Il Bitcoin è una truffa o funziona?

migliori broker bitcoin
16 novembre 2017
|
0 Comments
|

Sono molti gli utenti che, ogni giorno, fanno ricerche online con la keyword “bitcoin truffa“. Perché succede questo? Per un motivo molto semplice: di criptovalute e di bitcoin in particolare si parla molto, ma non sempre con i toni e i contenuti giusti.

Per chiarire le idee e per capire quali sono i consigli per approcciarsi al meglio al trading con questa criptomoneta, è il caso di approfondire alcuni consigli tanto semplici quanto importanti.

bitcoin truffa

Come avvicinarsi al mondo delle criptovalute

Chi si avvicina al mondo delle criptovalute, quando ancora non sa nulla, si informa ovviamente sulla questione bitcoin truffa. Per chiarire le idee al proposito, è bene ricordare che la verità sta nel mezzo. C’è chi ha subito delle truffe con il bitcoin, ma perché si è affidato a broker online poco seri.

Anche chi si è buttato a capofitto nel mondo delle criptovalute senza considerare aspetti come la volatità spesso si è scontrato con delle difficoltà.

Fondamentale per evitare truffe è anche studiare. Al giorno d’oggi basta davvero poco per reperire ausili formativi gratuiti di qualità. Nella maggior parte dei casi, a fornirli sono proprio i broker.

Prima di questa fase, però, bisogna prendere in considerazione la scelta del broker. Vediamo qualche dritta in merito.

bitcoin truffa

Come scegliere il broker per investire con il bitcoin

Broker Vantaggi Deposito Min. Apertura Conto
Plus500
  • Spread bassi
  • Conto demo gratis
100€ Inizia
Markets
  • Conto demo gratuito
  • Quotato London Stock Exchange
100€ Inizia
eToro
  • Social trading, segui/copia gli esperti
  • Piattaforma molto intuitiva
250€ Inizia

Per superare il luogo comune bitcoin truffa, è necessario prima di tutto scegliere bene il broker online con il quale operare. Premessa: sul web esistono tantissime piattaforme che consentono di investire in bitcoin. Non tutte però garantiscono il medesimo livello di qualità e di sicurezza.

Esistono alcune dritte che possono aiutare a orientarsi meglio. Ecco quali sono:

  • Grauità: i broker online più seri, ideali per investire in bitcoin, non applicano commissioni sull’eseguito. Guadagnano solo grazie allo spread, ossia la differenza minima tra bid e ask.
  • Semplicià di utilizzo: non appena si inizia a usare un broker online davvero serio, ci si rende conto di avere a che fare con una piattaforma semplice da utilizzare. In pochi minuti si può finalizzare l’iscrizione, scegliendo tra conto demo senza denaro reale e conto che prevede l’utilizzo di soldi.
  • Atenzione alle norme internazionali: quando si ha a che fare con i broker online è fondamentale controllare che le piattaforme siano in regola con le normative internazionali. Questo vuol dire, per esempio, informarsi su quello che riguarda le norme Cysec e Consob, i principali riferimenti quando si parla di trading online e di legge.

Dopo questa premessa, doverosa, è bene soffermarsi sugli strumenti migliori per fare trading bitcoin in maniera sicura.

Fare trading bitcoin con i CFD: cosa significa?

Chi ha fissa in mente l’associazione “bitcoin truffa“, spesso è convinto che per fare trading sia necessario acquistare la valuta e mettere in campo cifre importanti. Questo non è vero. Oggi, infatti, per operare nel campo delle criptovalute e non solo, è possibile fare riferimento ai CFD.

Cosa sono? Ricordiamo innanzitutto che l’acronimo si scioglie con Contract for Difference. A livello concreto, si tratta di strumenti derivati che consentono di seguire le variazioni di prezzo del bitcoin, ma anche di altri asset, senza per forza dover procedere con l’acquisto.

I CFD possono essere negoziati su diverse piattaforme regolamentate. Quali sono? Vediamo le principali nel prossimo paragrafo.

I migliori broker online per il trading bitcoin

Come già detto, l’idea bitcoin truffa può essere abbandonata facilmente scegliendo un broker online di qualità. Abbiamo già dato i consigli per la scelta e ora presentiamo alcune delle piattaforme imprescindibili per chi vuole fare trading con la più importante criptovaluta al mondo.

  • Plus500: questo broker online, famoso in tutto il mondo, si contraddistingue per l’applicazione di spread bassi e per la possibilità di aprire un conto demo gratis. Scegliendo questa opzione, si ha modo di prendere confidenza con la piattaforma e di capire come funzionano i mercati senza mettere subito in gioco denaro reale. Clicca qui per iscriverti gratis su Plus500
  • Markets.com: anche in questo caso abbiamo a che fare con un broker online ideale per sradicare il luogo comune bitcoin truffa. Una delle caratteristiche salienti di questa piattaforma riguarda la possibilità di accedere ad ausili formativi gratuiti di qualità molto alta. Degno di nota è anche il livello eccelso del customer care. Clicca qui per iscriverti gratis su Markets.com
  • eToro: in questo caso specifico, abbiamo a che fare con una piattaforma che si contraddistingue per via dell’approccio. Quando si nomina questo broker, viene subito in mente il social trading, grazie al quale gli utenti possono replicare le strategie degli investitori più abili. Clicca qui per iscriverti gratis su eToro

Plus500 è uno dei migliori broker per fare trading bitcoin

Opioni sul bitcoin

Di opinioni sul bitcoin se ne sentono di ogni genere. C’è chi parla di bitcoin truffa e chi, invece, ha una visione un po’ meno estrema e, giustamente, si informa per cercare di capire qualcosa di più. Al di là delle opinioni, ci sono dei passi da seguire con attenzione per evitare problemi. Quali sono?

  • Sudio e impegno: passare da queste fasi è imprescindibile se si vuole investire con successo nei bitcoin. Si parte dagli aspetti tecnici, per dare poi spazio a quelli psicologici che sono altrettanto importanti. Se non si mantiene uno sguardo razionale sulla situazione, è difficile ottenere buoni risultati.
  • Money Managemen: il Money Management è una strategia molto semplice, che consente di investire in bitcoin e non solo con maggior sicurezza. Cosa implica? La divisione del capitale in più parti. Ciascuna deve essere poi destinata a una singola operazione. In questo modo è possibile tutelarsi nel caso in cui la situazione dovesse prendere una brutta piega.

Seguendo questi punti e scegliendo bene il broker è possibile investire con sicurezza in bitcoin. Questo non vuol dire annullare il rischio, ma senza dubbio operare con più semplicità e tranquillità mentale.