Bitcoin Revolution: Ennesima Truffa o Sistema Sicuro per Guadagnare?

bitcoin revolution
17 Dicembre 2018
|
0 Comments
|

Bitcoin Revolution è la risposta a chi vuole investire seriamente in Bitcoin o una truffa bella e buona? I messaggi che ci sono giunti nelle ultime settimane hanno più o meno tutti questo tono. Per tale motivo, abbiamo deciso di informarci in merito e di chiarire i dubbi di chi ci segue. Dopotutto OsservatorioFinanza è un sito online da diversi anni e non è raro che ci vengano chiesti consigli su come investire al meglio. Dato che non abbiamo pregiudizi, ci siamo documentati in maniera dettagliata su questo sistema. Cosa abbiamo scoperto? Che Bitcoin Revolution non funziona e che chi ha scelto di investire versando soldi su questo sistema li ha persi.

Per aiutarti a capire perché non è il caso di fidarsi di questo sistema e quali sono le soluzioni giuste per investire in Bitcoin – un esempio è il broker 24Option – abbiamo preparato la guida che puoi trovare qui sotto. Come puoi vedere, è preceduta da un indice, grazie al quale potrai scegliere e approfondire gli argomenti che ti interessano di più.

Bitcoin Revolution è una truffa?

Dire che Bitcoin Revolution è una truffa non è possibile. Le persone che sono cadute nella trappola hanno presentato regolare denuncia, ma la magistratura non si è ancora pronunciata ufficialmente con una sentenza passata in giudicato.

Purtroppo è veramente difficile che chi ha investito soldi in questo sistema possa recuperare qualcosa. I criminali dietro a Bitcoin Revolution, non appena ricevono i soldi li trasferiscono su conti di società off-shore in paradisi tropicali. In contesti del genere, la magistratura italiana ha zero potere.

Il fatto che non si possa dire ufficialmente che Bitcoin Revolution è una truffa non significa che il sistema sia sicuro. La miglior difesa contro sistemi di questo tipo consiste nel non iscriversi proprio. Come già detto, non solo non si guadagna nulla, ma ci si perde anche. Chi li progetta ha grandi abilità dal punto di vista del marketing e della psicologia. Sa bene che asset come Bitcoin esercitano una forte attrattiva. Non potrebbe essere altrimenti, in quanto fare soldi con il Bitcoin è possibile e sono anche tante le persone che ci sono riuscite. Ovviamente non hanno raggiunto i propri obiettivi tramite sistemi come Bitcoin Revolution, ma seguendo linee guida di cui stiamo per parlare.

Come guadagnare seriamente con Bitcoin

Guadagnare con Bitcoin in maniera seria e legale è possibile. Chi ha fatto fortuna investendo in questa criptovaluta non ha certo seguito sistemi come Bitcoin Revolution, ma si è affidato ad altri strumenti e contesti. Prima di entrare nel dettaglio delle alternative in questione, è il caso di specificare che, quando si decide di iniziare a investire online, si va incontro a un rischio impossibile da eliminare. Si può solo affrontare, tenendo conto di alcuni consigli di cui parleremo più tardi.

Detto questo, possiamo dire che il modo migliore per investire in Bitcoin oggi è il ricorso ai CFD (Contracts for Difference). Cosa sono? Strumenti derivati che esistono da una ventina d’anni ma che sono famosi solo da quando il mondo degli investimenti online è diventato accessibile a tutti. La loro caratteristica principale consiste nel dare modo di speculare sulle variazioni di prezzo dell’asset senza bisogno di acquistarlo. Ma come, ti starai chiedendo, investire in Bitcoin senza acquistarli è possibile? Certo che sì ed è anche la strada migliore da seguire.

Per capire il motivo, ti invito a riflettere un secondo. Il Bitcoin è un moneta virtuale che è assurta agli onori della cronaca in seguito alla crescita di valore del 2017. Questo ha portato molte persone ad acquistarla concretamente. Il 2018 è però iniziato in maniera diversa, ossia con una notevole perdita di quota. Ciò ha comportato dei problemi a chi aveva investito con un acquisto concreto e si è ritrovato con un asset di minor valore.

Con i CFD è possibile ovviare a questo problema speculando sulle variazioni di prezzo sia per eccesso, sia per difetto. In tutti e due i casi è possibile guadagnare. Quello che conta è azzeccare l’andamento dell’asset. Se si pensa che possa guadagnare terreno, è necessario aprire una posizione long (acquisto). Se invece si presume che la direzione sarà negativa, è il caso di aprirne una short (vendita). Come poco fa ricordato, i CFD sono caratterizzati da un livello di rischio ineliminabile.

