Cambio euro/dollaro: consigli per fare trading

cambio euro dollaro
14 aprile 2018
|
0 Comments
|

Fare Forex in maniera efficace vuol dire analizzare le coppie valutarie più scambiate. La prima in assoluto è il cambio euro/dollaro. Indicato anche con la dicitura EUR/USD, è caratterizzato da un’altissima capitalizzazione. Fare Forex su questa coppia può rivelarsi molto vantaggioso. Quello che conta, però, è scegliere i broker giusti.

Nelle prossime righe daremo qualche consiglio al proposito, introducendo prima alcune delle peculiarità della diade.

Clicca qui per iscriverti gratis su Plus500

Cambio euro dollaro: cosa lo influenza?

Quando si parla del cambio euro/dollaro e delle basi per una strategia Forex efficace, è necessario, prima di tutto, capire uno dei trucchi forex più importanti, ovvero cosa influenza l’andamento della coppia. Per comprendere meglio il quadro, ricordiamo che abbiamo a che fare con le due forze economiche più importanti del mondo, ossia l’Europa e gli USA. I rapporti tra i due blocchi sono fondamentali ai fini dell’andamento delle due valute. Essenziale è anche il potere d’acquisto, che si calcola confrontando tra loro i prezzi di diversi beni di prima necessità.

Le informazioni sull‘andamento del cambio euro/dollaro si possono reperire, aggiornate in tempo reale, sui grafici. Dove trovarli? I principali broker online li riportano. Quando li si osserva, è bene ricordare che si tratta di strumenti importantissimi per chi fa Forex. Tra i loro vantaggi, ricordiamo il fatto che possono essere arricchiti con indicatori di analisi tecnica.

Quando si approfondiscono le caratteristiche della coppia valutaria euro/dollaro, però, è necessario prendere in considerazione anche l’influenza dei dati macroeconomici. Quali sono? Ecco i principali:

  • Tasso di disoccupazione nei Paesi dell’Eurozona e negli USA
  • Tasso d’interesse della FED e della BCE
  • Indice di fiducia dei consumatori
  • Informazioni sulla vendita al dettaglio
  • PIL dell’Eurozona e della Germania
  • Indice dei prezzi al consumo

Una volta chiariti questi aspetti, è più semplice cominciare a fare trading sul cambio euro/dollaro. Tra i vantaggi di questa coppia ricordiamo senza dubbio l’applicazione di spread bassi da parte dei broker online. Ciò significa che, scegliendola per le proprie operazioni di Forex, è possibile risparmiare diversi pip ogni volta.

Quanto appena ricordato è solo un’infarinatura preliminare per fare trading Forex sul cambio euro/dollaro. Nei prossimi paragrafi, entreremo nel merito delle caratteristiche dei vari broker. Prima, però, parliamo un attimo dei CFD. Cosa sono? Con questa sigla, si inquadrano i Contracts for Difference. Questi strumenti derivati che permettono di replicare l’andamento di un asset senza per forza acquistarlo. Ciò è vantaggioso quando si parla di Forex e della necessità di tutelarsi dalla volatilità che, anche se in misura non forte, è sempre presente.

A questo punto, possiamo entrare nel vivo delle caratteristiche dei migliori broker per fare trading sul cambio euro/dollaro.

 

Markets.com

Questo broker è famoso nel mondo per via della qualità dei suoi sussidi formativi. Al proposito, è bene specificare che la formazione, nel trading online e anche nel Forex, è importantissima. Non si può, da un giorno all’altro, iniziare a operare nel mercato delle valute. Con broker come Markets.com, che permette di usufruire di contenuti gratuiti video e non solo, è possibile colmare un gap naturale quando si è alle prime armi nel mondo Forex. Questo broker si distingue anche per l’eccellenza del customer care, disponibile pure in italiano.

Clicca qui per iscriverti gratis su Markets.com
cambio euro/dollaro

Markets.com è un ottimo broker per fare trading sul cambio euro/dollaro

eToro

Quando si parla di eToro, si inquadra una soluzione importantissima per chi è alle prime armi nel mondo del trading. Questo broker, infatti, si basa su un approccio social. Ogni iscritto ha a disposizione un profilo personale, grazie al quale ha modo di condividere con la community i risultati ottenuti facendo trading sul cambio euro/dollaro e non solo.
Chi ottiene i risultati migliori viene seguito e guadagna grazie a chi, invece, replica in maniera automatica le strategie. eToro è un broker che, oltre a quanto appena descritto, consente di aprire un conto demo, di operare tramite app e di usufruire di numerose altre lingue oltre all’italiano.

Inizia ora la tua esperienza di Forex su eToro

cambio euro/dollaro

eToro è un broker che permette di fare Forex sul cambio euro/dollaro imparando dai migliori

Iq Option

Eccoci a parlare di un altro broker che merita attenzione quando si cercano consigli su come fare trading sul cambio euro/dollaro. Iq Option, sponsor di Aston Martin, si distingue per la semplicità di utilizzo, ma anche per la regolamentazione internazionale e per la presenza di una sezione di video particolarmente utile soprattutto a chi fa Forex.

Una sua caratteristica distintiva riguarda la possibilità di inziare con un deposito minimo bassissimo, pari a soli 10 euro. Nessun altro broker ha un deposito così basso.

Comincia subito a fare Forex sul cambio euro/dollaro su Iq Option

24Option

Concludiamo con un broker che si contraddistingue per la qualità dei sussidi formativi, ma anche per la possibilità di usufruire di consulenze telefoniche personalizzate da parte di esperti in trading online. Caratterizzato dalla possibilità di operare con i CFD e di aprire un conto demo, è famoso a livello internazionale anche per il fatto di essere sponsor della Juventus.

Clicca qui per iscriverti gratis su 24option In tutti questi casi, è bene specificare che il rischio è sempre in agguato. Fare trading sul cambio euro/dollaro significa imparare a considerarlo una costante. Nessuno è immune da errori ed è importante ricordarlo, onde evitare di iniziare a operare convinti che il Forex sia una macchina da soldi.

I broker seri, in merito, sono molto chiari e specificano fin da subito che, non appena si cessa l’operatività demo, il capitale, a prescindere dall’asset scelto per operare, è costantemente esposto a un rischio.

Plus500

Questo broker, al quale abbiamo già fatto velocemente cenno, è considerato un vero e proprio must per chi fa trading online. Dotato di licenza CySEC – questo significa che è sicurissimo – e legato a diverse consociate quotate sulla Borsa di Londra, consente di fare trading CFD Forex su diverse coppie valutarie, compreso il cambio euro/dollaro. Consente inoltre di aprire un conto demo e di operare in mobilità grazie all’app dedicata.

Clicca qui per iscriverti gratis su Plus500 (il tuo capitale è a rischio)