1k Daily Profit è una truffa?

1k daily profit
7 giugno 2018
|
0 Comments
|

Se sei qui, senza dubbio hai già sentito parlare di 1k Daily Profit, magari con i toni entusiastici tipici di chi ha fatto l’affare della vita. Questo metodo di trading online, che promette di far guadagnare minimo 1000 euro al giorno, non mantiene assolutamente nulla di quanto afferma.

Togliti qualsiasi dubbio sulla sua serietà: 1k Daily Profit non è il metodo giusto per fare trading online.
La risposta perfetta sono invece i broker seri come eToro (clicca qui per aprire il conto demo), del quale ti illustreremo le caratteristiche e i vantaggi nelle prossime righe.

Abbiamo preparato una guida con lo scopo di aiutarti a capire perché 1 Daily Profit non è una strada sicura e per indicarti le soluzioni giuste per effettuare il trading online. Per agevolare la tua lettura, abbiamo creato un indice che puoi vedere subito qui sotto e che ti permetterà di scegliere e approfondire gli argomenti che ti interessano di più.

1k Daily Profit come funziona

Entriamo subito nel dettaglio cercando di capire 1k Daily Profit come funziona. Secondo i suoi ideatori, il sistema di trading automatico in questione sarebbe in grado di garantire guadagni notevoli, continuativi e soprattutto sicuri. Come dice il nome stesso, vengono promessi anche 1000 euro al giorno.

Perché tutto questo non – e sottolineiamo il non – funziona? Per un motivo ben preciso: il trading online non è una scienza esatta. Non esiste e non esisterà mai un sistema capace di garantire al 100% il successo delle operazioni.

Sistemi di questo genere puntano molto sulla poca esperienza di chi si approccia per la prima volta al trading online e pensa che bastino pochi giorni per guadagnare cifre folli. Ecco, questo non è possibie!
Per fare trading online in maniera davvero efficace bisogna prima di tutto studiare e formarsi. Dopo questo step, è possibile mettersi in gioco aprendo un conto demo su broker come eToro (clicca qui per iniziare la tua esperienza di trading), che rispondono alle regolamentazioni internazionali.

Un altro motivo per cui è bene diffidare di 1k Daily Profit è proprio la mancanza di riferimenti in merito. Il sistema, infatti, è privo di licenza CySEC e non è autorizzato a operare da parte di organi come la Consob e la FCA. In poche parole, è illegale. Già questo, al di là delle promesse assurde e irrealizzabili, dovrebbe far capire che non c’è nulla di serio.

1k Daily Profit cosa significa

Come già detto, il nome del sistema “parla” da solo. 1k Daily Profit, infatti, richiama subito alla mente la possibilità di guadagnare 1000 euro al giorno minimo. In che modo? Grazie al trading automatico. Cos’è di preciso? Quando si nomina questa definizione si inquadrano software che, in seguito a regole pre-impostate dall’utente, procedono automaticamente aprendo e chiudendo posizioni su vari asset. In generale non hanno nulla di negativo.

Per meglio dire, non sono né negativi, né positivi. Sono uno strumento come tanti altri a disposizione di chi fa trading online. Le cose possono rivelarsi problematiche se, come nel caso di 1k Daily Profit, vengono utilizzati e promossi da soggetti con intenzioni poco pulite. Sì, perché 1k Daily Profit non solo non garantisce alcun guadagno a tanti zeri, ma è anche un modo per perdere soldi.

Le esperienze di chi si è registrato sono a dir poco agghiaccianti e raccontano di telefonate di minaccia da parte di persone con accento dell’Est Europa pronte a mettere in campo la parola “denuncia” per convincere i malcapitati a pagare.

Chiaro è che, quando ci sono situazioni così, il trading automatico viene demonizzato. L’approccio giusto è diverso. Bisogna guardare al tutto in maniera razionale, fermandosi un attimo a riflettere sui pro e sui contro.
I robot di trading automatico sono comodi, ma hanno diverse criticità. La prima riguarda il fatto di non tenere conto della variabile psicologica, fondamentale per gestire al meglio sia le situazioni difficili, sia quelle positive.

Detto questo, è il caso di specificare che, con il mix fra trading automatico e potere delle decisioni umane, è possibile raggiungere risultati anche interessanti. Per concretizzare tutto questo è necessario iscriversi a eToro (clicca qui per aprire il conto demo), un broker di cui stiamo per parlare nel dettaglio.

