Indicator Pro: Funziona per Fare Trading Online?

indicator pro
25 ottobre 2018
|
0 Comments
|
Le opzioni binarie e digitali sono vietate in Europa. I contenuti relativi ad opzioni restano in archivio a solo scopo informativo. Se non sei un cliente professionista, ti invitiamo a valutare il Trading Forex, CFD o Criptovalute

Hai mai sentito parlare di Indicator Pro? Se sei qui, sicuramente sì! Molto probabilmente vuoi sapere qualcosa di più su questo sistema e scoprire se è utile per fare trading e permette di guadagnare. Ti diciamo subito che questo sistema non funziona e non è in grado di garantire nulla di quello che promette. Per fare trading in maniera efficace e soprattutto legale e sicura bisogna infatti considerare altri strumenti e altri contesti, ossia broker online come 24Option.

Se vuoi approfondire la situazione su entrambi i fronti, ossia capire nel dettaglio perché Indicator Pro non è una buona scelta per fare trading e quali sono le caratteristiche vincenti di 24Option, non ti resta che leggere la guida che abbiamo preparato per te. La puoi trovare qui sotto. Come vedi, prima di essa è presente un indice, grazie al quale potrai selezionare e approfondire gli argomenti che ti interessano di più.

Indicator Pro: truffa o non truffa?

Indicator Pro è una truffa? Ora come ora, non possiamo rispondere a questa domanda ufficialmente. La magistratura non si è infatti ancora pronunciata con una sentenza passata in giudicato. Si può però sconsigliare l’utilizzo di questo sistema e anche caldamente.

Chi si è approcciato al sito senza sufficiente esperienza nell’ambito del trading online, è rimasto stupito dalle promesse del video, che millanta la possibilità di guadagnare 1.500 euro al giorno con il trading online. Ecco, questo è impossibile in un sistema onesto: nel trading online non c’è niente di certo e i mercati sono imprevedibili. Chi dice il contrario promettendo guadagni straordinari da un giorno all’altro mente sapendo di mentire. Purtroppo il mondo del trading è pieno di persone senza scrupoli che, facendo leva sulla mancanza di informazione e formazione ma anche sui problemi economici delle persone, con un marketing molto efficace riescono a far cadere nella trappola tantissimi utenti.

Attenzione! La presenza di questi sistemi non implica il fatto che il trading online sia una truffa. Disgraziatamente, da quando è diventato appannaggio di più o meno tutti, sono sorti come funghi sistemi che promettono guadagni straordinari, facendo leva sulla già ricordata morsa di una crisi ancora presente.

A questo punto, speriamo con un po’ più di tranquillità dato che sai che il trading online non è una truffa, ti starai chiedendo come guadagnare legalmente con il trading online. Per avere una risposta in merito, seguici nei prossimi paragrafi.

Come fare trading online in maniera legale

Indicator Pro è un sistema truffaldino non legale che promette guadagni impossibili da ottenere con il trading online, anche avendo alle spalle una grande esperienza. Per operare legalmente bisogna cambiare totalmente mentalità e considerare, ribadiamo, che nel trading online nulla è certo. Alla luce di questo aspetto, è fondamentale imparare a gestire il rischio differenziando il capitale e considerando strumenti sicuri come i CFD (Contracts for Difference). Strumenti derivati esistenti da una ventina d’anni, sono diventati famosi in seguito all’esplosione del trading online.

La loro principale caratteristica riguarda la possibilità di operare replicando l’andamento dell’asset, senza per forza acquistarlo concretamente. I vantaggi sono diversi e interessanti. Prima di tutto, con i CFD è possibile tutelarsi dalla volatilità. In secondo luogo, si ha modo di guadagnare anche se l’asset perde quota. Quello che conta, infatti, è aprire la posizione giusta tra long (acquisto) e short (vendita).

I CFD sono anche molto economici. L’unico onere da considerare quando li si utilizza è infatti lo spread, ossia la differenza tra bid e ask. Non è assolutamente prevista l’applicazione di commissioni. Tutta questa pletora di vantaggi ha un rovescio della medaglia, che risponde al nome di leva finanziaria. Questo moltiplicatore, che consente di esporsi sul mercato con una somma più alta rispetto a quella del deposito iniziale, è una vera arma a doppio taglio. Da un alto amplifica i guadagni, dall’altro è in grado di aumentare le perdite.

