Azioni Intesa, alla ricerca del minimo

Questo corso utilizza la piattaforma gratuita Il modo migliore per imparare il trading è fare pratica, ti consigliamo di (tempo richiesto 1 minuto)

Oggi analizziamo le azioni d’Intesa e in particolare il settore bancario italiano che da ieri vede nuove sofferenze.

Ieri Piazza Affari ha subito un forte tracollo, stavolta non dovuto al settore del petrolio, ma a quello bancario. In primis Mps, Banca Carige sono le banche che più di tutte hanno sofferto, il motivo è semplice, infatti sembra che l’Euotower stia facendo dei controlli per vedere il livello dei crediti deteriorati di alcune banche specifiche. Sotto la lente abbiamo un elenco specifico di banche: Mps, insieme a Banco Popolare, Bpm, Bper, Carige e Unicredit.

Nonostante questa indagine, per il momento non riguardi Intesa, che fra le banche italiane sembra essere la più solida anche questo titolo ha perso molto in borsa a e ora cerchiamo di capire quale possa esser un livello chiave a cui ricomperare il titolo in ottica long.

Analisi tecnica del delle azioni Intesa:

Il titolo si trova in una fase ciclica precisa,ossia di fine ciclo, sta cercando il suo minimo di partenza. Inquadriamo un attimo il cilco di borsa delle azioni della banca italiana.

Il ciclo era partito dal livello di 1.8, poi ha fatto un primo importante massimo a 2.6 a cui poi è seguita una lunga fase laterale di accumulo. Dopoché i prezzi sono schizzati a 3.6 dove è stato disegnato un secondo massimo decretando che nel medio lungo termine l’andamento del titolo Intesa è certamente positivo. Ma come ogni ciclo strutturale sano, come sembra essere quello d’Intesa il ciclo deve consolidare e ora prima di riaprire dobbiamo andare a fare nuovi minimi di periodo. Osservando la forza dei volumi possiamo individuare che l’attuale movimento di discesa dei prezzi si possa fermare al livello di 2.2-2.4 fare anche a noi sembra possa essere una bella base di appoggio per vedere ripartire il ciclo il rialzo. Come sempre prima è necessario verificare che tale livello regga e che il sentiment non peggiori a seguito di ulteriri indagini oppure che emerga qualche fattore esogeno sul titolo a oggi non conosciuto. Vi è da dire che in caso di problemi i prezzi lo evidenzierebbero subito, mente al momento la discesa d’Intesa sembra più un riflesso del movimento degli altri bancari, piuttosto che un movimento dettato da sui problemi diretti e concreti.

Quindi la nostra vision di trading sul titolo rimane fortemente positiva con l’idea di vedere come i prezzi i comporteranno sul livello di 2.2 ed entrare al rialzo sul titolo bancario Big a Piazza Affari.

Passa subito all'azione: e inizia a sperimentare il trading di CFD (tempo richiesto 1 minuto)

Miglior broker per CFD

Broker Vantaggi Deposito Min. Apertura Conto
Plus500
  • Serietà del brand
  • Piattaforma potente e flessibile
100€ Inizia
Markets
  • Conto demo gratuito
  • Quotato London Stock Exchange
100€ Inizia