1k Daily Profit software: alla scoperta delle principali alternative

eToro è un’alternativa a 1k Daily Profit. Online dal 2007, questo broker è stato autorizzato a operare in Italia nel 2010. Permette di fare trading tramite i CFD. Cosa sono? Acronimo di Contracts for Difference, sono strumenti derivati che consentono di replicare l’andamento di un asset senza bisogno di acquistarlo. Questo rappresenta una grande tutela dalla volatilità. Caratterizzati dallo spread come unico onere, richiedono solo di aprire la posizione giusta tra long e short.

Hanno anche un rovescio della medaglia, legato in particolare alla leva finanziaria. Questo moltiplicatore permette di esporsi sul mercato con una somma più alta rispetto a quella del deposito iniziale.

In questo modo, però, si amplificano sia i guadagni, sia le perdite. Risulta quindi essenziale avere estrema confidenza con i meccanismi di stop loss, grazie ai quali è possibile segnalare al broker il momento giusto per arrestare le perdite.
Dopo questa parentesi tecnica, vediamo perché eToro è così famoso. Il motivo è molto semplice e riguarda il fatto di aver portato in auge il social trading. Questo approccio, come è chiaro dal nome stesso, si basa su un meccanismo social. Ogni iscritto al broker ha a disposizione un profilo gratuito, tramite il quale pu condividere con tutta la community sia le strategie adottate, sia i risultati raggiunti.

I trader che ottengono i migliori possono essere seguiti e vedere il proprio approccio replicato. Chi viene seguito, inoltre, ha la possibilità di guadagnare. Cosa succede invece a chi segue e mette in atto il CopyTrading? Qui sta il vantaggio di eToro! Questo broker (apri ora il conto demo), permette di replicare automaticamente le strategie dei trader migliori – i cosiddetti guru – migliorando sulla base di evidenze concrete.

I guru di eToro possono essere selezionati sulla base di diversi criteri. Si possono impostare filtri relativi alla provenienza geografica, ma anche al profilo di rischio, ai mercati trattati e alle tempistiche. Esistono numerosi altri aspetti da prendere in considerazione. Giusto per citarne uno importante, ricordiamo il numero di copiatori.

In linea di massima, quando si opera su eToro, bisognerebbe seguire 6/7 guru alla volta. In questo modo, si ha più margine di aggiustamento quando i risultati di uno di questi non soddisfano più. Detto questo, vediamo come operare in maniera concreta e come aprire il conto demo.

eToro demo

Il conto demo di eToro (clicca qui per aprirlo) è un’ottima soluzione per chi, dopo aver capito che 1k Daily Profit non è sicuro, vuole provare a fare trading in maniera seria. Come si apre? Ecco la procedura passo passo:

  • Accedi a portale
  • Scrolla la home page fino a quando non incontri il pulsante con la scritta “Iscriviti subito”

Dopo averci cliccato su, arriva il momento di scegliere tra l’inserimento dei propri dati o l’accredito tramite account Facebook o Google. Una volta superati i suddetti step, ci si trova nell’ambiente del conto demo di eToro. Per avere un’idea della situazione, puoi guardare l’immagine sottostante.

1k daily profit

L’ambiente demo di eToro è estremamente semplice

Concludiamo ricordando che, direttamente dal conto demo di eToro (aprilo qui in pochi click) è possibile attivare il conto con denaro reale. Per aprirlo, basta un deposito di 200 euro. La somma in questione, come previste dalle norme internazionali sul trading online, vengono custoditi su conti separati rispetto a quelli della società. In questo modo, gli utenti vengono tutelati in caso di fallimento del broker online.

Avrai capito che non è il caso di lasciarsi ingannare da sistemi truffaldini. Nel caso di 1k Daily Profit, non solo mancano tutti i riferimenti legali, ma anche il nome del fantomatico fondatore del sistema, tale John Backer, deve far pensare. In tutte le versioni linguistiche è diverso e, soprattutto, associato a una foto di stock.
Il consiglio è quindi di girare al largo e di mettersi alla prova con broker come eToro, partendo dal conto demo (aprilo ora) per arrivare a quello con denaro reale.