Crypto Revolt: Truffa o Sistema che Aiuta a Guadagnare? Opinioni e Recensioni

crypto revolt
19 Dicembre 2018
|
0 Comments
|

Sul web, capita spesso di imbattersi in pubblicità che promuovono sistemi di guadagno miracolosi, che promettono agli utenti di cambiare loro la vita in pochi giorni grazie agli investimenti in criptovalute. Crypto Revolt è un caso di questo genere.
Se sei qui, significa che molto probabilmente hai visto uno di questi annunci sul web e la cosa ti ha incuriosito. Magari, invece, ne hai sentito parlare da un amico. Perfetto: ci sono tantissimi utenti nelle tue stesse condizioni! In queste settimane, abbiamo ricevuto richieste di informazioni sul sistema sopra ricordato. I messaggi sono stati così tanti da spingerci a scrivere una guida avente lo scopo di far capire come mai non è il caso di fidarsi di Crypto Revolt.

Sì, hai capito benissimo: questo sistema non permette di guadagnare con le criptovalute. Come potrai leggere meglio nelle prossime righe, chi ha scelto suo malgrado di fidarsi non è certo finito bene dal punto di vista economico.

Crypto Revolt non è infatti un’alternativa sicura per investire nelle criptovalute. Le soluzioni che vale la pena prendere in considerazione sono altre e comprendono broker come 24Option,, piattaforma di cui parleremo meglio nelle prossime righe.

Prima di scoprirle e di leggere la guida che abbiamo creato per te, se vuoi, puoi dare un’occhiata all’indice. Grazie ad esso, avrai modo di scegliere e approfondire gli argomenti che ti interessano di più.

Crypto Revolt: truffa o non truffa?

Nel momento in cui stiamo scrivendo – molto probabilmente anche in quello che ti vedrà leggere queste righe – non è possibile dire che Crpto Revolt è una truffa. Alt: non ci stiamo rimangiando la parola data in precedenza. Il motivo per cui noon è possibile dire ufficialmente che Crypto Revolt è una truffa riguarda il fatto che la magistratura non si è ancora espressa in merito. Si deve quindi attendere la sentenza passata in giudicato. Nel frattempo, si può sconsigliare l’utilizzo di questo sistema. Come ricordato in precedenza, non solo non permette di guadagnare nulla, ma causa anche la perdita di tutto il denaro investito.

Come tanti altri siti di questo genere, promette guadagni mirabolanti e in poco tempo. A tal proposito è fondamentale ricordare innanzitutto che i soldi facili non esistono nella vita in generale e tanto meno nel mondo degli investimenti. Sembra una banalità, ma per chi ha problemi economici e non ha confidenza con questo mondo non lo è affatto. Chi mette a punto sistemi come Crypto Revolt conosce le leve di marketing su cui puntare per convincere gli utenti prima di tutto a lasciare dati e soprattutto a depositare soldi.

La proliferazione di sistemi di questo tipo non deve far pensare che investire in maniera seria con le criptovalute sia impossibile. Come vedremo nelle prossime righe, le alternative per guadagnare seriamente con le criptovalute esistono eccome. Seguici nei prossimi paragrafi per scoprire tutti gli strumenti e i contesti utili al proposito.

Come guadagnare (davvero) con le criptovalute

Crypto Revolt non è una buona soluzione per guadagnare con le criptovalute. Anzi, si tratta di un sito pericoloso e da evitare. Chi vuole seguire le orme degli investitori che hanno fatto fortuna, deve considerare sia gli strumenti, sia i contesti giusti. Iniziamo dai primi.

Quando si tratta di investire in criptovalute, la soluzione attualmente più conveniente è il CFD (Contract for Difference). Questi strumenti derivati esistono da circa 20 anni, ma sono diventati famosi solo da quando il mondo degli investimenti online ha smesso di essere appannaggio esclusivo dei professionisti della finanza. La loro caratteristica principale riguarda la possibilità di guadagnare speculando sulle variazioni di prezzo dell’asset, senza bisogno di acquistarlo nel vero senso della parola.

Molto probabilmente leggendo queste righe avrai storto un po’ il naso. Per quel che concerne il caso specifico delle criptovalute, l’acquisto per molti rappresenta la principale forma di investimento. Intendiamoci, nessuno vieta di comprare Bitcoin o altre criptovalute.
Solo questa non è la strategia migliore da seguire se si punta a guadagnare. Il motivo è molto semplice. Pensa un secondo al percorso che ha caratterizzato le criptovalute in questi ultimi anni. Dopo un 2017 all’insegna dei successi, il Bitcoin e altre valute digitali hanno iniziato il 2018 con una perdita di quota. Ciò ha portato molte persone a trovarsi con meno soldi rispetto a quelli messi in campo per acquistare le valute digitali. Riccorendo ai CFD, si riesce a bypassare questo ostacolo.

