Comprare Azioni Coinbase: Come Farlo Correttamente

comprare azioni coinbase
8 Aprile 2021
|
0 Comments
|

Comprare Azioni Coinbase: società di exchange pronta a debuttare a Wall Street il 14 aprile 2021.

Si occupa dello scambio di Bitcoin in più di 190 nazioni e, in 32, opera anche scambi di Ripple (XRP), Ethereum (ETH), Bitcoin Cash (BCH), Ethereum Classic (ETC), Litecoin (LTC) e beni digitali globali (GDAX).

Si stima una valutazioni di quasi 70 miliardi e il debutto sarà direct listing, ossia, senza una vendita di azioni anticipata tramite qualche Ipo.

Dopo l’approvazione della Sec, la società di acquisto e vendita di criptovalute nel 2020 ha registrato incassi da ben 1,14 miliardi di dollari sbaragliando i 483 milioni del 2019.

Il successo della piattaforma è evidente: 43 milioni di utenti verificati e 2,8 milioni di transazioni al giorno!

Le quotazioni della società, di base, seguono quelle del Bitcoin che come sappiamo nell’ultimo anno ha incrementato del 1000% passando da 5000 dollari ai 60 mila.

 

La Storia

Coinbase viene fondata nel giugno 2012 a San Francisco da Brian Armstrong e Fred Ehsram.

Parte tutto dalla sfrenata passione per i computer di Brian Armstrong che, chiamato nerd, alle superiori impara i linguaggi di  programmazione Java e CSS.

Dopo alcuni fallimentari tentativi di sviluppare qualche business crea universitytutor.com, per collegare studenti e tutor, di cui rimane il CEO fino alla fondazione di Coinbase.

L’ispirazione gli arriva dopo che legge, dopo due anni dalla sua pubblicazione, il white paper di Satoshi Nakamoto in cui parla della rivoluzione dei Bitcoin.

Capendo subito che si tratta di un’innovazione geniale fonda l’azienda unendosi a Fred Ehsram che hai tempi era un operatore di cambio per Goldman Sachs a NY.

Dal 2012 ad oggi Coinbase continua a crescere nonostante operi in un settore mutevole e volatile come quello delle criptovalute.

 

Come Comprare Azioni Coinbase

Coinbase sarà quotata alla Borsa di New York il 14 aprile 2021 perciò per adesso non è ancora possibile acquistarne le azioni.

Ciò che possiamo dedurre è che verrà utilizzato lo stesso metodo che si usa per tante altre startup.

L’uso dei CFD, contratti per differenza, è molto probabile.

Noi trader possiamo giovare particolarmente dall’utilizzo dei CFD dato che ci permetteranno di guadagnare sia quando i prezzi salgono sia quando scendono.

I vantaggi principali dei contratti per differenza risiedono nell’impatto zero dei tassi di scambio e nella negoziazione senza costi fissi e con spread bassi.

Ciò che sappiamo per certo è che Coinbase non avrà Ipo (initial pubblic offering), la società ha deciso di puntare sulla quotazione diretta (DPO) come già fatto da Spotify e altri.

Il modo più redditizio per acquistare le azioni di questa azienda debuttante sarà quello di sfruttare le piattaforme di trading, quali scegliere?

 

Comprare Azioni Coinbase: i Broker Migliori

Scegliere a quale broker affidarsi non è mai facile ma sicuramente ti permetterà di avere un guadagno maggiore che affidandoti alle banche.

Valutare l’affidabilità e la possibilità di guadagno è il metodo migliore per capire qual è il broker più adatto a te.

Qui di seguito di illustrerò brevemente quali sono i vantaggi delle due piattaforme che preferiamo.

 

eToro

eToro, specialmente in questo caso, ha l’enorme vantaggio di essere la piattaforma che quota per prima le azioni delle startup.

Oltre a questo eToro, amata da più di 10 milioni di utenti, offre tante altre funzioni interessanti.

L’enorme quantità di utenti permette ai trader di comunicare tra loro creando un vero e proprio social trading fatto di scambi di consigli e aiuti reciproci all’interno della community.

Ciò che viene molto apprezzato da questo broker è la possibilità di fare CopyTrading: ossia copiare le azioni dei migliori trader di eToro aumentando la possibilità di guadagno.

eToro possiede oltre 2000 asset finanziari che ti permettono di investire in cripto, azioni e tanto altro.

Con questo broker avrai la possibilità di imparare ad usare la piattaforma senza investire un centesimo tramite l’utilizzo del conto demo gratuito da 100k.

Oltre a tutto questo i tuoi fondi e dati personali verranno meticolosamente protetti, avrai un’assicurazione gratuita che copre fino ad un milione e infine zero commissioni e nessuno spread.

Tutti questi vantaggi su un’unica piattaforma che permette l’utilizzo anche ai principianti grazie alla sua intuitività.

Provala cliccando qui!

 

ForexTB

Broker tra i più amati ForexTB offre gratuitamente alcuni servizi che tanti broker fanno pagare.

