Digital Income Trust: Analisi di una truffa

Digital Income Trust
30 Luglio 2019
|
0 Comments
|

Digital Income Trust genera davvero 5.000 euro di profitto al giorno in modo semplice e sicuro? Se fosse vero, sarebbe la soluzione a qualunque problema economico, un sogno. Non è strano, quindi, che abbiamo iniziato a ricevere centinaia di messaggi al giorno da parte di chi si imbatte nel video pubblicitario di questo sistema miracoloso per guadagnare con i mercati finanziari.

Appena abbiamo iniziato a ricevere questi messaggi, ci siamo insospettiti. Sappiamo che, purtroppo, i soldi facili non esistono. Sarebbe veramente bello se esistessero, ma purtroppo non esistono.

In ogni caso, abbiamo messo da parte di tutti i nostri sospetti e abbiamo cominciato a fare il nostro lavoro: un’analisi completa di Digital Income Trust, partendo dalle recensioni e opinioni di coloro che hanno investito con questo sistema per arrivare alle nostre conclusioni.

In questa guida presentiamo anche una vera piattaforma di investimento che ha dimostrato, nel corso degli anni, di funzionare correttamente e cioè eToro.

Digital Income Trust: Cos’è

Cos’è Digital Income Trust? Si tratta di una piattaforma di trading online, che stando a quanto asserisce il video pubblicitario con il quale viene pubblicizzato, permette di guadagnare 100mila euro al mese. O, in alternativa, 5.000 euro al giorno.

Probabilmente, la piattaforma non lavora di sabato e di domenica, visto che moltiplicando 5mila euro per 30 giorni di cui è composto mediamente un mese, fa 150mila.

La piattaforma per il trading online chiede una ricarica di 250 euro. La solita cifra richiesta da questa tipologia di piattaforme, che puzzano tanto di truffa.

Digital Income Trust: Come funziona

Come funziona Digital Income Trust? Bella domanda. Non è facile da capire. Lo stesso video promozionale è confusionario e sembra dire tutto e niente. Certo, si tratta comunque di video montati ad arte, che fanno credere a tanti che davvero possano guadagnare 5mila euro al giorno.

La realtà è però ben diversa. Appena ricevuti i soldi del trader in buona fede di turno, li trasferiscono in qualche paradiso fiscale dove gli inquirenti non possono arrivare. Questi Paesi, generalmente molto piccoli (solitamente si trovano su una isola dal mare celeste e dalla sabbia bianca) e geograficamente situati in zone esotiche, infatti offrono protezione a chi piazza lì la propria sede societaria.

Certo, occorre comunque sempre denunciare il maltolto, in quanto, seppur non si riesca ad ottenere i soldi indietro, quanto meno si rende noto alle autorità di determinate truffe.

Ancora, il malcapitato di turno riceve altresì una telefonata in cui gli viene spiegato che c’è stata una perdita di denaro a causa di un problema tecnico ma che è possibile recuperare facilmente facendo un altro piccolo investimento. Ed ecco che intascano altro denaro.

Purtroppo, in truffe virtuali simili ci cascano in troppi.

Digital Income Trust: è una truffa?

Questa domanda è presente in tutte le mail che ci sono arrivate da utenti interessati a Digital Income Trust. Curiosi di sapere cosa si nasconde dietro a questo sito, abbiamo cercato le recensioni di chi l’ha provato davvero. Cosa abbiamo scoperto? Prima di tutto che le persone che si sono iscritte a questo sito sperando di guadagnare 5000 euro al giorno non solo non hanno ottenuto nulla, ma hanno pure perso quanto versato come primo deposito.

Molti di loro hanno presentato regolare denuncia, convinti di riuscire a recuperare i soldi persi. Purtroppo per loro sarà molto difficile arrivare al risultato sperato. Dietro a sistemi come Digital Income Trust non ci sono persone sprovvedute, ma hacker estremamente abili che, una volta intascati i soldi, li trasferiscono su conti off shore in Paesi dove per la magistratura italiana è impossibile avere anche un minimo controllo.

Possiamo quindi affermare che Digital Income Trust è una truffa? Dirlo non fa parte delle noste competenze. Se mai partirà un’indagine, ci penseranno gli inquirenti e la magistratura. Dal canto nostro, come titolari di un sito di trading online, possiamo sconsigliarne l’utilizzo.

Per fortuna, come avremo modo di vedere assieme tra poco, i metodi per guadagnare in maniera seria e sicura (nel senso tutelati dal rischio di furti di denaro) con il trading online esistono eccome!

