Imparare a investire: Consigli utili

Imparare a investire
9 Aprile 2019
|
0 Comments
|

Imparare a investire è difficile? Molti pensano che investire sia un’attività estremamente complessa, riservata solo ai professionisti o agli esperti. Tutto sbagliato: investire non è affatto difficile e tutti possono imparare, a patto di dedicare tempo e impegno.

Imparare a investire è un’ottima idea: ci sono molti investimenti redditizi che sono alla portata di tutti e che possono generare guadagni molto elevati. Inoltre le banche italiane (e ancora peggio i promotori finanziari) si sono distinte nel corso degli anni per pratiche scorrette ai danni dei clienti. Chi si affida alle banche rischia costantemente di perdere soldi.

Per avere successo bisogna però conoscere i trucchi giusti e operare in contesti sicuri, ossia piattaforme come 24option ed eToro. In questa guida vedremo quali sono le principali opzioni per investire i nostri soldi e quali sono quelle più redditizie.

Imparare ad investire: Le principali soluzioni.

Quando parliamo di investimenti, possiamo affermare che investire significa impiegare una somma di denaro per generare altro denaro, più o meno velocemente. Esistono molti tipi di investimento:

  • Immobiliare
  • Finanziario
  • Imprenditoriale

 

Valutiamoli maggiormente nel dettaglio.

Investimento immobiliare.

Oggi l’immobiliare è un mercato che non è assolutamente esente da rischi e non è più redditizio come si credeva erroneamente in passato. La forte crisi, il crollo dei prezzi delle case e la sempre più complicata concessioni di mutui da parte delle banche, ha reso il mercato immobiliare non più sicuro e redditizio come un tempo. Inoltre, le continue tasse sulle casa che gli ultimi governi hanno introdotto, hanno reso l’investimento immobiliare sempre meno appetibile.

E’ opportuno sottolineare come per investire in immobili sia necessario un capitale piuttosto elevato. Anche considerando la possibilità di utilizzare la leva garantita dal mutuo, non è conveniente iniziare a investire in immobili con meno di 25.00 euro.

Questo significa che gli investimenti immobiliari sono destinati solo e soltanto a chi comunque ha un buon capitale a disposizione. Inoltre occorre tener conto che non è mai una buona idea investire il 100% del proprio capitale su un solo asset.

Investimento finanziario.

Tra le forme di investimento finanziario più utilizzate dagli italiani annoveriamo sicuramente i conti deposito, i titoli di stato ed i buoni postali.

Sono tutte e tre delle modalità di investimento “sicuro” e si basano su un orizzonte temporale medio-lungo. Infatti, i rendimenti offerti dagli strumenti finanziari elencati sopra sono ai minimi storici, per una serie di contingenze politiche ed economiche. Di conseguenza, con tassi di rendimento spesso inferiori all’ 1%, risulta difficile effettuare un investimento redditizio partendo da un capitale basso. Inoltre, non tutti hanno la volontà di attendere lustri prima di vedere realizzato il proprio investimento sotto forma di gratificazioni economiche.

Per imparare a far fruttare al meglio i nostri soldi dobbiamo guardare ad altre opportunità.

Investimento imprenditoriale.

Tra le varie attività imprenditoriali annoveriamo sicuramente la possibilità di fare trading. Da quando il trading online si è sviluppato, permettendo di operare anche da casa, i vantaggi per i piccoli risparmiatori sono stati notevoli. Essendo un’attività imprenditoriale, dobbiamo sempre tenere a mente i rischi e conoscere per bene il mercato dove andremo ad operare. Per questo motivo è fondamentale avere una formazione adeguata, passione per il lavoro e voglia di migliorarsi, sempre.

Nei prossimi paragrafi analizzeremo in dettaglio tutti gli strumenti utili per iniziare al meglio questa attività.

Imparare ad investire: Operare con i Cfd.

I Cfd sono un semplice strumento derivato e vengono anche detti Contratti per Differenza. Sono derivati nel senso che il loro valore deriva direttamente da quello del loro sottostante. Quindi, i Cfd ne rispecchiano perfettamente il valore e l’attuale quotazione di mercato per fare in modo che i traders privati abbiano interesse ad investire i propri capitali, seppur piccoli, con consapevolezza.

Ma come si guadagna con questi famosi “contratti per differenza”? Il sistema di investimento ed il procedimento per dare ordini a mercato sono semplici e chiari come l’acqua cristallina. Con i Cfd è possibile guadagnare sia dalla crescita dei prezzi di un sottostante sia dalla loro discesa. Per noi quindi non fa alcuna differenza se l’azienda, la coppia di valute o la materia prima che stiamo seguendo registra una performance negativa. Questo perché non possediamo materialmente il bene, non lo stiamo realmente comprando o vendendo. Infatti, in questo modo si agisce speculando semplicemente sulle variazioni di mercato. Questo è un sistema molto vantaggioso che ci scarica da qualsiasi responsabilità data dal possedere materialmente il bene.