Il servizio più apprezzato sono i segnali di trading ovvero delle vere e proprie indicazioni operative fornite da centro operativo della Trading Central, azienda indipendente specializzata nello studio dei mercati.

Il tasso di successo di questi segnali è del 70% e sono delle vere e proprie notifiche che arrivano all’utente che è libero di scegliere se seguirle o meno.

Oltre a questo ForexTB fornisce moltissimi strumenti utili e, a volte, sottovalutati, come nel caso del calendario economico che ti permette di segnare gli eventi che potrebbero rendere il mercato mutevole.

Si può trovare anche il Glossario del Trader, un vero e proprio dizionario pieno di termini usati nel settore, e tantissima altra formazione gratuita che molto spesso viene venduta per cifre esorbitanti.

Altra caratteristica che contraddistingue ForexTB è l’assistenza clienti (chat 24h/7 in italiano) super efficiente e apprezzata da tutti gli utenti a cui è capitato di doverne usufruire.

Scopri tutto questo direttamente sulla piattaforma online cliccando qui!

 

Comprare Azioni Coinbase Conviene?

Dopo aver scoperto la storia e come investire in Coinbase è bene fare qualche ricerca più approfondita per andare ad investire il più saggiamente possibile.

Scopriamo ciò che circonda questa società partendo dai suoi concorrenti.

 

Concorrenti Coinbase

Scoprire i concorrenti della società nella quale si vuole investire è vitale e ti permette di avere un quadro generale più completo.

I primi concorrenti che andrò ad esporre sono quelli che offrono scambi in €:

  • Bitpanda – oltre alle criptovalute trattate da Coinbase è l’unica piattaforma che offre anche DASH con scambio in €, le commissioni sia di vendita che di acquisto sono il 5%, la piattaforma non c’è in italiano e, a differenza degli altri competitor sotto elencati non ha la versione app.
  • Indacoin – tratta solo BTC e ETH con commissioni vendita/acquisto del 3%
  • Bitquil – tratta solo Bitcoin con commissione d’acquisto del 2% e nessuna  commissione di vendita, la piattaforma non è in italiano
  • Cexio – tratta BTC, ETH e BCH con commissione d’acquisto del 3,75% e la commissione di vendita a 3,80$

Ora passiamo agli exchange che operano nello scambio tra cripto e a volte euro o dollari.

Per tutte le piattaforme è necessaria la carta Visa o Mastercard:

  • Exmo – unica piattaforma tra queste disponibile in italiano ti permette di comprare e scambiare circa 20 criptovalute diverse con una commissione di acquisto dello 0,2%
  • Changelly – compravendita e scambio tra oltre 60 criptovalute con commissioni dello 0,5%  e, tra queste, è l’unica che non offre la possibilità di fare trading
  • Binance – permette lo scambio delle principali con oltre 100 altre cripto con nessuna commissione di deposito
  • HitBTC – scambio tra le cripto principali e altre 150 minori con commissioni dello 0,1%, è l’unica piattaforma tra queste a permettere gli acquisti ICO
  • KuCoin – offre un servizio di scambio tra le principali cripto e altre 100 minori con commissioni dello 0,1%.

 

Comprare Azioni Coinbase: Dividendi

Dato che Coinbase verrà quotata in borsa il 14 aprile 2021 ancora non è dato sapere cosa faranno con i dividendi.

Molto probabilmente verrà rivelato il giorno stesso della quotazione, ad ora non si ha nessuna informazione.

 

Le Previsioni per Coinbase

Come già detto in precedenza le quotazioni di Coinbase seguiranno quelle di Bitcoin e quindi saranno velocemente mutabili.

Ciò che possiamo affermare è che, personaggi di spicco come Elon Musk, considerino le cripto il futuro dell’economia e molto probabilmente continueranno ad investire in esse.

Ci sono addirittura dei rumors riguardo al fatto che Elon Musk, una volta coronato il sogno della città su Marte, renderà la cripto la valuta ufficiale.

Per ora ha permesso l’acquisto delle sue Tesla utilizzando la moneta digitale, chissà cosa ci riserverà nel futuro.

La cosa certa è che questo non è un mercato facile o stabile, come si è visto in passato i cambiamenti che subiscono le quotazioni delle criptovalute sono di notevole importanza e questo intimorisce molti trader che rinunciano all’acquisto.

 

Conclusioni

Comprare azioni Coinbase è un rischio che ancora non sappiamo se porterà enormi guadagni o enormi perdite.

Ciò che sappiamo è che dobbiamo aspettare il 14 aprile 2021 anche solo per comprare un’azione della società di exchange quotata alla Borsa di New York.

La volatilità delle azioni scoraggerà molti trader ma con i giusti dati alla mano si potrà investire con saggezza anche in questo caso.

Affidarsi ad un buon trader è sicuramente il primo passo per non perdere cifre importanti ed imparare il più possibile da ogni esperienza di trading.