Studiare la borsa: Ecco dove iniziare

Studiare la borsa
25 Aprile 2019
|
0 Comments
|

Perché studiare la Borsa? La borsa è un mercato finanziario che può offrire incredibili opportunità a tutti coloro che investono in maniera intelligente. Il primo passo per cominciare a guadagnare in Borsa è conoscere le basi dell’investimento e superare alcune pericolose convinzioni limitanti che possono effettivamente impedire di raggiungere risultati positivi.

Proprio per poter cercare di instradare tutti i neofiti sulla retta via, abbiamo scelto di condividere con tutti i nostri lettori il percorso migliore che chiunque voglia investire in Borsa dovrebbe seguire. Si tratta di un percorso che ti permetterà di apprendere i trucchi base per iniziare a investire in Borsa e di conoscere i fondamenti di piattaforme come 24option ed eToro, contesti ideale per investire in azioni in maniera sicura.

Cos’è la borsa.

Ma cosa si intende con il termine Borsa? La Borsa è un vero e proprio mercato, dove le società o chi possiede le sue quote può decidere di venderle (sotto forma di azioni) in cambio di denaro, in modo da utilizzare i proventi per fare degli investimenti. La vendita delle azioni in borsa da parte delle aziende è quindi un modo per ottenere capitali che consentiranno alla società di proseguire il suo sviluppo futuro.

Dall’altro lato della transazione ci sono i compratori (azionisti), i quali acquistando quote dell’azienda, diventano parte della stessa. Come risultato del loro investimento, oltre ad ottenere un rendimento in base all’andamento del titolo, gli azionisti ricevono i dividendi: una parte degli utili che l’azienda può redistribuire una o più volte l’anno.

In passato ci siamo occupati dell’importanza di conoscere il mercato borsistico e di come muovere i primi passi in questo mondo e su come diventare trader. E’ un percorso che richiede impegno e costanza, tuttavia utilizzando gli strumenti giusti possiamo affermare che è alla portata di tutti. Per i lettori, sarà utile dare un’occhiata alla nostra guida su come effettuare corrette previsioni di borsa, al fine di affinare le tecniche base ed iniziare così ad essere profittevoli.

Come operare in borsa.

Tra le prime cose che si imparano quando si inizia a studiare la Borsa ed a utilizzare i broker regolamentati c’è il fatto che l’acquisto concreto dei titoli non rappresenta l’alternativa migliore. Certo, nessuno vieta di rivolgersi alla propria banca di riferimento per comprare un pacchetto di azioni. In questo caso, bisogna però tenere conto che si andrà incontro a una spesa notevole e che, in caso di perdita di quota dei titoli, sarà automatico avere a che fare con delle perdite.

Per fortuna esistono i Cfd (Contracts for Difference). Questi strumenti derivati sono realtà di 20 anni, ma la loro fama è cresciuta con la popolarità del trading online. Hanno la particolarità di consentire di replicare l’andamento dei vari asset senza bisogno di procedere con l’acquisto.
Il trader, in questo caso, guadagna sulla base delle variazioni di prezzo dell’azione e, per concretizzare un profitto, deve indovinare il suo andamento. Se pensa che possa crescere deve aprire la posizione long (acquisto). Se invece ipotizza una perdita di quota, deve aprire quella short (vendita allo scoperto).

In poche parole, grazie ai Cfd è possibile guadagnare pure in caso di perdita di quota dell’asset di riferimento (in questo caso si tratta di un’azione, ma non dimentichamo che i broker che abbiamo analizzato permettono di operare su numerosi altri asset).

I vantaggi dei Cfd.

I Cfd hanno anche il pregio di essere strumenti gratuiti. Non prevedono infatti l’applicazione di commissioni – che invece si dovrebbero pagare se si investisse con le piattaforme di trading di banche come Fineco – ma guadagnano solo dallo spread. Di cosa si tratta? Della differenza tra il valore di apertura della posizione long e quello della posizione short.

Molto importante è parlare anche della leva finanziaria, moltiplicatore che consente di esporsi sul mercato con una somma più alta rispetto a quella del deposito iniziale. Questo ha due effetti. Da un lato amplifica i guadagni. Dall’altro, invece, fa lo stesso con le perdite. Per questo motivo, è molto importante agire con buonsenso. La prima cosa da fare consiste nel ricorrere al Money Management, tattica semplice che prevede la divisione del capitale in più parti, ciascuna delle quali deve essere assegnata a un singolo asset o a una specifica operazione. Il consiglio è di non puntare più del 5% ogni volta.