Quest’ultimo è legato alla presenza della leva finanziaria, ossia un moltiplicatore che consente di esporsi sul mercato con una somma superiore a quella del deposito iniziale. In questo modo, è possibile amplificare i guadagni. Purtroppo viene fatto lo stesso anche con le perdite. Come difendersi? Acquisendo il massimo livello di confidenza con i meccanismi di Stop Loss, ossia il segnale che indica al broker il momento giusto per arrestare le perdite.

Avendo chiari questi aspetti, è possibile parlare dei contesti migliori per investire in Bitcoin, ossia i broker come 24Option (clicca qui per aprire il conto). Piattaforme come quelleche puoi vedere nella tabella qui sotto permettono di operare con tranquillità prima di tutto perché sono legali.

Piattaforma Caratteristiche Deposito Min. Apertura Conto
24option
  • Corsi di trading gratis
  • Indicatori e segnali gratis
100 Inizia
plus500
  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis
100 Inizia
Trade.com
  • Corsi gratuiti
  • Demo gratis
100 Inizia
Markets
  • Trend dei traders
  • Demo gratis
100 Inizia
  • Piattaforma intuitiva
  • Deposito minimo basso
10 Inizia

24Option, come tutti gli altri broker seri, è infatti dotato di licenza CySEC e di autorizzazione da parte della Consob. Questi aspetti sono fondamentali e permettono di stare tranquilli per quanto riguarda la tutela del proprio denaro e dei dati personali. Attenzione! Il fatto che un broker sia legale e sicuro non implica che utilizzandolo si riesca a chiudere in maniera positiva il 100% delle operazioni. Di certo, ribadiamo, si può operare con la certezza di non incorrere in truffe.

Un’altra caratteristica importante di 24Option riguarda i segnali di trading, ossia linee guida che permettono di prendere con maggior consapevolezza le decisioni in sede di apertura delle singole posizioni. Legati a numerosi asset oltre alle criptovalute, i segnali di trading vanno approcciati con buon senso. Sono utili, su questo non c’è dubbio, ma devono essere gestiti considerando che l’ultima parola sulla posizione giusta da aprire spetta a chi sta operando in un determinato momento.

Normalmente per accedere ai segnali di trading è necessario un abbonamento. Il pro di 24Option riguarda il fatto di metterli a disposizione gratuitamente agli utenti del broker, che possono anche usufruire delle consulenze personalizzate di esperti di trading online.

Per sperimentare tutto questo, niente è meglio dell’apertura del conto. Chi non ha molta confidenza con il mondo degli investimenti può iniziare con il conto demo. Questo strumento consente di operare senza denaro reale e di esercitarsi senza rischiare il proprio denaro. Gratuito e illimitato, il conto demo non deve essere abusato. Intendiamoci: non ci sono davvero limiti, ma è il caso, dopo un paio d’ore, di aprire quello con denaro reale. Solo in questo modo è infatti possibile interfacciarsi con il vero volto del rischio del trading online, caratterizzato da un livello di rischio ineliminabile.

Per aprire il conto in questione su 24Option (clicca qui per attivarlo), è necessario un deposito di almeno 100 euro. Chi vuole effettuarlo può prendere come riferimento le seguenti modalità:

  • Carta di credito VISA e Mastercard;
  • Paypal;
  • Skrill.

Per quel che concerne il prelievo, è utile fare riferimento al bonifico. In questo caso ci vogliono diversi giorni lavorativi ed è necessario inviare al broker i propri documenti di riconoscimento. Ricordiamo inoltre che 24Option, sponsor della Juventus F.C., è disponibile anche tramite app dedicata, scaricabile su device iOS e Android.

bitcoin revolution

Inizia subito a provare la piattaforma di 24Option

Come funziona Bitcoin Revolution?

Chiariamo una cosa: Bitcoin Revolution non funziona. Questo verbo può essere utilizzato solo per quanto riguarda la situazione di chi ha messo a punto il sistema. Gli hacker in questione hanno realizzato un sistema tanto subdolo quanto ingegnoso. Andando a toccare nervi molto scoperti – la crisi che morde ancora e la voglia di guadagnare che caratterizza a diversi livelli ogni persona – hanno messo online un sito che millanta la possibilità di guadagnare migliaia di euro in poco tempo con Bitcoin. Gli utenti che hanno lasciato i dati a questo sistema, sono stati contattati telefonicamente da una donna con spiccato accento dell’Est e convinti a depositare dei soldi per iniziare a utilizzare un software per investire in maniera automatica.