Guadagnare davvero con il Trading Online

Il trading online è un investimento finanziario serio: chi vuole guadagnare deve conoscere almeno i meccanismi di base (che non sono assolutamente difficili). Come si fa a guadagnare con il Trading? Molti pensano che per guadagnare bisogna comprare quando il prezzo è basso e poi rivendere quando è alto. E’ vero, questo sistema funziona ma non è l’unico. Le migliori piattaforme per investire sui mercati consentono anche la vendita allo scoperto.

Questa è un’operazione speculativa che garantisce un profitto quando il prezzo scende. Bisogna ricordarsi, infatti, che il prezzo di un’azione, così come quello di qualunque altro titolo finanziario, non può salire per sempre. L’investitore intelligente lo sa e guadagna sempre, sia quando il prezzo sale sia quando scende: tutto quello che deve fare è una previsione sul Bitcoin che risulti attendibile. Ma come si fa a fare queste previsioni?

Non è assolutamente difficile, e per i principianti c’è anche un sistema (che vedremo fra poco) che rende superfluo imparare a fare previsioni sulle azioni. Alcuni investitori riescono a fare previsioni semplicemente osservando il grafico del prezzo, altri tengono d’occhio le notizie relative le varie azioni: le positive fanno salire il prezzo, le negative lo fanno scendere.

Come riconoscere una truffa

Negli ultimi due anni ne abbiamo parlato veramente tantissimo. Esistono tantissime piattaforme di trading online e sistemi di trading automatico che promettono di fare guadagni facili, ma invece fanno perdere soltanto soldi. Ecco un elenco di quelle più famose che abbiamo recensito recentemente:

Potremmo continuare con questa lista per giorni. Purtroppo i pericoli sono sempre dietro l’angolo e chi investe con le criptovalute dovrebbe stare doppiamente attento perché questo settore è uno dei più colpiti in assoluto dai truffatori senza scrupoli.

Altri esempi di truffe

I nostri lettori più affezionati avranno già imparato a riconoscere le varie truffe presenti in questo settore. Spesso assumono varie forme e diversi nomi, ma la sostanza rimane la stessa. Per riconoscerle bene, possiamo dividerle in quattro categorie:

Ci sono le truffe di finti Broker online che spingono i clienti a versare i loro soldi per il trading. Un caso eclatante che abbiamo analizzato in passato è quello di PT Banc.

Alcune truffe prendono la forma di improbabili piani finanziari per accumulare ricchezza in poco tempo. Ad esempio Tessline prometteva guadagni facili senza fare nulla. Già questa affermazione lasciava presagire falsità e poca trasparenza.

Truffe che prendono il nome dei trend del momento per specularci sopra. E’ il caso di Bitcoin Era, uno schema ponzi che sfrutta il nome del Bitcoin per adescare i malcapitati.

Sulla scia di quanto scritto prima, il web è anche pieno di truffe che utilizzano il nome di famosi Brand per attirare gente. Ci riferiamo ad Amazon Profit

Come prevenire una truffa

Diventa molto importante individuare un modo per riconoscere preventivamente una truffa e riuscire così ad evitarla. Molto spesso investitori inesperti incappano in una serie di errori molto comuni quando si tratta di investire i propri soldi.

Per investire in borsa (qui una guida completa) ci sono una serie di regole e procedure da rispettare, che partono da una buona formazione dell’investitore e dalla scelta relativa la piattaforma migliore. Il mondo della finanza è piano di investimenti redditizi che si possono sfruttare, tuttavia non bisogna credere alla favole e pensare di guadagnare soldi senza far nulla. Questo è il primo passo per la rovina finanziaria di ognuno.

I soldi vanno sudati e solo quando avremo un buon livello di preparazione teorica ed un buon broker dove operare, sarà più facile fare previsioni borsistiche ed ottenere profitti sui mercati finanziari.

Cosa fare in caso di truffa

Sfortunatamente, gran parte del mondo del trading non regolamentato è terreno libero di truffatori. Tutto ciò che un trader può fare è essere ben informato e, nel caso in cui sia oggetto di una frode – stare calmo e non farsi prendere dal panico.

Ecco le opzioni disponibili se pensi di essere stato truffato:

  • Per prima cosa fare denuncia alla polizia postale.
  • È possibile contattare la propria banca o il fornitore della carta di credito e presentare un chargeback, ma solo entro sei mesi dal deposito iniziale (anche se in realtà Visa e Mastercard stanno allungando i tempi fino a 15 mesi proprio per lottare contro le truffe).

