The News Spy: Altra truffa da neutralizzare

The News Spy
22 Luglio 2019
|
0 Comments
|

The News Spy è l’ennesima truffa o un metodo serio che permette davvero di guadagnare con il trading online? Negli ultimi giorni ci sono arrivate numerose segnalazioni in merito. Soprattutto perché, secondo una pubblicità che viene proposta in maniera martellante sul web, si tratterebbe di un sistema utilizzato da personaggi famosi come Flavio Briatore.

Per dare una risposta a tutti quelli che ci stanno scrivendo abbiamo deciso di indagare. Nelle prossime righe, potrai trovare il risultato della nostra indagine. Inoltre, ci saranno informazioni su eToro, broker molto importante per chi vuole iniziare a investire online con sicurezza.

The news spy: Cos’è

The News Spy è un sito web che ti propone un meccanismo apparentemente molto convincente. Tutto quello che devi fare è infatti aprire un conto di trading nella sua piattaforma. In seguito occorre versare dei soldi e attendere che il suo algoritmo faccia il resto. Tale algoritmo ritiene di poter individuare in maniera infallibile le migliori opportunità di mercato.

Evidentemente, un simile procedimento è illusorio, e non porterà ad alcun guadagno. Anzi, le recensioni e i commenti che abbiamo potuto leggere su The News Spy concordano proprio sul contrario. Ovvero, vi è la certezza di non poter più recuperare il capitale versato.

Insomma, come abbiamo già avuto modo di vedere tante volte, ci troviamo di fronte ad una vera e propria trappola dalla quale dovremmo stare davvero alla larga.

In pratica, ogni euro investito con The News Spy è un euro perso. L’opinione più diffusa è che si tratta di una vera e propria truffa ed, effettivamente, sono moltissimi coloro che hanno presentato una regolare denuncia. Purtroppo i tempi della Giustizia italiana sono molto lenti. Quindi ancora non possiamo affermare che The News Spy sia una truffa (aspettiamo la sentenza). Nel frattempo, però, sconsigliamo di utilizzare questo sistema e tutti quelli che promettono soldi facili su internet perché di solito si perde sempre.

The news spy: Come funziona

Parlare di funzionamento quando si nomina un sistema come The News Spy può far sorridere amaramente. Diciamo quindi che questo sistema funziona solo per chi lo ha creato. Sul sito ufficiale è presente un video che, in maniera alquanto confusa, parla di un fantomatico algoritmo in grado di elaborare le news più utili dal punto di vista delle previsioni di mercato.

Il focus di tutto sta però nel marketing. Gli hacker che hanno ideato questo sistema acquistano numerosi spazi pubblicitari. Poi, come abbiamo ricordato all’inizio dell’articolo, utilizzano i nomi di personaggi famosi come Flavio Briatore. Il tutto con lo scopo di attirare gli utenti facendo leva su storie di miliardari (che però hanno ottenuto la loro fortuna con metodi ben diversi da The News Spy). Chiaramente Flavio Briatore non è collegato a tutto questo e, se sa qualcosa, è molto probabile che abbia già contattato i suoi avvocati.

Tornando al video, ricordiamo che chi non ha esperienza nel trading online può cadere nella trappola. Chi invece ha una minima conoscenza, capisce subito che ci si trova davanti a qualcosa di strano. Chi ci crede, purtroppo, effettua il deposito richiesto. Questo denaro, ribadiamo, sparisce subito. Abbiamo già detto che molte persone hanno denunciato. Arrivare a un risultato sarà però molto difficile. Gli hacker dietro a sistemi del genere, non appena ricevono il denaro lo trasferiscono su conti off-shore in Paesi tropicali. Qui, gli inquirenti e i magistrati italiani non hanno nessun potere.

La sparizione del denaro è gravissima, ma è solo la punta dell’iceberg di quello che è accaduto a chi ha deciso di investire in The News Spy. Gli utenti in questione sono stati infatti contattati telefonicamente da un membro dello staff, che ha parlato loro di un problema tecnico. Come risolverlo? Ovviamente effettuando un altro deposito.
Parecchi sono cascati in questa seconda trappola e hanno versato numerosi depositi prima di accorgersi di essere stati truffati. Addirittura, c’è chi si è indebitato per recuperare i soldi versati al sistema, passando come si suol dire dalla padella alla brace.

The news spy: Recensioni

La maggior parte delle persone pensa che The News Spy sia semplicemente una truffa e molti hanno anche presentato una regolare denuncia nella speranza di recuperare il denaro perso.