Quando si parla dei Cfd è essenziale ricordare che il loro utilizzo non implica il fatto di non dover studiare la storia delle società per azioni e la loro concorrenza, così come le notizie che le riguardano. Per fortuna i broker seri mettono a disposizione sezioni dedicate alle notizie economiche e un calendario che permette di rimanere informati sui dividendi e i resoconti delle singole società.

Studiare il borsa: Il corso di 24option.

Quando si decide di iniziare a studiare la Borsa e si cercano informazioni online, ci si trova davanti a tantissime proposte. Quasi sicuramente lo saprai già e molto probabilmente sei qui perché non sei soddisfatto di quello che hai trovato. Non ti diamo torto: purtroppo le risorse formative su questo tema sono spesso costosissime (parliamo di migliaia di euro) o non efficaci. Per fortuna che esistono alternative di qualità! Una di queste è l’ebook di 24option. Questo broker permette di giocare in Borsa da casa e di imparare a farlo grazie a una guida gratuita che si focalizza sugli aspetti pratici.

24option è uno dei più noti broker al mondo. Ovvero, è un intermediario che con la sua piattaforma, ci permetterà di entrare nei mercati finanziari restando comodamente a casa. Il tutto con capitali minimi da impiegare, e con tutta l’affidabilità e la serietà che si richiede ad un operatore di trading. Peraltro, 24option è un broker molto attento alla crescita formativa dei propri utenti, ed è talmente competitivo nel proporre i propri servizi di qualità. Sarà quindi certamente utile sapere che propone un ebook per poter imparare da zero a investire in Borsa da casa.

Le caratteristiche dell’Ebook di 24option.

Proprio su questo ebook vogliamo spendere qualche parola in più, precisando per quale motivo lo riteniamo uno dei migliori in circolazione e, in fondo, per quale ragione migliaia di utenti continuano a scaricarlo, anno dopo anno. In primo luogo – e di questi tempi non è certamente un aspetto che devi sottovalutare! – si tratta di un corso completamente gratuito. Dunque, nessun corso a pagamento, nessuna iscrizione, nessuna tariffa da pagare: è un ebook free, gratis, che chiunque potrà scaricare.

Il secondo motivo che ci porta a ritenere questo corso di trading online uno dei migliori metodi per poter studiare la Borsa è certamente legato al fatto che funziona! Contrariamente a tanti altri corsi, molto teorici e poco pratici, l’ebook di 24option ti accompagnerà passo dopo passo verso il raggiungimento di un livello di piena autonomia nell’interpretare quel che accade sui mercati finanziari, e verso la formulazione di una personale strategia di trading. Il tutto avviene in maniera molto pragmatica. A concetti teorici e didattica di base si affiancano infatti dei consigli estremamente concreti, che potrai applicare fin da subito. Insomma, davvero il top per chi vuole studiare la Borsa.

Scarica adesso l'ebook offerto da 24option cliccando qui.

Studiare la borsa: Il Copy-trading di eToro.

Per chi volesse fare trading in più modo automatico, magari perché si ha meno tempo a disposizione, suggeriamo la soluzione di eToro. Tramite questa piattaforma è possibile fare trading su forex, azioni, materie prime, criptovalute. E’ un broker completamente gratuito e mette a disposizione un’interfaccia veramente semplice e intuitiva. eToro applica spread davvero competitivi e vantaggiosi. Si tratta della prima piattaforma di social trading al mondo. Con la piattaforma eToro è possibile ricercare gli investitori professionali che hanno guadagnato di più nel passato e quindi copiarli in maniera completamente automatica.

Come funziona nel dettaglio? In pratica, c’è un motore di ricerca interno veramente molto efficiente che consente di trovare i migliori trader, quelli che hanno guadagnato di più nel passato. E’ possibile visualizzare i livelli di profitto generati da ciascun trader ma anche il livello di rischio medio associato alle operazioni di quel trader. In base a tutti questi dati è facile selezionare i trader che veramente vale la pena copiare: basta un click per cominciare a replicare automaticamente tutte le operazioni fatte da quel trader. Il sistema brevettato CopyTrader è molto efficace e si è dimostrato essere migliore della maggior parte dei servizi professionali di previsioni forex.

I vantaggi del copy-trading.