Le persone cadute nella trappola, raccontando online la propria esperienza, hanno sottolineato che, poco dopo l’esecuzione del deposito, i soldi sono spariti. I malcapitati utenti sono stati contattati ulteriormente e informati su un problema tecnico, causa principali della sparizione dei soldi. Sono così stati indotti a depositare ulteriori soldi. Recensioni alla mano, è facile capire che anche il secondo deposito è sparito, così è stato per il terzo e per il quarto.

Biasimare le persone cadute in questa truffa è sbagliato. Immagina un attimo la vita di chi ha problemi economici e il pensiero di poter cambiare la situazione in poco tempo. Sono tantissime le persone in queste condizioni. I promotori di sistemi come Bitcoin Revolution sanno benissimo come attirarle e, purtroppo, ci sono riusciti in tantissimi casi.

Opinioni su Bitcoin Revolution

Come appena detto, le opinioni veritiere su Bitcoin Revolution sono davvero drammatiche. Chi ha investito in questo sistema, avendo perso tutto, si è sfogato online con insulti ai promotori del sito. Abbiamo analizzato nel dettaglio questi contenuti e, prima di scrivere questo articolo, ci siamo addirittura documentati su quelle positive. In quest’ultimo caso, si parla di recensioni ovviamente fake, postate su siti stranieri di dubbia qualità e caratterizzate della presenza di tantissimi errori.

Bitcoin Revolution: cosa c’entra Gianluca Vacchi?

Abbiamo deciso di scrivere questo articolo in seguito alla ricezione di numerosi messaggi con utenti dubbiosi in merito alla sicurezza di Bitcoin Revolution. Alcuni di loro ci hanno segnalato un particolare curioso: la presenza online di un video in cui pare che alla base del sistema ci sia Gianluca Vacchi, noto imprenditore e social star bolognese. Ovviamente non c’è nulla di vero. Anzi, Vacchi avrebbe tutte le ragioni se sporgesse denuncia.

Perché è stato scelto un personaggio del genere? Per un motivo molto semplice: si tratta di una personalità conosciuta e nota per la sua ricchezza. Chi ha poca esperienza nel campo degli investimenti online e magari anche problemi economici, può farsi facilmente convincere. Questa tattica è stata adottata anche dai promotori di altri sistemi, come per esempio Bitcoin Compass. In tal caso, si parla dell’utilizzo dei nomi di Bill Gates e Richard Branson. il riferimento ai loro nomi non è presente solo sul sito, ma anche sui social. I promotori di questi sistemi mettono infatti in atto campagne di marketing molto aggressive, con annunci pubblicitari che, molto probabilmente, avrai visto anche tu

Bitcoin Revolution: cosa sapere sul libro

Attenzione, perché Bitcoin Revolution è anche il titolo di un libro disponibile sui principali store online ed edito da una delle più importanti case editrici italiane. Il volume in questione non ha nulla a che fare con il sistema truffaldino. Si tratta anzi di un volume molto completo, che analizza la rivoluzione portata avanti dalla principale moneta digitale. Tra le sue pagine, si prendono in esame anche le modalità di investimento, tenendo ovviamente conto solo di consigli legali.

Conclusioni

Da queste righe è chiarissimo che, quando si parla di Bitcoin Revolution, si inquadra un sistema che non permette di guadagnare seriamente Bitcoin. Come già detto, chi ha scelto di fidarsi di questo sistema non solo non ha guadagnato nulla, ma ha anche perso soldi. Le denunce sono purtroppo inutili. La magistratura italiana, ribadiamo, non ha alcun potere in contesti come quelli dove sono stati trasferiti i soldi da parte dei promotori di Bitcoin Revolution.

Come già detto, difendersi da tutto questo è per fortuna possibile. Per farlo, è però necessario conoscere bene sia i CFD – la loro gestione è molto semplice, ma non deve mancare l’analisi delle notizie economiche relative alla criptovaluta – sia i broker come 24Option.

Queste piattaforme mettono in chiaro il fatto che investire online non significa certo alla ricerca di soldi facili. Non esistono in generale nella vita. Con la giusta costanza, si possono però ottenere dei risultati molto interessanti e fare fortuna grazie alla più famosa tra le criptovalute.