Imparare la Borsa da zero

imparare la borsa da zero
18 novembre 2017
|
0 Comments
|

Imparare la Borsa da zero è possibile? Sono sempre di più le persone che si fanno domande in merito ed è naturale data la diffusione del trading online. Al giorno d’oggi, iniziare a operare sui mercati è relativamente semplice. Se vuoi sapere qualcosa di più in merito, seguici nelle prossime righe.

Abbiamo creato un guida dedicata a chi parte quasi da zero nel trading online e vuole capire quali sono le strategie migliori per operare sui mercati.

Come si inizia a investire in Borsa?

Quando si parla di imparare la Borsa da zero, è necessario partire dai consigli sulla scelta del broker online. Le piattaforme migliori hanno delle caratteristiche specifiche. Ecco quali:

  • Gratuità: un broker online serio è gratuito e privo di commissioni sull’eseguito. Guadagna unicamente dallo spread, ossia la differenza tra bid e ask.
  • Autorizzazioni internazionali: se il broker è regolamentato Cysec e Consob si può andare sul sicuro. La piattaforma, in questi casi, è in linea con le regolamentazioni internazionali.
  • Possibilità di aprire un conto demo: grazie a questa soluzione, il trader che ha bisogno di imparare la Borsa da zero può farlo senza mettere a rischio il proprio denaro. Il conto demo, infatti, non prevede il ricorso a soldi reali.

Le migliori piattaforme per investire in Borsaimparare la borsa da zero

Vediamo ora qualche consiglio specifico dedicato a chi vuole imparare la Borsa da zero. Passiamo in rassegna le principali piattaforme per il trading online e vediamo le loro principali caratteristiche.

  • 24option: questo broker online è ideale per chi parte da zero per quanto riguarda le operazioni sui mercati azionari. Una delle sue caratteristiche riguarda infatti la possibilità di ricevere segnali di trading gratuiti. In questo modo, si ha un polso migliore sulle operazioni di mercato più convenienti. Iniziare a utilizzare questa piattaforma è molto semplice. Basta infatti un deposito minimo di 100 euro! Clicca qui per iscriverti gratis su 24option
  • Markets.com: anche in questo caso abbiamo a che fare con un punto di riferimento importante per chi vuole imparare la Borsa da zero. Il broker online in questione, infatti, è noto per la presenza di ausili formativi gratuiti di alto livello. Per iniziare con denaro reale sono sufficienti i 100 euro del deposito minimo. Clicca qui per iscriverti gratis su Markets.com
  • Iq Option: chi ha intenzione di imparare la Borsa da zero può trovare un’ottima soluzione anche in questo broker online. Dotato di tutte le autorizzazioni internazionali richieste, è famoso per via del deposito minimo molto basso, pari a soli 10 euro. Questa caratteristica lo rende un caso unico nel campo del trading online e delle operazioni sui mercati azionari. Clicca qi per iscriverti gratis su Iq Option
  • eToro: anche provare eΤoro può essere una buona idea se si deve imparare la Borsa da zero. Questo broker online si adatta molto alle esigenze di chi inizia, dal momento che si contraddistingue per l’approccio social. Cosa significa questo in concreto? Che i singoli trader, quando operano, possono vedere quello che fanno gli altri e replicare le strategie migliori. Clicca qui per iscriverti gratis eToro

Simulare gli investimenti in Borsa

imparare la borsa da zeroCome già detto, per chi deve imparare la Borsa da zero è fondamentale avere la possibilità di effettuare simulazioni. Sono numerose le piattaforme che consentono di farlo grazie all’apertura del conto demo. Perché è utile iniziare in questo modo?

  • Perché, senza il denaro reale di mezzo, è possibile acquisire confidenza con i mercati e con le caratteristiche della singola piattaforma.
  • Possibilità di provare concretamente le varie tecniche, anche quelle psicologiche. Quest’ultimo aspetto, però, ha un limite. Senza soldi reali si può arrivare solo fino a un certo punto. Dopo un po’, quindi, è bene passare dal conto demo a quello con soldi reali.

Investire sui mercati azionari conviene?

Chi si impegna per imparare la Borsa da zero si chiede anche fino a che punto conviene investire sui mercati. Non esiste una risposta assoluta in merito. Dipende dal budget allocato su ogni operazione e, ovviamente, dalla qualità della piattaforma.

Molto importante, come già ricordato, è l’approccio psicologico. Ciò significa che, fin da quando si comincia a operare sui mercati, è necessario rendersi conto che è sbagliato lasciarsi dominare da avidità eccessiva, ma anche dalla paura di perdere tutto.

In questo modo, infatti, si perde la razionalità e si rischia davvero il capitale.

Investire in Borsa ovunque

Oggi, grazie al trading online, è possibile imparare la Borsa da zero, ma anche operare da qualsiasi luogo. La maggior parte delle piattaforme, infatti, ha anche un’app dedicata. Questo rende più semplici le procedure di trading online. Bisogna però prendere in considerazione anche altri aspetti, come per esempio l’equilibrio con gli altri aspetti della propria vita.

Se si ha intenzione di prendere sul serio il trading online e le operazioni sui mercati, è bene iniziare da subito con la giusta mentalità, dedicando ogni giorno almeno un’ora allo studio e avvisando le persone con cui si divide la quotidianità che si sta facendo qualcosa di serio.

Giocare in Borsa è pericoloso?

Chi sceglie di imparare la Borsa da zero si fa spesso domande in merito alla pericolosità dei mercati azionari. Giocare in Borsa è sicuro? Se si studia e si mettono a punto le giuste strategie, assolutamente sì! Una delle soluzioni migliori per miminizzare i rischi è il Money Management.

Di cosa si tratta? Di una strategia di trading online molto efficace, che prevede di dividere il capitale in più parte, destinando ogni scaglione a una singola operazione.

Fondamentale, inoltre, è conoscere gli strumenti giusti. Ciò significa, per esempio, prendere confidenza con i CFD (Contract for Difference). Questi strumenti derivati consentono di replicare le variazioni di prezzo di un asset sottostante, che può essere anche un’azione.

Utilizzarli consente di speculare senza per forza acquistare il prodotto. Una caratteristica che li distingue è la possibilità di ricorrere alla leva, ossia un moltiplicatore che consente di esporsi con somme più altre rispetto al capitale iniziale.

La leva consente quindi di amplificare i guadagni, ma anche di andare incontro a forti perdite.

Per concludere, ribadiamo che imparare la Borsa da zero è semplice con il giusto impegno e con un atteggiamento maturo in particolare, il che significa non prendere la cosa come un gioco ma come qualcosa di serio e di professionale.