Ecco come si fa a guadagnare con i Cfd.

  • Guadagnare se il prezzo sale: se il prezzo del bene che ci interessa sta salendo dobbiamo acquistarlo alla quota attuale ed aspettare che il prezzo salga ancora per poi poter incassare i ricavi;
  • Guadagnare se il prezzo scende: se il prezzo del bene o del titolo che seguiamo invece sta andando in senso negativo dobbiamo venderlo al prezzo attuale ed attendere che il suo valore scenda ulteriormente per ottenere gli utili.

 

Nel momento in cui si riesce ad entrare a mercato e seguire la sua corrente dalla parte giusta non c’è veramente un limite ai guadagni che possiamo ottenere. Certo non sempre le condizioni del mercato sono chiare e quindi non sempre ci si riesce a trovare dalla parte giusta della corrente di mercato e se andiamo “contromano” saremo destinati a subire delle perdite. Tuttavia non dobbiamo avere paura perché non appena le perdite iniziano a verificarsi abbiamo la possibilità di uscire dal mercato e salvare il nostro capitale. Lo strumento più utilizzato per svolgere questa mansione è lo Stop Loss. E’ possibile farlo tutte le volte che la perdita è ancora minima così da non correre rischi, mentre d’altro canto quando le nostre posizioni vanno bene dobbiamo restare a mercato per sfruttare al massimo la tendenza e guadagnare più soldi possibile!

Investendo con i Cfd quindi offre grande libertà nel prendere le decisioni ed i rischi che corriamo dipendono solo da noi.

Imparare a investire: I migliori corsi.

Quando si decide di imparare a investire, ci si domanda se esistano o meno dei libri utili allo scopo. I titoli dedicati al trading online sono tantissimi e scritti da autori che sanno il fatto loro.  Tali corsi costituiscono un valore aggiunto imprescindibile.

Tuttavia, anche sul web è possibile trovare del materiale formativo di base e avanzato. Il problema consiste in primo luogo nell’affidabilità del docente o dell’accademia di trading. Spesso ci si imbatte in guru del marketing che si spacciano per esperti di mercati finanziari, vendendo corsi a diverse migliaia di euro senza però fornire una vera preparazione in materia. Oppure, corsi certificati è di livello hanno il problema di essere poco accessibili per una questione di prezzo. Infatti non tutti hanno a disposizione €1.000 o €2.000 da spendere per un corso formativo.

Qual’è la soluzione? Ne abbiamo individuata una, perfetta per chi vuole iniziare e soprattutto totalmente gratuita.

Il corso di 24option.

La piattaforma 24option é quella che presenta l’offerta più vasta in materia di formazione. Oltre ai seminari live, sono infatti disponibili una serie di guide estremamente approfondite, sia online che attraverso il download di un dettagliato ebook. Questa guida introduce e definisce in modo chiaro tutti i passaggi necessari all’investimento finanziario, andando anche a toccare elementi finanziari particolarmente tecnici. Strategie, comparazioni, dati analitici, possono infatti risultare determinanti per approdare ad una scelta di trading remunerativa.

Uno dei principali vantaggi consiste nel fatto che questo ebook è totalmente gratuito. Alcuni tra i libri di trading migliori costano poco più di 20 euro, una cifra bassissima. Vogliamo però mettere il vantaggio di imparare a investire con una risorsa che non ha alcun costo? Inoltre, molto probabilmente avrai già dato una veloce occhiata ai corsi di trading online e ti sarai reso conto che alcuni di questi formatori chiedono cifre assurde, per esempio 7.000 euro. Sì, hai letto bene: 7.000 euro. Si tratta di cifre enormi, richiesta resa ancora più grave dal fatto che si tratta di accozzaglie di concetti teorici che non danno nulla quando arriva il momento di interfacciarsi a livello pratico con gli investimenti online.

La guida di 24option è diametralmente diversa. Va infatti subito al sodo spiegando cosa fare e cosa non fare per guadagnare attraverso gli investimenti online. Fornisce consigli specifici sui singoli asset, ma anche trucchi applicabili a livello generale. Non è un caso che si tratta di uno dei libri di trading più scaricati in assoluto sul web. Anche sui social e sui forum non mancano le recensioni positive da parte di investitori che, applicando i consigli specificati nell’ebook, hanno avuto successo sui mercati.