Si tratta di una vana speranza: l’organizzazione che sta dietro The News Spy trasferisce immediatamente il denaro ricevuto in qualche paradiso fiscale dove gli inquirenti italiani non possono arrivare.

L’analisi delle opinioni e delle recensioni su The News Spy è stata molto pesante dal punto di vista emotivo. Ci siamo resi conto che la maggior parte delle persone truffate versano in gravi difficoltà economiche e avevano affidato tutte le loro speranze a questo metodo miracoloso per guadagnare con il trading (che purtroppo non funziona).

Qualcuno si è addirittura indebitato nella speranza di risolvere tutti i problemi grazie ai profitti generati da The News Spy e si è trovato peggio di prima!

Come riconoscere una truffa.

I nostri lettori più affezionati avranno già imparato a riconoscere le varie truffe presenti in questo settore. Spesso assumono varie forme e diversi nomi, ma la sostanza rimane la stessa. Per riconoscerle bene, possiamo dividerle in quattro categorie:

  • Ci sono le truffe di finti Broker online che spingono i clienti a versare i loro soldi per il trading. Un caso eclatante che abbiamo analizzato in passato è quello di PT Banc.
  • Alcune truffe prendono la forma di improbabili piani finanziari per accumulare ricchezza in poco tempo. Ad esempio Tessline prometteva guadagni facili senza fare nulla. Già questa affermazione lasciava presagire falsità e poca trasparenza.
  • Truffe che prendono il nome dei trend del momento per specularci sopra. E’ il caso di Bitcoin Future, uno schema ponzi che sfrutta il nome del Bitcoin per adescare i malcapitati.
  • Sulla scia di quanto scritto prima, il web è anche pieno di truffe che utilizzano il nome di famosi Brand per attirare gente. Ci riferiamo ad Amazon Profit o Juventus Profit. La Consob sta facendo chiudere diverse società simili ogni tanto, tuttavia continua a spuntare come funghi. Sarà importante riconoscerle e stare alla larga.

Come prevenire una truffa

Diventa molto importante individuare un modo per riconoscere preventivamente una truffa e riuscire così ad evitarla. Molto spesso investitori inesperti incappano in una serie di errori molto comuni quando si tratta di investire i propri soldi.

Per investire in borsa (qui una guida completa) ci sono una serie di regole e procedure da rispettare, che partono da una buona formazione dell’investitore e dalla scelta relativa la piattaforma migliore. Il mondo della finanza è piano di investimenti redditizi che si possono sfruttare, tuttavia non bisogna credere alla favole e pensare di guadagnare soldi senza far nulla. Questo è il primo passo per la rovina finanziaria di ognuno.

I soldi vanno sudati e solo quando avremo un buon livello di preparazione teorica ed un buon broker dove operare, sarà più facile fare previsioni borsistiche ed ottenere profitti sui mercati finanziari. Anche nel caso specifico delle criptovalute, sarà possibile guadagnare davvero con il Bitcoin seguendo alcuni utili accorgimenti.

Cosa fare in caso di truffa.

Sfortunatamente, gran parte del mondo del trading non regolamentato è terreno libero di truffatori. Tutto ciò che un trader può fare è essere ben informato e, nel caso in cui sia oggetto di una frode – stare calmo e non farsi prendere dal panico.

Ecco le opzioni disponibili se pensi di essere stato truffato:

  • Per prima cosa fare denuncia alla polizia postale.
  • È possibile contattare la propria banca o il fornitore della carta di credito e presentare un chargeback, ma solo entro sei mesi dal deposito iniziale (anche se in realtà Visa e Mastercard stanno allungando i tempi fino a 15 mesi proprio per lottare contro le truffe).

Se tuttavia hai fornito al broker i dettagli della tua carta di credito, bloccala immediatamente e non condividere nessuna informazione personale con sedicenti agenzie di recupero. Tali agenzie si rivolgono a trader truffati e vulnerabili nel tentativo di spingerli ulteriormente a depositare altri soldi.

L’importanza di fare trading solo su Broker regolamentati.

Da quanto scritto sopra devono essere chiare due cose:

  • Occorre stare assolutamente lontano da tutti quegli operatori che non sono regolamentati e non sono sufficientemente trasparenti nei confronti della propria utenza;
  • Bisogna fare trading online solo con i broker regolamentati.