Che cosa ci guadagnano i trader che danno l’autorizzazione ad eToro per essere copiati? Ovviamente, soldi. Infatti oltre ai normali profitti di trading ottengono da eToro un premio che dipende dal numero di follower, ovvero i trader che copiano. Per questo motivo questi trader professionisti hanno tutto l’interesse ad accumulare il maggior numero di follower e quindi non solo forniscono il consenso per farsi copiare ma, di solito, sono anche molto generosi con i consigli ai trader principianti.

Ovviamente anche il più bravo trader del mondo può commettere degli errori: per questo motivo è sempre opportuno non limitarsi a copiare un singolo trader ma puntare alla diversificazione. I copiatori più furbi di solito copiano 6 o 7 trader esperti, in modo che se uno sbaglia, i profitti degli altri compensano le perdite e generano comunque un profitto complessivo.

Puoi scegliere eToro per il tuo trading cliccando qui.

Studiare la borsa: L’importanza del conto demo.

Diventare trader facendo pratica con soldi finti non è garanzia di successo, tuttavia è un passaggio fondamentale per apprendere i meccanismi chiave che regolano i mercati finanziari. La pratica sui mercati finanziari è molto importante ed è l’unico passo che può portarci concretamente ad operare sui mercati e ad avere successo in questo mestiere. Molti broker mettono a disposizione per periodi limitati le loro piattaforme per fare trading online. Al contrario, le piattaforme da noi selezionate permettono di operare su demo in modo completamente gratuito e senza vincoli di tempo.

In altri termini, usare un conto demo significa utilizzare una simulazione di Borsa. Una vera palestra di allenamento che ci permetterà di conoscere meglio la piattaforma di trading che potremmo poi utilizzare per il nostro investimento “reale”. Sarà utilissimo anche per testare in condizioni di sicurezza la sostenibilità della nostra strategia. Infatti, è nel loro pieno interesse cercare di promuoversi nel migliore dei modi, e presentare in maniera completa i loro servizi nei confronti di chi potrebbe poi diventare un cliente.

L’utilità del conto Demo.

La principale utilità del conto demo consisterà principalmente nel permetterci di trovare la giusta operatività di trading. Questo è l’ultimo passo importante per passare dalla teoria alla pratica con conti reali: trovare la propria operatività come trader e testarla nel tempo. E’ quindi un passaggio fondamentale per imparare ad investire. Dopo aver superato questo step, sarà possibile pensare di iniziare a fare trading con soldi reali.

Occorrerà quindi dotarsi di una strategia di trading, da testare su demo, che consisterà in 4 fondamentali passaggi:

.Come entrare a mercato
.Come uscire in guadagno
.Quanti soldi rischiare
.Dove posizionare lo stop loss protettivo

Ovviamente, anche se i concetti basilari sono questi, per diventare trader ci vuole studio, costanza e pazienza. Guadagni facili e veloci non esistono! Pertanto occorre fare molta attenzione alle truffe propinate da finti esperti del settore, come nel caso di Bitcoin future.

Studiare la borsa: Conclusioni.

Fino a qualche anno fa, quando si parlava di studiare la Borsa venivano subito in mente le immagini di broker finanziari impegnati a far fruttare al meglio il capitale a loro affidato da parte dei clienti. Oggi come oggi le cose sono molto diverse. Grazie al trading online, è infatti possibile operare sui mercati senza bisogno di affidarsi a professionisti.

I broker online come 24option ed eToro fungono infatti da intermediari. Come hai potuto vedere, si tratta di piattaforme che non richiedono il possesso di conoscenze tecniche specifiche. Inoltre, offrono risorse formative di ottima qualità tramite le quali colmare le eventuali mancanze prima di iniziare a operare concretamente. Noi della redazione di Osservatorio Finanza già da tempo ci occupiamo di analizzare per i nostri lettori i titoli delle maggiori società quotate, come Unicredit oppure Telecom, al fine di fornire i giusti strumenti per operare con successo.

Cosa pensi di questi consigli? Li ritieni una buona base per iniziare? Se la tua risposta è affermativa – come speriamo – ti invitiamo a condividere questa guida con i tuoi contatti social su Facebook e su altre piattaforme. In questo modo, permetterai a tanti altri aspiranti trader come te di capire quali sono le basi per studiare la Borsa.

Registrati e fai trading su 24option.

 

Inizia a fare trading su eToro.