Comprare azioni Aphria: La Guida Definitiva

comprare azioni aphria
28 Gennaio 2019
|
0 Comments
|

Comprare azioni Aphria conviene? Cosa bisogna fare? Se ti stai facendo queste domande da tempo, la guida qui sotto fa per te. L’abbiamo scritta sulla scia delle numerose domande che ci sono arrivate sul tema. La cosa non ci ha sorpreso dato che il nostro sito è una fonte molto autorevole sul tema investimenti. Per quanto riguarda il caso della cannabis, ricordiamo che, da qualche anno a questa parte, il settore è esploso. Il successo è dovuto ai provvedimenti di legalizzazione messi in atto in alcuni Stati, come per esempio il Canada. Queste novità normative hanno senza dubbio giovato alle aziende del settore. Per questo motivo, sono tanti gli investitori interessati alle loro azioni.

Per quanto riguarda il caso specifico di Aphria, nelle prossime righe abbiamo selezionato alcuni consigli che speriamo possano essere utili. Leggendoli, troverai anche riferimenti a Plus500, uno dei migliori broker per chi vuole fare trading sulle azioni e non solo.

Come puoi vedere, prima della guida è presente un indice. Grazie ad esso, potrai scegliere e approfondire a dovere gli argomenti di tuo interesse!

Aphria: profilo aziendale

Aphria Inc. è un’azienda canadese del settore della cannabis medica. Quotata a Toronto e a New York, alla fine del 2018 ha raggiunto la capitalizzazione di mercato record di 3 miliardi di dollari. Grazie a questi numeri, è considerata una delle migliori aziende del settore.

La sua fondazione risale al 2014 per iniziativa degli imprenditori Cole Cacciavillani e John Cervini, che ai tempi lavoravano presso la serra di Leamington. Il CEO dell’azienda è Vic Neufeld, professionista che ha alle spalle un percorso in Jamieson Laboratories, società canadese che si occupa della produzione di integratori vitaminici.

Originariamente quotata sul Toronto Venture Exchange, nel dicembre 2017 Aphria ha iniziato a contribuire al calcolo dell’indice azionario S&P/TSX Composite. Nel 2014, l’azienda è stata insignita da parte di Health Canada della concessione per la produzione e la vendita di cannabis medica. Nell’aprile dell’anno successivo, ha iniziato le prime spedizioni all’ingrosso di merce.

Subito dopo, il gruppo ha annunciato l’intenzione di raddoppiare le dimensioni dei siti produttivi. Con il 2016 è invece arrivata l’ufficializzazione della partnership con Tokyo Smoke, marchio lifestyle di Toronto. Nel mese di aprile del 2017, Aphria ha dichiarato l’intenzione di avviare un percorso di espansione in territorio USA. Questo annuncio non ha lasciato i mercati indifferenti. Sono infatti subito cresciute le preoccupazioni in merito alla cancellazione del titolo dalla Borsa di Toronto e all’eventuale arrivo di sanzioni.

Il 2017 è stato un anno molto denso di avvenimenti per Aphria, che ha anche annunciato che la farmacia canadese Shoppers Drug Smart venderà i suoi prodotti online. All’inizio del 2018, Aphria ha concretizzato l’acquisto di Broken Coast Cannabis, produttore di Vancouver Island. L’affare è stato concluso con un accordo di 230 milioni di dollari in contanti e in azioni.

Sempre nel 2018 è stato reso ufficiale l’acquisto di Nuuvera, altra azienda attiv nel mondo della cannabis e avente sede a Brampton. In questo caso, si parla di un accordo di 826 milioni di dollari. L’acquisto è stato comunque un passo strategico molto importante considerando il buon posizionamento di Nuuvera su mercati come quello italiano e tedesco.

Aphria ha il suo quartier generale produttivo in una serra dalle parti di Leamington, in Ontario. Questo ambiente è noto con il nome di Aphria One e, a metà del 2018, rappresentava il punto di riferimento per il 90% della produzione del gruppo. Aphria ha però in progetto la costruzione di una nuova serra sempre a Leamington, che verrà chiamata con il nome di Aphria Diamond. Questo progetto sta ricevendo il sostegno della società di private equity Delavaco.

Dopo questa ampia parentesi, è arrivato il momento di capire come fare trading con le azioni Aphria. Seguici nelle prossime righe per scoprire qualcosa di più in merito.

comprare azioni aphriaCome investire sulle azioni Aphria

Vuoi comprare azioni Aphria? Hai davanti due opzioni. La prima è quella dell’acquisto concreto sui mercati. Si tratta di un’alternativa legale ma, come vedremo tra poco, non della più conveniente. Il principale contro è dato dalla volatilità. Se si acquista concretamente un titolo azionario, infatti, in caso di perdita di valore dello stesso ci si ritrova in situazioni non certo facili.