I Contracts for Difference permettono infatti di guadagnare anche senza acquistare l’asset e, come già detto, speculando sulle sue variazioni di prezzo. Questo significa che è possibile trarre profitto anche quando l’asset perde quota. Per riuscirci, è necessario aprire la posizione long (acquisto) se si pensa che possa guadagnare terreno e quella short (vendita) se si presume che, invece, sia in procinto di perderlo.

I CFD sono caratterizzati da un livello di rischio impossibile da eliminare. Al centro dell’attenzione in questo caso c’è la leva finanziaria, ossia un moltiplicatore che consente di esporsi con una somma più alta rispetto a quella del deposito iniziale. Ciò permette di amplificare i guadagni, ma causa lo stesso effetto anche con le perdite. Per questo motivo, è molto importante familiarizzare con i meccanismi di Stop Loss, ossia i segnali che indicano al broker il momento esatto per arrestare le perdite.

Detto questo, possiamo aprire la parentesi relativa ai contesti migliori per investire. Crypto Revolt non rientra tra questi perché è un sito privo di qualsiasi regolamentazione. Non è in possesso né della licenza CySEC, né dell’autorizzazione da parte della Consob. Risulta quindi diametralmente diverso dai broker online seri disponibili online. Qui sotto, puoi vedere una tabella con i più importanti.

Piattaforma Caratteristiche Deposito Min. Apertura Conto
24option
  • Corsi di trading gratis
  • Indicatori e segnali gratis
100 Inizia
plus500
  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis
100 Inizia
Trade.com
  • Corsi gratuiti
  • Demo gratis
100 Inizia
Markets
  • Trend dei traders
  • Demo gratis
100 Inizia
  • Piattaforma intuitiva
  • Deposito minimo basso
10 Inizia

In questo novero spicca 24Option (clicca qui per iscriverti dal sito ufficiale). Piattaforma famosa in tutto il mondo, è sponsor della Juventus F.C.. Le sue caratteristiche vincenti sono diverse. Semplice da utilizzare ma comunque di livello professionale, è disponibile anche tramite app per chi vuole investire dal proprio smartphone. Quello che la rende unica, come puoi vedere dalla tabella qui sopra, sono i segnali di trading. Quando li si nomina si inquadrano delle linee guida che permettono di ottimizzare le decisioni da prendere quando bisogna aprire una posizione.

crypto revolt

Clicca qui per iscriverti subito e provare la piattaforma di 24Option

24Option non è il solo broker a metterli a disposizione. La differenza rispetto alle altre piattaforme riguarda il fatto che non è necessario pagare un abbonamento. Il broker in questione, infatti, li mette a disposizione gratuitamente. Ovviamente i pro di 24Option (clicca qui per iscriverti) non finiscono qui. Questo broker, infatti, permette di accedere a webinar tematici molto interessanti, ma anche di usufruire della consulenza personalizzata di un account manager dedicato.

Chi vuole fare esperienza diretta di tutto ciò, deve aprire un conto con denaro reale. Se non si ha sufficiente confidenza con il mondo degli investimenti, è però il caso di andare, come si suol dire, con i piedi di piombo. Ciò significa optare per l’apertura iniziale del conto demo. In tal modo, si riesce a esercitarsi senza bisogno di rischiare il capitale. Il conto demo è illimitato, su 24Option come sugli altri broker. Per sfruttarne a pieno l’efficacia è però il caso di agire con buonsenso. Ciò vuol dire darsi un limite di qualche ora e, successivamente, aprire quello con denaro reale. Nel caso di 24Option, è sufficiente un deposito di 100 euro.

Quest’ultimo può essere effettuato con:

  1. Carta di credito VISA o Mastercard;
  2. Paypal;
  3. Skrill.

Il broker in questione, essendo una piattaforma seria, consente anche di prelevare agevolmente i guadagni ottenuti. In questo caso la soluzione principale è il bonifico. Se la si sceglie, è il caso di ricordare che bisogna inviare al broker i propri documenti di riconoscimento.

Opioni e recensioni su Crypto Revolt

Nella preparazione di questo articolo ci ha aiutato tantissimo la visione di diverse recensioni su Crypto Revolt. Quelle scritte da chi ha davvero puntato su questo sistema sono a dir poco drammatiche. Parlano di storie di problemi economici e della disperazione per essere caduti in una trappola caratterizzata prima da promesse di guadagni mirabolanti e successivamente dalla sparizione dei soldi investiti.

