CoinSpace è una truffa?

coinspace
21 febbraio 2018
|
0 Comments
|

CoinSpace è una truffa? Fare chiarezza in merito è essenziale. Di certo c’è che, dando una superficiale occhiata online, sembra che sia la criptovaluta più attesa del momento. A un’occhiata superficiale, però. Andando a scavare più a fondo, ci si rende conto che la realtà è ben diversa.

Se vuoi scoprire cosa si nasconde realmente dietro a CoinSpace, leggi la guida che abbiamo creato con l’obiettivo di fornirti delle indicazioni chiare ed esaurienti per fare trading in sicurezza.

Cosa sapere su CoinSpace

La prima cosa da dire su CoinSpace è che la Consob, il principale organo di controllo finanziario in Italia, ne ha proibito la promozione pubblicitaria con una precisa delibera. Inoltre, si contano già diversi casi di oscuramenti di siti dedicati a questa criptovaluta.

Affermare che CoinSpace sia una truffa, ora come ora, è impossibile. In merito, infatti, non si è ancora pronunciata la magistratura.

Di sicuro c’è che la principale verità promulgata dai creatori di questa criptovaluta… di vero non ha nulla! Fare soldi facili da un giorno all’altro con le criptovalute è impossibile.

Ciò non significa che sia impossibile fare trading. Con il giusto impegno e scegliendo i broker giusti si possono raggiungere dei risultati anche interessanti.

Quello che bisogna ricordare è che non arriva tutto subito! Quali sono, quindi, i broker da prendere in considerazione quando si punta a fare trading in maniera efficace con le criptovalute?

Uno tra i migliori è senza dubbio Plus500. Questo broker, famoso in tutta Europa, si contraddistingue prima di tutto per una notevole semplicità di utilizzo.

Risulta infatti adatto anche a chi è alle prime armi nel mondo del trading online. Permette di operare sulle principali criptovalute, oltre che su altri asset. A differenza di CoinSpace e altre realtà non legali, è dotato di regolare licenza CySEC.

Chi vuole fare trading online criptovalute può operare quindi in tutta sicurezza, senza il pensiero di possibili truffe.

Il broker in questione, inoltre, è dotato di app. Gli utenti possono quindi operare da mobile in tutta tranquillità.

Clicca qui per iscriverti gratis su Plus500
Plus500 criptovalute

Plus500 è una scelta eccellente per chi vuole fare trading in maniera legale ed efficace

Plus500 non è l’unica alternativa legale a CoinSpace. Ricordiamo infatti anche il broker Markets.com. Caratterizzato dalla presenza di sussidi formativi di alta qualità e molto diversi tra loro – si passa dal webinar all’ebook – è famoso anche per il livello del suo customer care.

Questo broker, a differenza di molti altri, offre assistenza clienti anche in italiano. In entrambi i casi, il conto può essere aperto in maniera gratuita.

Clicca qui per iscriverti gratis su Markets.com

Altre informazioni su CoinSpace

Quando si parla di CoinSpace, per capire meglio la situazione, è necessario ricordare le principali forme di guadagno di questa criptovaluta. Nello specifico, sono le seguenti:

  • Mining
  • Invito di altri utenti paganti

Vediamole caso per caso. Il mining, che di per sé non avrebbe nulla di strano, è impossibile. CoinSpace, infatti, non è stata ancora lanciata.

Cosa dire, invece, dell’invito di alti utenti paganti? Che si tratta del classico giochetto del marketing piramidale, illegale in Italia dal 2005 come tutte quelle attività che prevedono un profitto proprio a fronte del reclutamento di altri soggetti paganti.

Chiaro è che, essendo il mining tecnicamente impossibile, la principale modalità di guadagno con CoinSpace è il reclutamento. Il meccanismo in questione è illegale già da prima che si iniziasse a parlare di trading con le criptovalute.

Opinioni su CoinSpace

Per chi si avvicina al mondo del trading online da zero, è molto importante approfondire le varie opinioni su Coinspace. Sostanzialmente, online se ne possono trovare di due tipi. Ci si può imbattere in contenuti entusiastici, di persone che dicono di raggiungere guadagni stratosferici. Se si arriva fino in fondo, ci si accorge della presenza di un piccolo particolare, ovverosia il link per iscriversi.

Per contro, si possono trovare anche recensioni di chi ricorda quanto il trading online serio siamo l’opposto di quanto propongono gli sviluppatori di CoinSpace.

Facendo la giusta attenzione a chi scrive e al tono, ci si può rendere conto di quali siano le recensioni veritiere.

Conclusione

Come già detto, CoinSpace non è stata ancora lanciata. Più volte si è parlato di questo fantomatico lancio, ma senza nessun risultato concreto. Nel frattempo, la Consob, ha detto la sua, dando delle linee precise e, soprattutto, dei divieti.

Abbiamo già ricordato che, al di là di queste regole comunque importanti, il trading online criptovalute, quando è di qualità, ha delle caratteristiche ben precise.

Non solo consente di operare su piattaforme legalmente riconosciute, ma permette anche di gestire il tutto con strumenti specifici.

I più importanti sono senza dubbio i CFD. Cosa sono? Ricordiamo prima di tutto che l’acronimo si scioglie con Contract for Difference. Si tratta di strumenti derivati grazie ai quali l’utente ha la possibilità di speculare sulle variazioni di prezzo di un asset senza per forza comprarlo. Grazie ai CFD, è possibile guadagnare anche se le criptovalute perdono valore.

Questo, nel caso delle criptovalute, è un grande vantaggio. Il trader riesce infatti a tutelarsi dalla volatilità estrema dell’asset.

I CFD, semplici da utilizzare e caratterizzati da uno spread concorrenziale, permettono, grazie alla leva, di esporsi con un capitale più alto rispetto a quello del deposito iniziale.

Fondamentale è specificare che, allo stesso modo, amplifica le perdite. Per questo motivo è bene padroneggiare bene i meccanismi di stop loss.

Non c’è che dire: le alternative per operare con le criptovalute con approcci legali e diversi da CoinSpace ci sono eccome!

Quello che conta è, prima di procedere con l’iscrizione a un broker, analizzarne le caratteristiche. Altrettanto importante è ricordare che, nel trading online, il rischio è ineliminabile e bisogna imparare ad affrontarlo, controllando le proprie emozioni e cercando di raggiungere un equilibrio tra entusiasmo e sconforto assoluto nei casi in cui le cose non vanno esattamente come previsto e si va in perdita.