Investire online con broker regolamentati significa infatti affidare i propri soldi a un operatore che rispetta i requisiti previsti dalle autorità di regolamentazione dei mercati finanziari, e che pertanto possono metterti al riparo da rischi di frode e di truffa.

Per esempio, per poter ottenere la licenza ad operare nel mercato europeo, i broker devono separare i fondi propri da quelli dei propri clienti, che devono essere versati in conti correnti di primarie banche. Ancora, per i broker regolamentati sono previste delle regole piuttosto rigide di informativa nei confronti della propria clientela, che dovrà essere adeguatamente avvisata dei rischi cui può andare incontro facendo trading online.

Tra i migliori broker regolamentati in circolazione, a disposizione anche per gli utenti italiani, annoveriamo sicuramente eToro.

Il miglior broker per fare trading: eToro

Quando si parla di alternative legali a The Spy News, è necessario chiamare in causa eToro (clicca qui per ottenere un conto gratis). Questo broker è degno di nota prima di tutto perché legale (dotato di autorizzazione a operare da parte della CONSOB e di licenza CySEC). I suoi vantaggi vanno ben oltre a questo aspetto oggettivamente importantissimo. eToro è infatti il punto di riferimento online per il Copy Trading.

I vantaggi del Copy-Trading.

Questo meccanismo ha rivoluzionato il modo di fare trading dal 2007, anno in cui eToro è stato lanciato online. Grazie al Copy Trading, chi vuole guadagnare con il trading di Bitcoin può farlo copiando automaticamente e gratuitamente le scelte di chi ha ottenuto successo investendo sui mercati finanziari.

Gli investitori in questione nel linguaggio del broker sono definiti come guru e condividono le loro strategie tramite bacheche gratuite. Sì, si tratta di un meccanismo simile a quello di social network come Facebook. Non è infatti un caso che eToro sia conosciuto anche come il social network degli investimenti.

Abbiamo scelto di parlarti di questo broker perché si tratta di una piattaforma estremamente semplice, che consente anche a chi parte da zero di iniziare a fare trading. Da non dimenticare è anche la sua gratuità. eToro permette infatti di investire senza commissioni.

I vantaggi del Conto demo.

Tra i suoi vantaggi, è possibile annoverare pure la presenza di un ottimo conto demo. Grazie a questo strumento, è possibile “allenarsi” senza rischiare nulla. L’utente che lo apre opera infatti con denaro virtuale.

Grazie al conto demo, è possibile accedere alle schede personali dei singoli guru. Questi ultimi sono selezionabili mettendo in campo diversi criteri, che vanno dall’asset di interesse, al Paese di provenienza, fino al periodo di attività e al numero di copiatori. Ricordiamo inoltre la possibilità di informarsi sul livello di rischio medio dei singoli investitori.

Dopo qualche ora di “allenamento” con il conto demo, arriva ovviamente il momento di fare il salto di qualità e di aprire il conto con denaro reale. Per attivarlo, è necessario effettuare un deposito minimo di 200 euro, cifra accessibile e in ogni caso inferiore a qualsiasi investimento necessario per acquistare azioni sui mercati.

Un ultimo ma importantissimo consiglio: utilizzare eToro per guadagnare sui mercati non significa aprire un conto e sperare che il broker faccia tutto da solo. Per ottenere risultati è infatti necessario monitorare costantemente le performance degli investitori seguiti, facendosi trovare pronti ad “aggiustare” la situazione. Fondamentale è che siano almeno 5/6. Seguire un solo guru è infatti molto rischioso! Seppur bravo, si tratta comunque di un essere umano che può sbagliare!

Registrati adesso su eToro ed investi in modo sicuro sui mercati finanziari.

The spy news: Conclusioni

A margine di quanto sopra abbiamo affermato, speriamo di aver condiviso efficacemente qualche buon suggerimento per avvicinarti in modo più consapevole al mondo dei segnali di trading, e allontanarti da progetti ben poco chiari e trasparenti come The News Spy.

Vogliamo quindi invitarti a condividere questo articolo con tutti i tuoi amici, parenti e colleghi: invia loro il link di questo approfondimento, per permettere loro di ottenere una piena e completa informativa indipendente sui rischi che possono essere corsi investendo il proprio capitale in un operatore poco serio e non regolamentato come The News Spy.

A te costerà solo qualche secondo di tempo, ma per i tuoi contatti questo sforzo avrà una grandissima utilità, e permetterà loro di evitare dannose perdite!

Registrati su eToro e fai Trading in modo professionale e sicuro.