Per evitare problemi da questo punto di vista, è consigliabile prendere confidenza con i meccanismi di Stop Loss, ossia i segnali che indicano al broker il momento giusto per arrestare le perdite.

I CFD possono essere utilizzati su diversi asset, dalle criptovalute alle azioni. Il meccanismo non cambia: il trader, aiutandosi con grafici e altri strumenti di analisi, deve aprire la posizione giustra tra long e short. I suddetti strumenti sono messi a disposizione da diversi broker. Uno di questi è 24Option. In possesso di regolare licenza CySEC e autorizzato a operare dalla Consob, questo broker è famoso a livello internazionale. Si tratta infatti di uno degli sponsor della Juventus F.C., club calcistico di spicco non solo in Italia.

Tra le peculiarità che lo contraddistinguono è fondamentale ricordare i segnali di trading. Cosa sono? Linee guida che permettono ai trader di prendere decisioni pratiche più consapevoli. Le informazioni in questione sono frutto dell’analisi di dati sia storici sia in tempo reale e sono elaborate da investitori esperti.

Messi a disposizione dalla celebre società Trading Central, i segnali di 24Option riguardano numerosi asset e sono indubbiamente molto utile. Si tratta però, come già detto, di linee guida. Non è assolutamente opportuno considerarli come dei consigli da prendere alla lettera. Ricordiamo infatti che la decisione finale in merito all’apertura della posizione spetta al trader che sta operando concretamente in quel momento.

Per iniziare ad apprezzare la qualità di 24Option esistono diverse alternative. Una è l’apertura del conto demo senza denaro reale, che consente di non rischiare subito il capitale. La seconda è l’apertura di un conto con denaro reale.

A questo proposito, è bene ricordare la possibilità di scegliere tra diverse opzioni, partendo dalla discriminante dell’entità economica del deposito. Ecco nel dettaglio tutti i conti con denaro reale disponibili su 24Option.

  1. Conto Basic: dedicato ai trader che depositano una somma compresa tra i 100 (soglia minima) e i 2.500 euro. Chi lo apre ha la possibilità di usufruire di un conto demo con 10.000 euro virtuali, ma anche di accedere a una sezione di analisi di mercato giornaliera e ai servizi di un account manager dedicato.
  2. Conto Silver: questa formula, invece, è dedicata a chi deposita più di 2.500 euro. Permette di accedere a tutti i servizi del conto Basic, dando in più la spiegazione delle principali strategie di trading online, una seduta di formazione personalizzata e la mancanza di commissioni per la gestione del conto.
  3. Conto Gold: dopo il Conto Silver arriva invece uno step che consente di accedere a servizi come il corso personalizzato sulla piattaforma MetaTrader 4 (tra le più apprezzate al mondo), il conto demo con accreditati più di 10.000 euro virtuali e la possibilità di effettuare un prelievo mensile gratuito.
  4. Conto Platinum e Conto Diamond: dedicati rispettivamente a chi deposita somme superiori ai 100.000 e ai 250.000 (si tratta chiaramente di pacchetti professionali), permettono di accedere a privilegi davvero interessanti, come per esempio la possibilità di partecipare a webinar e seminari gratuiti, la disponibilità dei servizi di un account manager dedicato e l’accesso a strumenti di analisi sentimentale, fondamentale e tecnica.

Come già detto, il deposito minimo per chi vuole utilizzare 24Option è pari a 100 euro. Per effettuarlo si può ricorrere a diversi metodi, come per esempio la carta di credito e i portafogli elettronici VISA/Mastercard. Il deposito in questione, essendo 24Option un broker serio e legale, viene custodito su conti diversi rispetto a quelli principali del broker stesso. In questo modo, in caso di problemi alla società, le sostanze economiche dei trader sono tutelate.

Come funziona Indicator Pro?

Parlare di funzionamento per Indicator Pro può far sorridere amaramente. Il sistema funziona più che altro per i promotori ma non certo per gli utenti. Questi ultimi, come già detto, sono stati purtroppo diverse volte attirati dalla promessa di guadagnare 1.500 euro al giorno grazie a un software che fornisce indicazioni di trading. A differenza dei segnali di 24Option, non sono affatto regolamentati. Già questo dovrebbe portare a chiudere tutto e a cambiare punto di riferimento.