Se tuttavia hai fornito al broker i dettagli della tua carta di credito, bloccala immediatamente e non condividere nessuna informazione personale con sedicenti agenzie di recupero. Tali agenzie si rivolgono a trader truffati e vulnerabili nel tentativo di spingerli ulteriormente a depositare altri soldi.

Il miglior broker per fare trading: eToro

Quando si parla di alternative legali a Digital Income Trust, è necessario chiamare in causa eToro (clicca qui per ottenere un conto gratis). Questo broker è degno di nota prima di tutto perché legale (dotato di autorizzazione a operare da parte della CONSOB e di licenza CySEC). I suoi vantaggi vanno ben oltre a questo aspetto oggettivamente importantissimo. eToro è infatti il punto di riferimento online per il Copy Trading.

I vantaggi del Copy-Trading

Questo meccanismo ha rivoluzionato il modo di fare trading dal 2007, anno in cui eToro è stato lanciato online. Grazie al Copy Trading, chi vuole guadagnare con il trading di Bitcoin può farlo copiando automaticamente e gratuitamente le scelte di chi ha ottenuto successo investendo sui mercati finanziari.

Gli investitori in questione nel linguaggio del broker sono definiti come guru e condividono le loro strategie tramite bacheche gratuite. Sì, si tratta di un meccanismo simile a quello di social network come Facebook. Non è infatti un caso che eToro sia conosciuto anche come il social network degli investimenti.

Abbiamo scelto di parlarti di questo broker perché si tratta di una piattaforma estremamente semplice. Infatti, consente anche a chi parte da zero di iniziare a fare trading. Da non dimenticare è anche la sua gratuità. eToro permette infatti di investire senza commissioni.

Iscriviti su eToro e scopri i vantaggi del Copy trading.

I vantaggi del Conto demo

Tra i suoi vantaggi, è possibile annoverare pure la presenza di un ottimo conto demo. Grazie a questo strumento, è possibile “allenarsi” senza rischiare nulla. L’utente che lo apre opera infatti con denaro virtuale.

Grazie al conto demo, è possibile accedere alle schede personali dei singoli guru. Questi ultimi sono selezionabili mettendo in campo diversi criteri, che vanno dall’asset di interesse, al Paese di provenienza, fino al periodo di attività e al numero di copiatori. Ricordiamo inoltre la possibilità di informarsi sul livello di rischio medio dei singoli investitori.

Dopo qualche ora di “allenamento” con il conto demo, arriva ovviamente il momento di fare il salto di qualità e di aprire il conto con denaro reale. Per attivarlo, è necessario effettuare un deposito minimo di 200 euro, cifra accessibile e in ogni caso inferiore a qualsiasi investimento necessario per acquistare azioni sui mercati.

Registrati su eToro e richiedi il tuo conto Demo.

Accorgimenti utili per il Copy Trading

Un ultimo ma importantissimo consiglio: utilizzare eToro per guadagnare sui mercati non significa aprire un conto e sperare che il broker faccia tutto da solo. Per ottenere risultati è infatti necessario monitorare costantemente le performance degli investitori seguiti. Insomma, bisogna farsi trovare pronti ad “aggiustare” la situazione. Fondamentale è che siano almeno 5/6. Seguire un solo guru è infatti molto rischioso! Seppur bravo, si tratta comunque di un essere umano che può sbagliare!

Registrati adesso su eToro ed investi in modo sicuro sui mercati finanziari.

Digital Income Trust: Conclusioni

A margine di quanto sopra abbiamo affermato, speriamo di aver condiviso efficacemente qualche buon suggerimento per avvicinarti in modo più consapevole al mondo dei segnali di trading, e allontanarti da progetti ben poco chiari e trasparenti come Digital Income Trust.

Vogliamo quindi invitarti a condividere questo articolo con tutti i tuoi amici, parenti e colleghi. Invia loro il link di questo approfondimento. In questo modo, permetterai loro di ottenere una piena e completa informativa indipendente sui rischi che ci sono investendo il proprio capitale in un operatore poco serio come Digital Income Trust.

A te costerà solo qualche secondo di tempo, ma per i tuoi contatti questo sforzo avrà una grandissima utilità. Magari permetterà loro di evitare dannose perdite!

Registrati su eToro e fai Trading in modo professionale e sicuro.