Crypto Revolt è infatti tutto tranne che un sistema per guadagnare con le criptovalute. Si tratta di un vero e proprio buco nero finanziario dove i soldi spariscono, finendo su conti di banche off-shore dove, per via dei poteri inesistenti che ha la magistratura, diventa impossibile recuperarli. La principale difesa contro sistemi come questo – ne esistono molti altri, come per esempio Bitcoin Compass – consiste nel non utilizzarli.
Non solo è bene evitare di utilizzarli, ma non bisognerebbe neppure inserire i propri dati. Quasi sicuramente dietro a questi sistemi ci sono hacker russi privi di scrupoli. Anche se non si versano soldi, non è certo piacevole il pensiero di informazioni importanti in mano a soggetti del genere.

Tornando un attimo alle recensioni su Crypto Revolt, è il caso di ricordare che alcune di queste sono positive. Si tratta di contenuti fake, pubblicati su siti di dubbia serietà e caratterizzate da numerosi errori.

Andrea Agnelli è il fondatore di Crypto Revolt?

No, Andrea Agnelli, presidente della Juventus e membro della storica famiglia torinese, non è il fondatore di Crypto Revolt. Purtroppo i promotori del sito hanno fatto credere questo, con un piano marketing estremamente efficace. Lo schema adottato è simile a quello messo in atto in altri casi. Si chiama in causa il nome di una persona famosa ricca per convincere le persone che non hanno esperienza con il mondo degli investimenti online a versare dei soldi.

Si tratta di un approccio messo in atto anche con Bitcoin Compass, sistema che mette in primo piano il nome – e il volto – del patron di Virgin Richard Branson. Ribadiamo: non è vero nulla! Purtroppo chi non ha confidenza con il mondo degli investimenti e magari problemi economici è attirato dai grandi nomi e casca nella trappola.

Come funziona Crypto Revolt

Parlare di funzionamento e di Crypto Revolt fa sorridere, ma cerchiamo di ragionare pensando che, disgraziatamente, funziona solo per i promotori del sistema. Secondo le loro dichiarazioni, alla base del sistema c’è un algoritmo automatico che permetterebbe di guadagnare mirabolanti cifre con le criptovalute.

Le informazioni sul sito sono molto confuse. Di certo c’è che non esiste un sistema di trading automatico in grado di assicurare al 100% che le operazioni verranno chiuse in positivo. Il motivo è semplicissimo: tutti i sistemi in questione sono progettati da esseri umani e, per forza di cose, sono contraddistinti da dei difetti.

In ogni caso, fidarsi di un metodo pensando che possa garantire il successo in tutti i casi è sbagliato e pericoloso. Quando si investe online si entra in contatto con numerose risorse (i segnali di trading sono tra queste), ma la decisione ultima da prendere spetta sempre a chi sta operando in quel momento. Bisogna lavorare molto non solo sulla conoscenza degli aspetti tecnici, ma anche sull’equilibrio psicologico.

Questo significa sviluppare fiducia in se stessi, ma ricordare che il rischio è dietro l’angolo e che no, non può essere eliminato.

Conclusioni

Da questa guida è chiaro come di Crypto Revolt non ci si possa fidare per niente. Purtroppo da quando le criptovalute sono diventate popolari – più o meno nel biennio 2016/2017 – l’interesse dei truffatori è cresciuto in maniera direttamente proporzionale a quello di persone che, come te, vogliono avvicinarsi al mondo degli investimenti e guadagnare.

Ottenere risultati con questo asset si può assolutamente, ma bisogna procedere tenendo conto di una cosa: solo i broker legali come 24Option sono in grado di garantirli. Per essere online, questa piattaforma ha dovuto infatti superare dei controlli severissimi. Questo rappresenta una garanzia di sicurezza senza pari per i soldi e i dati degli utenti.

Attenzione: non stiamo dicendo che con 24Option tutte le operazioni di chi investe online in criptovalute si chiudano in positivo. Per ottenere risultati soddisfacenti ci vogliono pazienza e costanza. Molto utile a tal proposito si rivela l’apertura del conto demo.

Per concludere, se vuoi, ti chiediamo di condividere questo articolo con i tuoi contatti social. Con questa semplice azione, aiuterai tante persone a informarsi meglio sugli investimenti online seri e ad evitare truffe come quella di Crypto Revolt.