 1978 Adolf Dassler morì e la compagnia conobbe un crollo delle azioni Adidas durante gli anni ’80. Tra il 1990 e il 1993 l’azienda passò nelle mani di una proprietà francese e successivamente fu venduta a Robert Louis-Dreyfus.

Sotto la sua guida, Adidas ha acquisito il gruppo Salomon che possedeva anche il fornitore di golf “TaylorMade”. Adidas venne quindi ribattezzata Adidas-Salomon ed entrò nella settore della vendita al dettaglio in seguito allo sbarco della Nike.

Nel 2004, l’azienda ha stretto una partnership di successo con Stella McCartney, la designer di abbigliamento, . Nel 2006, Adidas ha acquisito una diretta concorrente, la Reebok, proprietaria del marchio di calzature Rockport.

Adidas: Un brand globale 

Il gruppo Adidas ha un’estensione di portata mondiale. La sua produzione interessa oltre 900 milioni di prodotti in tutto il globo, rendendola una delle aziende di abbigliamento più ambite. Quali sono le divisioni di Adidas?

  • Sport: tecnologia, innovazione e design al servizio delle prestazioni di tutti gli atleti.
  • Originals: un marchio di lifestyle sportivo, confortevole e alla moda.
  • NEO: una divisione dedicata agli adolescenti
  • Collaborazioni: il brand collabora con grandi nomi della moda e non. Possiamo citare Stella McCartney (figlia dell’ex Beatle) e Porsche.
  • Five Ten: creata per gli appassionati di sport estremo. Five Ten produce attrezzature tecniche, calzature e abbigliamento.
  • Reebok: il gruppo Adidas ha acquisito Reebok nel gennaio del 2006 per 3,8 miliardi di dollari.

Comprare azioni Adidas: considerazioni finali   

Non c’è dubbio che il famoso brand di abbigliamento sportivo abbia ottenuto degli ottimi risultati negli ultimi anni, conquistando la sua fetta di mercato nel settore delle calzature. Adidas ha una forte leadership, un solido piano di crescita e la sua situazione finanziaria è in positivo. Dovrai decidere tu se comprare azioni Adidas.

Qualunque sia la tua scelta, tieni a mente di optare sempre per piattaforme di trading online sicure. Il mondo del web è pieno di imbrogli e la truffa può essere dietro l’angolo. Per questo motivo abbiamo consigliato eToro e 24option per iniziare con il trading online.

I due broker sono regolamentati da numerosi organismi di vigilanza, pertanto puoi star certo che i tuoi soldi sono al sicuro. Quale piattaforma sceglierai?

Clicca qui per aprire il tuo conto gratuito con 24option.

Iscriviti gratis a eToro. Clicca qui per iniziare.