Come riconoscere le truffe di trading online

21 giugno 2018
|
0 Comments
|

Come riconoscere le truffe di trading online? Per alcuni, questa domanda è perfettamente inutile, dato che considerano il trading online in generale come un modo per perdere soldi. Se sei qui, sai che non c’è nulla di vero in questa affermazione. Il trading online, se ben gestito, può riservare opportunità davvero interessanti.

Quello che conta, come già detto, è operare con sicurezza, facendo riferimento a broker come IqOption (apri qui il conto demo) e imparando a riconoscere le situazioni da evitare. Se vuoi scoprire quali sono, non ti resta che seguirci nella guida che abbiamo preparato.

Per agevolare la tua lettura, abbiamo messo a punto anche un indice, grazie al quale potrai approfondire nel dettaglio le tematiche che più ti interessano.

Trading online recensioni: attenzione alle promesse di soldi facili

Alzi la mano chi non si è mai trovato davanti a recensioni traboccanti di entusiasmo e di voglia di raccontare una vita cambiata da un giorno all’altro grazie a un investimento vincente! Quasi sempre, in questi casi, c’è l’invito a iscriversi a qualche sito per pagare un costoso software. Bene, bisogna diffidare. Si tratta della più comune forma di truffa in ambito trading.

Operare online su criptovalute e altri asset è tutto tranne che un modo per fare soldi facili. Fare trading online significa esporsi a un rischio ineliminabile. Un buon modo per tenerlo sotto controllo consiste nel rivolgersi solo a broker di qualità. Tra questi compare IqOption. Broker regolamentato CySEC, si contraddistingue per la possibilità di iniziare a fare trading con una somma davvero molto bassa. Il deposito minimo richiesto, infatti, è pari a soli 10 euro. Non esiste un caso simile in tutto l’ambito del trading online.

Questo broker permette di aprire un conto demo (clicca qui per attivarlo). La procedura è davvero semplice. Basta accedere alla home, registrarsi inserendo i propri dati nei record presenti nella parte destra della pagina o inserire le credenziali degli account Google e Facebook.

Una volta superati questi step, non rimane che cliccare su “Negoziare” e attendere il caricamento dell’ambiente di trading demo. Fondamentale è ricordare che, per velocizzare il tutto, si può operare tramite app mobile.

IqOption demo: ecco cosa sapere

L’esperienza di trading demo su IqOption è davvero di qualità. La schermata principale è molto semplice da utilizzare e adatta anche a chi è alle prime armi con il trading online. A partire da essa è possibile accedere a una sezione video dedicata alla formazione. Parliamo di contenuti gratuiti incentrati su argomenti molto importanti per chi fa trading online. Qualche esempio? Le valute Forex e le peculiarità degli indicatori di analisi tecnica.

trading online recensioni

IqOption permette di fare trading partendo da soli 10 euro

Trading online forum: attenzione a questi spazi

Un altro consiglio molto importante dedicato a chi vuole capire come riconoscere le truffe di trading online chiama in causa i forum. Questi spazi sono oggettivamente sopravvalutati. Chi è alle prime armi, spesso, li considera come principali fonti per informarsi. Ecco: non lo sono! I forum, molto spesso, sono il luogo di sfogo di trader falliti, oppure il terreno di caccia di soggetti con intenzioni poco pulite, che puntano a conquistare la fiducia di chi sa poco o nulla di trading online.
In questo caso, torniamo a parlare delle promesse di soldi facili.
Sui forum sono tantissimi i casi di persone che propongono sistemi di questo genere. Nella maggior parte dei casi, procedono criticando aspramente broker seri, come per esempio 24Option (apri qui il conto demo), facendo leva sul desiderio, umanamente comprensibile, di guadagnare tanto in poco tempo.

Bisogna mettersi il cuore in pace: con il trading online non è possibile svoltare da un giorno all’altro. Per ottenere risultati, ci vogliono impegno e costanza. Il già citato broker 24Option è una soluzione molto utile da considerare al proposito. Si tratta infatti di una piattaforma regolamentata, grazie alla quale è possibile fare trading online in maniera sicura.
Tra le sue caratteristiche principali, va ricordata la qualità della sessione formativa, con webinar gratuiti e la possibilità di usufruire di consulenze telefoniche da parte di personale esperto. Anche queste ultime sono assolutamente gratuite.

Trading online testimonianze: attenzione allo spam!

Molte delle persone che sono cadute in truffe legate al trading online, lo hanno fatto seguendo le indicazioni di messaggi spam arrivati via mail. In casi del genere, è molto importante fermarsi un attimo a riflettere. Lo spam via mail, pratica di base illegale, è ancora più grave quando è legata al trading online.

I sistemi che bombardano di mail gli utenti, infatti, hanno un obiettivo specifico: convincere chi ha poca dimestichezza con i trading online. Ricorda: nessuna realtà seria si metterebbe mai a mandare mail non autorizzate agli utenti!

Trading online cos’è: l’importanza delle piattaforme regolamentate

Quando si parla di come riconoscere le truffe nel trading online, è naturale chiamare in causa la regolamentazione internazionale. Da una decina di anni a questa parte, il settore è sotto l’occhio del legislatore. Questo ha portato i broker a dover rispondere a specifiche regole. In questo novero, è possibile includere l’obbligatorietà della licenza CySEC, così come la necessità di essere autorizzati a operare da organi come la Consob e la FCA.

Se ci si trova davanti a una piattaforma che non presenta dettagli in merito, l’unica cosa da fare è cliccare in alto a destra e chiudere. Come già detto, i riferimenti sicuri sono altri. Tra questi è possibile includere il broker eToro (apri qui il conto demo), un grande classico per chi vuole fare trading online in maniera efficace.

trading online cos'è

eToro è un ottimo broker per fare trading online con sicurezza

Cosa sapere su eToro

Vale davvero la pena soffermarsi un attimo su eToro. Questo broker assolutamente sicuro si contraddistingue per l’approccio social. Ogni singolo iscritto, infatti, ha un profilo gratuito. Grazie ad esso è possibile condividere con la community approcci strategici e risultati. Chi ottiene i migliori, ha la possibilità di essere seguito automaticamente e di guadagnare. Chi segue, invece, può migliorare basandosi su evidenze concrete.

La possibilità di seguire altri trader in maniera automatica è il frutto di un meccanismo brevettato, ossia il CopyTrading. Per sfruttarne al massimo i vantaggi, è consigliabile seguire 6/7 guru. In questo modo, è possibile evitare problemi se le prestazioni di uno di questi non dovessero più risultare soddisfacenti.

eToro, che consente di aprire un conto demo (clicca qui per attivarlo), permette di fare trading su asset come criptovalute, azioni, ETF, materie prime e indici. Il broker è dotato di app dedicata ed è disponibile in numerose lingue. Molto importante è ricordare la possibilità di scegliere i guru sulla base di diversi criteri, che vanno dal numero di copiatori, al profilo di rischio, fino ai risultati ottenuti, al Paese di riferimento e alle tempistiche.

Concludiamo specificando che, per aprire un conto con denaro reale, basta effettuare un deposito di 200 euro. Questi soldi, come previsto dalla legge, vengono custoditi su conti fiduciari a parte rispetto a quelli della società. In questo modo, infatti, s si evitano problemi in caso di fallimento della società.