Bitcoin 4 Life è una truffa colossale?

bitcoin 4 life
5 marzo 2018
|
0 Comments
|

Bitcoin 4 Life è una truffa colossale? Al giorno d’oggi, è naturale farsi questa domanda, dal momento che la pubblicità del sistema è a dir poco martellante. Per inquadrare un attimo la situazione, ricordiamo che Bitcoin 4 Lifee è un sistema che promette guadagni colossali in poco tempo. C’è del vero? Ci si può fidare? Se, dopo l’incessante promozione web, ti stai facendo domande come queste, puoi leggere la guida che abbiamo preparato per te.

Nei prossimi paragrafi potrai trovare anche qualche consiglio per fare trading in maniera efficace, facendo riferimento a broker seri come Plus500 – di cui parleremo meglio dopo – e altre piattaforme.

Clicca qui per iscriverti gratis su Plus500

Bitcoin 4 Life è una truffa?

Ora come ora, non è possibile affermare che Bitcoin 4 Life è una truffa. Ancora, infatti, non si è pronunciata la magistratura. Quello che però si può fare è sconsigliare il ricorso a questo e a tanti altri sistemi che hanno il medesimo approccio. Bitcoin 4 Life, infatti, è solo uno dei numerosi casi di metodo che promette soldi facili dall’oggi al domani con le criptovalute.

Il fatto che Bitcoin 4 Lifre sia inaffidabile non significa che il trading di Bitcoin sia una truffa. Investire nella criptovaluta più famosa del mondo può rivelarsi anzi molto redditizio. Fondamentale, però, è scegliere i broker giusti. Queste piattaforme, permettono di fare trading di Bitcoin in maniera sicura e, soprattutto, non promettono soldi facili dall’oggi al domani. Il trading online è infatti impegno, dedizione e approccio psicologico fine.

Quali sono i criteri da considerare per sceglierli? Ecco i principali.

  • Legalità: la legalità è fondamentale nel trading online. Il settore, da ormai dieci anni, è regolamentato da direttive specifiche. Esistono anche alcuni organi nazionali, come per esempio la Consob, che autorizzano l’operatività dei vari broker. Se ci si imbatte in una piattaforma autorizzata dalla Consob o dalla CySEC, si ha la sicurezza di un broker legale. Certo, si possono perdere dei soldi, ma solo per operazioni non andate a buon fine. Non esiste infatti alcun rischio di cadere in truffe.
  • Gratuità: oggi come oggi, quando si fa trading online è impensabile pagare delle commissioni. L’unica forma di guadagno dei broker è infatti lo spread, ossia la minima differenza tra bid e ask.
  • Possibilità di aprire un conto demo: il conto demo è un grande vantaggio per chi fa trading online. Permette infatti di iniziare “allenandosi” senza denaro reale. Una volta presa confidenza con la piattaforma, però, è il caso di iniziare con denaro reale. Si tratta infatti dell’unico modo per sperimentare il rischio del trading online.
  • Possibilità di operare con i CFD: i CFD sono degli strumenti derivati. L’acronimo si scioglie con Contracts for Difference. I CFD permettono di replicare l’andamento di un asset, guadagnando dalle sue variazioni di prezzo senza bisogno di comprare nulla. Questo è un grande vantaggio soprattutto nel caso delle criptovalute, asset particolarmente volatili.

Tra gli altri criteri che vale la pena prendere in considerazione, ricordiamo inoltre la possibilità di operare tramite mobile.

Broker per fare trading di Bitcoin con sicurezza

Sistemi come Bitcoin 4 Life non sono sicuri. Se si vuole fare trading online con tranquillità, bisogna rivolgersi a broker come 24Option. Piattaforma sicura e regolamentata, è caratterizzata dalla presenza di corsi gratuiti molto chiari.
Importante è anche ricordare la possibilità di usfruire di consulenza telefonica personalizzata da parte di esperti in trading online.

Clicca qui per iscriverti gratis su 24option
Molto efficace è anche Plus500. Questo broker, famoso in tutta Europa, è caratterizzato da un ottimo livello di usabilità. Risulta infatti adatto anche a chi è alle prime armi con il trading. Consente infatti di iniziare subito cliccando sul pulsante blu con la scritta “Inizia a fare trading adesso”. Il passo successivo è la scelta tra conto demo e conto reale.

bitcoin 4 life

Plus500 è una scelta eccellente per chi vuole fare trading in maniera legale ed efficace

Clicca qui per aprire un conto con Plus500 >>

Bitcoin 4 Life: opinioni e recensioni

Cosa dicono le persone online su Bitcoin 4 Life? Sostanzialmente, si possono trovare due tipologie di recensioni. Quelle fake si riconoscono subito. Sono scritte dagli sviluppatori di Bitcoin 4 Life e sono caratterizzate da toni eccessivamente entusiastici. C’è chi racconta di decine di migliaia di euro guadagnati in un giorno solo, per non parlare di quelli che, invece, sono passati dalle difficoltà a chiudere il mese all’acquisto della barca.

Le recensioni vere, invece, sono quelle di chi ha provato Bitcoin 4 Life e si è trovato con il conto prosciugato. Purtroppo, nella maggior parte dei casi, si tratta di soggetti in forti difficoltà economiche, che si sono fidati di promesse praticamente irrealizzabili.

Come funziona Bitcoin 4 Life?

Concludiamo cercando di capire come funziona Bitcoin 4 Life. Questo sistema, promosso con un video pubblicitario abbastanza nebuloso, è legato a un fantomatico sviluppatore che avrebbe ricevuto l’incarico di dare vita a un software, scoprendo poi, per caso, le straordinarie potenzialità del trading automatico di Bitcoin.

Le menti dietro a Bitcoin 4 Life hanno investito tantissimo nel marketing, ma quello che promuovono ovviamente non è vero. Purtroppo, già dal naming che richiama sia la criptovaluta più famosa del mondo sia il concetto di “per sempre”, è facile cadere nel tranello se non si ha sufficiente dimestichezza con il mondo del trading online.

La nostra mission è proprio quella di prevenire queste gravi situazioni, ricordando che fare trading automatico di Bitcoin con algoritmi “miracolosi” non è possibile. Per avere successo è necessario studiare, formarsi e mettersi alla prova prima con il conto demo e, successivamente, con denaro reale, ricordando sempre che il trading online è sempre caratterizzato da un margine di rischio ineliminabile.

Si può tenere sotto controllo con strategie come il Money Management, che prevede la divisione del capitale in più parti ciascuna delle quali va destinata a un asset, ma non può essere eliminato. Questo vale sia per le criptovalute, sia per altri asset come le azioni, gli ETF e le materie prime, disponibili sui broker sopra ricordati.