Gatesway: truffa o straordinaria opportunità di guadagno?

gatesway
8 febbraio 2018
|
0 Comments
|
Le opzioni binarie e digitali sono vietate in Europa. I contenuti relativi ad opzioni restano in archivio a solo scopo informativo. Se non sei un cliente professionista, ti invitiamo a valutare il Trading Forex, CFD o Criptovalute

Gatesway è una truffa? Sono davvero tante le ricerche online relative a questo tema. La cosa non deve sorprendere dato che, per diverso tempo, le pagine web sono state letteralmente prese d’assalto dai contenuti di una campagna pubblicitaria che invitava gli utenti a puntare su un fantomatico sistema messo a punto da Bill Gates, patron della Microsoft e notoriamente avvezzo alla beneficenza.

Quali sono le caratteristiche principali di Gatesway? La prima cosa da dire al proposito è che promette guadagni stratosferici grazie al trading online.

Si tratta di una promessa fondata? Assolutamente no! Sottolineare questo aspetto è fondamentale, così da evitare di dare false speranze a chi pensava di aver trovato “l’America” dei guadagni con le criptovalute e altri asset.

Gatesway non funziona. Chi ha affidato i propri soldi a questo sistema, non ha guadagnato nulla e ha perso quanto investito. Questo lo accomuna a numerosi altri sistemi che promettono miracoli. Per non caderci è necessario specificare innanzitutto che guadagnare con il web senza fare fatica è impossibile.

L’immagine del trader che opera con il computer aperto davanti a panorami tropicali è decisamente irrealistica!

Ciò vuol dire che Gatesway è una truffa? A tal proposito è bene specificare che bisogna attendere il responso della magistratura.

Negli ultimi tempi, infatti, si sono moltiplicate le denunce all’autorità giudiziaria da parte di utenti che hanno perso i propri soldi. Per pronunciarsi in maniera ufficiale, quindi, bisogna attendere il responso ufficiale della magistratura.

Il trading online è una truffa?

Il fatto che Gatesway non sia efficace, non significa automaticamente che il trading online sia una truffa. Operare con le criptovalute e altri asset è infatti possibile e anche semplice se si prendono come punti di riferimento broker di qualità.

Questi siti si differenziano da situazioni come Gatesway per un motivo prima di tutto. Sono infatti caratterizzati dalla presenza di specifiche indicazioni relative al rischio del trading online, che c’è sempre a prescindere dall’asset.

Inoltre, permettono di approcciarsi al mondo del trading dopo essersi adeguatamente formati. Sui principali broker online, infatti, è possibile trovare sussidi formativi gratuiti, compilati da professionisti che conoscono molto bene la materia e hanno affinato le proprie doti pratiche.

Un esempio che viene spesso chiamato in causa è quello di 24Option. Questo broker online, caratterizzato da un’interfaccia molto semplice e alla portata anche di chi è alle prime armi nel mondo del trading, permette di formarsi gratuitamente.

Il broker online in questione, inoltre, è regolamentato a livello internazionale, cosa che non è Gatesway.

Clicca qui per iscriverti gratis su 24option

Utilizzare 24Option è difficile?

La risposta è no. Questo broker, che può essere considerato tra le alternative regolamentate a Gatesway, è notoriamente molto semplice. Chi ha problemi può anche usufruire della consulenza telefonica gratuita di esperti in trading online.

24Option (clicca qui per leggere la recensione) è solo una delle varie opzioni da considerare. Tra le altre possiamo citare Plus500, broker molto famoso per l’alto livello di usabilità e per la presenza di un’app dedicata. Caratterizzato da spread bassi e dalla possibilità di aprire un conto demo, Plus500 (clicca qui per la recensione) è un broker che consente di operare con le principali criptovalute e con altri asset.

cryptosoft

24Option è un broker sicuro per fare trading con i CFD

Clicca qui per iscriverti gratis su Plus500

Il funzionamento di Gatesway

Dopo questa parentesi relativa ai broker online migliori per fare trading, torniamo a parlare di Gatesway e del suo funzionamento.

Questo sistema, almeno secondo quanto millantato dai creatori, consiste in un algoritmo che consentirebbe di guadagnare cifre astronomiche grazie al trading automatico.

Il suddetto algoritmo sarebbe stato creato e diffuso niente meno che da Bill Gates. Noto filantropo, il creatore di Microsoft, secondo gli ideatori di Gatesway, avrebbe condiviso questo “segreto” speciale con l’intenzione di ridistribuire le ricchezze a livello mondiale.

Ovviamente Gates non sa nulla di tutto ciò. Non stentiamo a credere che se dovesse venire a conoscenza della cosa, non esiterebbe a ricorrere alle vie legali pagando avvocati di primissimo pano.

Chiaramente, anche le promesse di guadagno sono assolutamente false. Come già detto, chi ha affidato i propri soldi a questo sistema ha perso tutto da un giorno all’altro. La storia è ancora più triste se si pensa che, in questa rete terribile, sono finite soprattutto persone in difficoltà economica.

Per capire meglio la situazione, è il caso di fare un giro online e ricercare le recensioni. Chi ha un minimo di buonsenso fa in fretta a capire che quelle eccessivamente entusiastiche sono tutto tranne che vere.

Come fare trading senza farsi truffare

Fare trading senza farsi truffare è possibile. Non tutto quello che online è collegato alle criptovalute, al Forex e ad altri asset è sinonimo di conto svuotato!

Come già detto, esistono diversi broker online seri, che permettono di speculare su vari asset, tra i quali appunto le criptovalute.

Sono accomunati da diverse caratteristiche. Ecco le principali:

  • Regolamentazione internazionale: un broker di qualità deve rispondere a specifiche linee normative, come per esempio quelle dettate dalla CySEC.
  • Gratuità: pagare commissioni oggi per fare trading online è considerato assurdo. I broker guadagnano dallo spread, ossia la differenza minima tra bid e ask.
  • Possibilità di aprire un conto demo: in questo modo è possibile impratichirsi con le caratteristiche della piattaforma e con le peculiarità dei vari asset, il tutto senza mettere a rischio il proprio capitale.
  • Sussidi formativi gratuiti: come già ricordato, la maggior parte dei broker online permette di formarsi in maniera mirata e gratuita grazie a webinar, ebook e video.

Per concludere, ricordiamo che il trading online ha sempre un margine di rischio e sta al singolo trader imparare a gestirlo al meglio, lavorando innanzitutto sulle sue emozioni e sul raggiungimento di un giusto equilibrio tra razionalità ed entusiasmo.

Aiutano molto anche alcune tecniche, come per esempio il Money Management. In cosa consiste? Nella scelta di dividere il capitale in più parti, destinandone ciascuna a un asset differente. In questo modo si diversifica l’investimento e si abbattono i rischi per il capitale in caso di operazioni non andate a buon fine.