Purtroppo la disinformazione sul trading online è forte, motivo per cui, negli ultimi anni, diverse persone in grave difficoltà economica sono cadute in questa trappola. Il peggio purtoppo è arrivato dopo i primi utilizzi del software non regolamentato.
Numerosi utenti hanno iniziato a ricevere telefonate da parte di una donna con un forte accento dell’Est, che chiedeva il pagamento di una somma a fronte dell’utilizzo del software. Disgraziatamente c’è chi ha ceduto e ha versato una somma ora irrecuperabile (i promotori di questi sistemi sono hacker spesso di Paesi dell’Est che fanno sparire i soldi portandoli in paradisi fiscali tropicali dove la magistratura italiana non ha assolutamente potere).

Chi non ha ceduto, ha iniziato a ricevere telefonate di tenore ben diverso, con vere e proprie minacce in caso di mancato pagamento. Cosa si può evincere da tutto questo? Prima di tutto che Indicator Pro, lato utente, non funziona assolutamente.

In secondo luogo è fondamentale ricordare di non provare neanche a familiarizzare con il sito. Già solo questo, infatti, può rivelarsi pericoloso. Se si ricevono minacce, denunciare alle autorità è la prima cosa da fare, a prescindere dalla possibilità o meno di recuperare i soldi.

Recensioni e opinioni su Indicator Pro

Purtroppo non è difficile reperire sul web recensioni su Indicator Pro. I contenuti in questione sono più o meno tutti dello stesso tenore. Persone che sono cascate nella trappola degli hacker condividono amareggiate e con toni ricchi di livore la propria esperiena.

A tal proposito è bene ricordare che, soprattutto sui forum, è possibile imbattersi in recensioni positive su questo e altri sistemi. Solitamente si tratta di contenuti dominati da toni entusiastici, con persone che raccontano di aver cambiato la propria vita da un giorno all’altro grazie al trading online e in particolare al sistema Indicator Pro. In questi contenuti, dove si sparano cifre assurde come se nulla fosse, non c’è niente di vero.

Il trading online è infatti all’insegna del rischio e i broker come 24Option lo dicono chiaramente. Bisogna davvero mettersi il cuore in pace. Quando si ha a che fare con il trading online serio, il rischio non si può eliminare. Ci sono dei trucchi per tenerlo sotto controllo. Uno di questi è il Money Management. Si tratta di un trucco tanto semplice, quanto importante. Tutto parte dalla divisione del capitale in più parti, ciascuna delle quali deve essere destinata a un’operazione o a un asset differente. Idealmente, si dovrebbe evitare di puntare più del 5% ogni volta.

Conclusioni

Da queste righe è chiarissimo che di sicuro per chi fa trading online in Indicator Pro non c’è nulla. Se non ti fossero bastate le cose scritte in questa guida, ti ricordiamo che, secondo quanto scritto sul sito, il sistema sarebbe stato sviluppato da tale Giacomo Levi. Solerti abbiamo deciso di cercarlo online e indovina… non ci sono tracce della sua esistenza! Si tratta di un personaggio inventato il cui nome cambia sempre nelle varie versioni linguistiche del sistema. Questa fantomatica figura è stata inventata con lo scopo di rendere tutto più verosimile e di rassicurare chi, trovandosi in difficoltà economica e sapendo poco e niente di trading online, viene attirato dalle promesse di guadagni straordinari.

Ribadiamo ancora una volta che non bisogna credere a tutto questo: certo, ci sono trader che hanno fatto fortuna e che oggi lavorano da veri e propri paradisi naturali. Chi ha ottenuto questi risultati in maniera legale e seria non ci è arrivato certo da un giorno all’altro. Ha infatti sperimentato e sì, ha anche sbagliato. Nel trading online gli errori sono normalissimi e nessuno è immune.

Per questo motivo è bene non lasciarsi abbindolare da sistemi come Indicator Pro, ma rivolgere l’attenzione a broker seri come 24Option. Gratuito, regolamentato e adatto anche a chi non ha esperienza con il trading online, si contraddistingue per un’ottima User Experience e per la presenza di strumenti formativi di qualità, pensati sia per chi è alle prime armi, sia per chi ha già un po’ di confidenza.

Come non ribadire ancora una volta il valore dell’account dedicato, che fornisce consulenza telefonica gratuita? Non c’è che dire: quando si tratta di fare trading in maniera legale, broker come 24Option sono la risposta giusta. Certo, non promettono meraviglie come Indicator Pro, ma consentono di porre le basi per un trading online efficace e sicuro, con la consapevolezza di essere tutelati da truffe, così come da furti di denaro e di dati.