La buona notizia è che esiste un’alternativa a tutto questo. Di cosa si tratta? Dei CFD (Contracts for Difference). Questi strumenti derivati consentono di replicare l’andamento di un asset senza bisogno di acquistarlo. Il vantaggio primario riguarda la possibilità di guadagnare dalle variazioni di prezzo sia in eccesso, sia in difetto.
Sì, hai capito bene: con i CFD puoi guadagnare anche quando l’asset perde quota, il che è ideale visto che si parla di azioni. L’unica cosa che devi fare è azzeccare l’andamento del titolo. Se pensi che possa acquisire valore, devi aprire la posizione long (acquisto). In caso contrario, invece, devi procedere con la posizione short (vendita allo scoperto), ossia una scelta altamente speculativa.

La gestione dei CFD è estremamente semplice ma non esente da rischi. Chi decide di comprare azioni Aphria, ma anche di operare con altri asset, deve infatti fare molta attenzione alla leva finanziaria. Questo moltiplicatore permette di esporsi sul mercato con una cifra più alta rispetto a quella del deposito iniziale.

Ciò ha il pro di amplificare i guadagni, ma il contro di fare lo stesso anche con le perdite. Per questo motivo, è consigliabile fare attenzione a non puntare tutto quello che si ha. I trader migliori agiscono in ottica di Money Management, ossia dividendo il capitale in piccole parti e assegnandone ciascuna a un’operazione diversa. In questi casi, è opportuno puntare non più del 5% ogni volta.
Un altro trucco importante consiste nel familiarizzare con i meccanismi di Stop Loss, ossia il segnale che indica al broker il momento esatto per fermare le perdite.

Detto questo, possiamo entrare nel vivo dei migliori broker per comprare azioni Aphria. Qui sotto, puoi trovare un elenco dei più importanti.

Piattaforma Caratteristiche Deposito Min. Apertura Conto
24option
  • Corsi di trading gratis
  • Indicatori e segnali gratis
100 Inizia
plus500
  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis
100 Inizia
Trade.com
  • Corsi gratuiti
  • Demo gratis
100 Inizia
Markets
  • Trend dei traders
  • Demo gratis
100 Inizia
  • Piattaforma intuitiva
  • Deposito minimo basso
10 Inizia

La prima cosa da dire in merito a queste piattaforme è che sono legali. Dotate di licenza CySEC e autorizzate dalla Consob, sono una garanzia di sicurezza per chi li utilizza. Attenzione: ciò non significa che sceglierle per il proprio trading voglia dire per forza chiudere le operazioni in positivo. Quello che è sicuro è che vengono tutelati al massimo i soldi dei singoli utenti, preservandoli dalle truffe. Lo stesso vale per i dati personali. Un’altra pecualiarità di questi broker è la loro gratuità (non applicano commissioni).

Tra le piattaforme che vedi nella tabella, abbiamo deciso di approfondire le caratteristiche di Plus500. Seguici nelle prossime righe per scoprire perché vale la pena sceglierlo per comprare azioni Aphria.

Plus500: vantaggi per chi vuole comprare azioni Aphria

Il primo vantaggio di Plus500 per chi vuole comprare azioni Aphria riguarda la qualità della piattaforma. Online dal 2008, il broker è considerato il miglior fornitore di CFD al mondo. Autorizzato a livello internazionale, presenta agli utenti un ambiente di lavoro di assoluta semplicità. Per capirlo è sufficiente attivare un conto demo, strumento ideale per familiarizzare con il trading azioni Aphria e con la piattaforma senza rischiare nulla. Per aprirlo è necessario cliccare su “Inizia a fare trading adesso”, scegliere l’opzione del conto senza denaro reale dalla pagina che si apre (che permette anche di scaricare l’app dedicata) e iniziare a utilizzare la piattaforma con denaro virtuale.
In questo modo, è possibile esercitarsi se non si ha sufficiente esperienza. Se vuoi iniziare a farlo e a metterti alla prova, puoi cliccare qui e procedere con la registrazione.

comprare azioni aphriaQuando ci si sente sufficientemente pronti, è possibile aprire il conto con denaro reale. Per attivarlo, è necessario un deposito minimo di 100 euro. La cifra in questione, essendo Plus500 un broker assolutamente sicuro, viene custodita su conti diversi rispetto a quelli principali del broker. In tal mondo, è possibile preservare i soldi degli utenti da qualsiasi problematica a carico della piattaforma principale.

Clicca qui per registrarti in meno di 5 minuti sul sito ufficiale di Plus500

Conclusioni

Comprare azioni Aphria con Plus500 è questione di pochi minuti. Il broker, come già detto, offre un ambiente di lavoro di ottima qualità, gestibile anche da chi non ha molta confidenza con il trading online. Questo non implica però la possibilità di buttarsi da un giorno all’altro in questo ambito. Come già detto, il rischio non manca. Ecco perché è il caso di procedere con attenzione, cercando di sfruttare i vantaggi del conto demo e di non puntare subito tutto il capitale.

Molto importante è anche sviluppare un atteggiamento equilibrato. Il buon trader, infatti, sa trovare il giusto mezzo tra la voglia di guadagnare e la naturale paura di andare incontro a perdite. Cosa ne pensi? Reputi utili questi consigli? Se la tua risposta è affermativa, ti chiediamo il piccolo favore di condividere questo articolo con i tuoi contatti social. Aiuterai altri utenti interessati al tema ad approcciarsi meglio al trading e alla scelta di comprare azioni Aphria.