Trading online con piccole somme

trading online broker investimento minimo
14 novembre 2017
|
0 Comments
|

Fare trading online con piccole somme è possibile? Certamente sì. Sono tante le persone che, al giorno d’oggi, cercano informazioni in merito. Se anche tu sei tra queste e vuoi sapere come avvicinarti con sicurezza al trading online, seguici nelle prossime righe.

Abbiamo creato una guida per aiutarti a capire meglio la situazione.

Piattaforme per trading con piccole somme

Broker Vantaggi Deposito Min. Apertura Conto
IQ option
  • Piattaforma intuitiva
  • Conto demo gratis
10€ Inizia
*Your capital might be at risk
Plus500
  • Spread bassi
  • Conto demo gratis
100€ Inizia
24option
  • Tutti gli strumenti di trading
  • Segnali di trading affidabili gratis
250€ Inizia
bdswiss
  • Rendimento medio Opzioni: 85 %
  • Facilità d'uso
100€ Inizia
eToro
  • Social trading, segui/copia gli esperti
  • Piattaforma molto intuitiva
250€ Inizia

La tabella contiene le migliori piattaforme per fare trading online con piccole somme, in modo sicuro e senza pagare commissioni.

Come fare trading online con cifre contenute

Fare trading online con piccole somme è assolutamente posssibile. Le cose, però, non sono andate sempre andate così. Fino a qualche anno fa, ossia prima dell’avvento del trading online, per investire bisognava recarsi in banca e mettere in campo cifre anche molto importanti per l’acquisto di un solo titolo.

Con l’avvento di internet la situazione si è ribaltata. Per prima cosa si ha a che fare con commissioni molto più basse e, nella maggior parte dei casi, addirittura assenti.

Questo consente di fare trading online anche con cifre molto contenute. Ciò rappresenta un grande vantaggio per chi si affaccia al mondo del trading e, magari, non ha a disposizione somme consistenti. Fare trading online con piccole cifre è una buona idea all’inizio anche perché non si ha molta confidenza con il rischio, che è sempre in agguato e mette a forte rischio il capitale.

I luoghi comuni sul trading online

Molto spesso, capita di avere a che fare con chi pensa che fare trading online con piccole somme sia impossibile. L’immagine diffusa in molti casi, infatti, è quella del trader che mette in campo da subito piccole somme. Questo non corrisponde al vero, perché, come già detto, si può cominciare anche con poco.

Chi ha a disposizione una somma contenuta, può metterla sul conto come deposito minimo e farla crescere sfruttando per esempio i bonus di benvenuto.

Per investire delle piccole somme sui mercati bisogna fare attenzione anche ad altri aspetti. Uno dei più rilevanti è senza dubbio la scelta del broker online. Come concretizzarla al meglio? Ecco le principali indicazioni da seguire.

  • Attenzione alle commissioni: come già detto, i broker online davvero seri non applicano commissioni. Guadagnano infatti grazie allo spread, ossia la differenza minima tra bid e ask.
  • I broker con i depositi minimi più bassi: importante è anche orientarsi verso broker con depositi minimi bassi. Quali sono? In primo piano troviamo senza dubbio Iq Option. Questo broker consente di iniziare a fare trading con una cifra molto bassa, ossia dieci euro. Interessante è anche 24option. In questo caso la somma minima per il primo deposito è un po’ più alta e pari a 100 euro, ma rimane comunque sostenibile, soprattutto nell’ottica di un guadagno.
  • La scelta del tipo di account: un altro aspetto rilevante da considerare quando si decide di fare trading online con piccole somme riguarda la scelta del tipo di account. La maggior parte dei broker online, infatti, consente di scegliere tra account normale e account VIP. In questi casi cambia chiaramente la quantità di denaro che si può investire. In alcune situazioni può addirittura essere vantaggioso mettere in campo cifre importanti, in quanto ciò implica un abassamento degli spread.

Come investire piccole somme online

trading online broker investimento minimo

Grazie ai CFD, per investire in strumenti finanziari non sono più necessarie grandi somme di denaro

Fare trading online con piccole somme è quindi molto più semplice di quanto si possa pensare. Oggi, infatti, esistono diversi strumenti che consentono di raggiungere buoni risultati. In primo piano spiccano senza dubbio i CFD. Cosa sono? A cosa servono?

Iniziamo a dire che sono strumenti derivati. Consentono di replicare le variazioni di prezzo di un asset senza bisogno di possedere effettivamente il prodotto. Caratterizzati dall’applicazione della leva finanziaria, ossia un moltiplicatore che consente di guadagnare molto più di quanto investito, permettono di aprire e chiudere posizioni.

Conoscere la loro esistenza e i rischi che comporta utilizzarli è importante, ma non sufficiente. Se si ha intenzione di massimizzare gli investimenti online e di evitare perdite notevoli, bisogna mettere in primo piano il buonsenso. Cosa significa questo in concreto? Per esempio che è fondamentale diversificare gli investimenti e dividere il capitale dilazionandolo sul complesso delle operazioni.

In questo modo, nel caso in cui la situazione dovesse mettersi male, non si mettono in pericolo somme eccessive.

Investire in Borsa online

Chi inizia a fare trading online con piccole somme, con il giusto impegno, può ottenere buoni risultati grazie agli investimenti in Borsa. Attenzione! Il successo non è automatico. Per ottenerlo è necessario studiare bene le azioni, partendo dalla consapevolezza che il prezzo di un titolo è il risultato dell’incontro tra domanda e offerta.

Importante è anche mettere in atto alcuni semplici trucchi, come per esempio il fatto di acquistare basso e vendere alto. Altro aspetto rilevante riguarda la capacità di analizzare i titoli, partendo per esempio dai dati finanziari della società. Un esempio? Il controllo del rapporto prezzo/utili.

Se si investe in società che si conoscono bene o legati a settori particolarmente redditizi, diventa più semplice affrontare i mercati. Ribadiamo: questo non significa guadagnare automaticamente!

Il rischio, infatti, è sempre in agguato. Può essere tenuto in parte sotto controllo cercando di gestire al meglio i movimenti di mercato. Ciò vuol dire, per esempio, non assecondare troppo quelli netti. Se il movimento è eccessivamente rialzista, è molto probabile assistere presto a un trend ribassista che si concretizza per controbilanciare la situazione.

L’ultimo ma non meno importante consiglio da ricordare dopo questi riguarda il controllo delle emozioni. Per investire piccole somme online e puntare a guadagnare è necessario essere in grado di dominarle, e cercare di mantenere sempre molta lucidità senza lasciarsi prendere né da paura, né da eccessivo entusiasmo. In caso contrario, il rischio di perdere tutto quello che è stato investito è dietro l’angolo.