Piazza affari sotto la lente

Questo corso utilizza la piattaforma gratuita Il modo migliore per imparare il trading è fare pratica, ti consigliamo di (tempo richiesto 1 minuto)

Oggi analizziamo l’andamento di Piazza Affari, per capire quali possono essere i suoi scenari futuri.

Piazza affari da inzio anno è risultato essere il peggir listino tra quelli evoluti e questo non fa certo ben sperare per il suo proseguo.Sono molti gli investitori che spesso puntano contrarian sul listino che ha perso maggiormente, spesso perdendo tutti i loro soldi quando in realtà sarebbe molto più semplice picchiare il listino più debole che con buona probabilità, per tutto l’anno resterà il più debole.

Il listino di Piazza Affari è dominato da due forze principali, una il settore energetico una il settore bancario. Il primo il settore energy è dominato da Eni che pesa da solo per il 13% da solo sull’intero listino, ora dopo buone performance c’è da chiedersi quale sarà il suo comportamento visto il rintracciamento del prezzo del greggio? Con buona probabilità andrà nuovamente sui minimi o comunque in una area di prezzo più basso di quella attuale. Il settore bancario come si sta comportando? Diciamo molto male, i prezzi sono stati sempre sotto pressione anche se con forti oscillazioni, segni che la fase dei ribassi non è terminata. Noi crediamo che il settore bancario italiano potrà trovare serenità solo a seguito di un forte processo di fusioni e in altri casi di nuove capitalizzazioni, allora e solo in quel momento potremo vedere una stabilizzazione e una crescita solida sino a quel momento la discesa dei prezzi ha una più alta probabilità rispetto alla salita secondo le nostre analisi.

Ma
vediamo ora dei livelli interessanti di prezzo per capire come comportarsi al verificarsi si una situazione piuttosto che di una altra:

-Il listino italiano a nostro avviso rischia un crollo con una discesa dei prezzi al di sotto del livello di 14000 mila punti del el quotazioni andranno al di sotto del livello di 18000 mila punti.

-Invece avremo una prosecuzione dei prezzi, se essi andranno oltre il livello di 19200 che funge da recente massimo di periodo.

Al momento crediamo più probabile una discesa dei prezzi, ma la verifica finale c’è la deve dare il mercato con la rottura di uno dei due livelli. La parte bassa dei prezzi è molto vicina, quindi prestare la massima attenzione.

Passa subito all'azione: e inizia a sperimentare il trading di CFD (tempo richiesto 1 minuto)

Miglior broker per CFD

Broker Vantaggi Deposito Min. Apertura Conto
Plus500
  • Serietà del brand
  • Piattaforma potente e flessibile
100€ Inizia
Markets
  • Conto demo gratuito
  • Quotato London Stock Exchange
100€ Inizia