Clicca qui per scaricare gratuitamente l'ebook di 24option.

Imparare ad investire: Operare con 24option.

Proprio grazie al vantaggio notevole del corso gratuito, 24option è la piattaforma preferita da coloro che vogliono imparare a investire senza errori. Perché 24option è così apprezzata? Per prima cosa, è veramente facile e intuitiva da utilizzare. Anche un principiante riesce a muoversi senza errori e senza problemi. Appena iscritti si può ricevere gratuitamente l’assistenza telefonica di un vero esperto di investimenti. In pratica, si ricevono consigli preziosi che possono aiutare moltissimo chi è agli inizi.

24option è una piattaforma per investire completamente gratuita. E’ possibile iniziare con un investimento di appena 100 euro ma è anche possibile operare in modalità demo, quindi senza depositare assolutamente nulla. La demo di 24option è preziosa per coloro che vogliono imparare a investire perché consente di fare esperimenti senza rischi per acquisire esperienza e non fare errori quando poi si investiranno soldi veri.

Registrati adesso su 24option cliccando qui.

Imparare ad investire: Il social trading di eToro.

Molte delle persone che decidono di imparare a investire, lo fanno con lo scopo di iniziare a giocare in Borsa. Riuscirci partendo da zero è possibile grazie alla piattaforma eToro. Questo broker è online dal 2007. Da allora, ha rivoluzionato totalmente il modo di approcciarsi agli investimenti online, permettendo anche chi è alle primissime armi di investire in maniera efficace.

Questo è possibile grazie a un meccanismo brevettato estremamente innovativo, ossia il Copy Trading. In cosa consiste? Nella possibilità di replicare in maniera automatica le strategie di altri investitori particolarmente abili (i guru). Questi ultimi condividono i dati sulla propria strategia tramite bacheche simili a quelle di social network.
La possibilità di condivisione è frutto del meccanismo del Social Trading. A questo punto, ti starai chiedendo perché valga la pena seguire i guru di eToro. Il motivo riguarda il fatto che questi investitori per il fatto di essere seguiti guadagnano. Per questo motivo, hanno tutto l’interesse a condividere consigli strategici utili.

I vantaggi del social trading.

Quando si parla della possibilità di imparare a investire con eToro, è bene ricordare che il fatto di copiare i trader migliori non significa che si possa vivere di rendita. Per avere successo, infatti, è necessario scegliere con attenzione gli investitori da seguire. “Innamorarsi” della strategia di un singolo guru, anche se bravissimo, non è prudente. Il rischio è infatti quello di andare incontro a perdite notevoli qualora le sue scelte non dovessero rivelarsi efficaci. Il consiglio migliore è quello di concentrarsi su una decina di investitori diversi. In tal modo, si riesce a diversificare il rischio nel migliore dei modi.

Come scegliere i guru di eToro? In questo caso, si può fare riferimento agli strumenti messi a disposizione dal broker, che permette di ricercare gli investitori migliori tramite criteri come il Paese di provenienza, il profilo di rischio e molti altri aspetti.

Il broker viene incontro agli utenti mettendo a disposizione anche un conto demo. Grazie a questo strumento, è possibile esercitarsi senza rischiare il capitale e accedere all’area di selezione dei trader guru. Anche in questo caso, il conto demo è illimitato. Ci si può dare tutto il tempo che si vuole ma, dopo qualche ora, è bene fare il salto di qualità e aprire il conto con denaro reale. In questo caso, all’utente viene richiesto un deposito minimo di 200 euro, effettuabile con carta di credito senza nessun rischio per la sicurezza.

Clicca qui ed inizia a fare copy-trading con eToro.

Imparare ad investire: Conclusioni.

Come abbiamo avuto modo di capire, imparare a investire sui mercati finanziari e avere successo è un’operazione alla portata di tutti. Non c’è bisogno di avere alle spalle una formazione in ambito economico o di mettere in campo cifre altissime. Grazie a broker come 24Option ed eToro, si possono infatti acquisire tutti i concetti teorici e i trucchi pratici necessari a muoversi sui mercati in maniera davvero efficace.

Fondamentale è seguire bene i consigli dei broker e ricordare che i soldi facili non esistono. Non è possibile iniziare a investire online oggi e diventare ricchissimi domani. Tutti i sistemi che lo promettono, come Wealth Matrix oppure Wisebanc sono delle truffe!

Arrivati alla fine di questa guida, ti invitiamo a condividerla con i tuoi contatti social, così da aiutare anche altri utenti a imparare a investire con accorgimenti pratici semplici e immediatamente applicabili.

Fai trading con 24option

 

Inizia ad operare su eToro