Lezione 5 - Esempio di Trading sul Forex

Corso cfd
25 giugno 2015
|
0 Comments
|

Questo corso utilizza la piattaforma gratuita Markets Il modo migliore per imparare il trading è fare pratica, ti consigliamo di cliccare qui per iscriverti in modalità demo gratuita (tempo richiesto 1 minuto)

In questa lezione faremo un esempio pratico di trading sul Forex. Prenderemo come esempio il cambio EUR/USD, ovvero euro contro dollaro o “eurodollaro”. Per svolgere le stesse operazioni seguendo le seguenti istruzioni, scaricate gratuitamente e senza impegno la piattaforma Plus500, di cui vedrete le videate proprio qui sotto.
Una volta che avrete avviato la piattaforma, la visualizzerete nello stesso modo di come si presenta qui sotto.

La piattaforma di trading Forex Plus500

Nella colonna sinistra vi sono due riquadri. In quello di sopra si possono scegliere gli strumenti finanziari su cui negoziare. Tra questi si possono visualizzare i “principali” sotto la voce “cambi”. Cliccando su “principali” come nella foto, si riesce a visualizzare sulla destra il dettaglio dei cambi principali, tra cui l’EUR/USD.
Sulla stessa riga di EUR/USD si possono visualizzare i prezzi di vendita e di acquisto, i bottoni da cliccare per aprire la posizione, i dati di alto/basso della giornata e un pratico link per i dettagli. Sulla stessa riga si possono cliccare anche la stella (preferiti) e la campana (allerta).

Aprire una posizione

Se desiderassimo ad esempio puntare sul ribasso dell’euro, dovremmo puntare al ribasso dell’EUR/USD. Per aprire una posizione, ad esempio di vendita (o “short”), clicchiamo sul tasso “vendi” relativo a questo particolare cross valutario.
Così facendo, apparirà questa finestra (i valori saranno relativi al momento in cui operate e cambieranno in tempo reale)

Un esempio di trading sul Forex

Da questo riquadro possiamo evidenziare questi elementi: il tasso corrente in tempo reale al momento dello screenshot (foto) era di 1,1202. Questo tasso quindi continuerà a cambiare in tempo reale fino al momento in cui non cliccheremo “vendi” anche in questa finestra. A quel punto avremo fissato le condizioni della nostra posizione. Fino a quel preciso momento, il tasso continuerà a cambiare.
Nel riquadro delle quantità possiamo impostare una quantità di euro che vogliamo negoziare contro il dollaro. Scrivendo 10.000 ci appare come garanzia richiesta 50 euro. Questo è il margine iniziale, che ci verrà restituito una volta che chiuderemo la posizione.

Nota importante: il margine iniziale rappresenta quanto di fatto sborsiamo per aprire una posizione su 10.000 euro. Invece di 10.000 ne metteremo solo 50 perché entrerà in gioco la leva finanziaria. Questi 50 euro ci verranno restituiti alla chiusura della posizione e intanto interverranno sul resto del capitale disponibile le variazioni in termini di profitti e perdite associate alle variazioni del prezzo del cross eur/usd. Se questa salirà, perderemo, se questa scenderà, guadagneremo (ricordiamoci che abbiamo puntato al ribasso).
Più in basso possiamo impostare lo Stop Limit (per impostare una quotazione di allerta che chiuderà automaticamente la posizione in caso di mercato a noi favorevole), lo Stop Loss (per impostare una quotazione di allerta che chiuderà automaticamente la posizione in caso di mercato a noi sfavorevole), lo Stop operativo (che farà slittare lo stop loss in caso di mercato favorevole mantenendo intatta la percentuale che siamo disposti a perdere) e lo Stop garantito (per assicurarsi in caso di rialzi o ribassi repentini). Importante: ricordatevi di spuntare la casella dello stop che volete attivare, oltre a impostare una quota di allerta.
Alla fine, clicchiamo su “vendi” per aprire definitivamente la posizione alle condizioni stabilite nel riquadro.

Posizioni Trading

Una volta aperta la posizione la piattaforma torna alla sua videata iniziale.

La pagina delle posizioni aperte sulla piattaforma di trading sul forex

Ora, nella riga relativa all’EUR/USD appaiono i dati relativi alla posizione appena aperta. Quantità, prezzo, numero identificativo. Inoltre, appare un link per modificare la posizione.
Queste informazioni sono molto utili per avere una panoramica della propria attività, soprattutto quando si tengono aperte numerose posizioni.
Per visualizzare in modo dettagliato le informazioni sulle posizioni aperte, basta cliccare sulla linguetta “posizioni aperte”, al centro in alto.

Conto Trading

Come si può notare, nel riquadro in basso a sinistra la situazione sul conto trading è cambiata. Al capitale iniziale sarà stato sottratto il margine iniziale (50 euro) e lo spread (differenza tra prezzo di acquisto e vendita). Inoltre, su questo interverranno le variazioni in positivo o negativo relative alla posizione aperta (prof/per).
La Equity rappresenta il capitale di cui disporreste nel caso in cui chiudeste tutte le posizioni aperte, in un dato istante.

Chiusura di una posizione

Per chiudere una posizione occorre semplicemente cliccare sul tasto”chiudi posizione” che appare sulla linea dell’EUR/USD o di qualsivoglia cross o titolo negoziato.
Dopo la chiusura, il margine iniziale pagato alla sua apertura torna nel capitale disponibile.
Nella finestra “posizioni chiuse” sarà sempre visualizzabile in dettaglio l’operazione conclusa e si potrà tenere un archivio grazie alla cronologia disponibile sulla piattaforma Plus500.

Passa subito all'azione: clicca per aprire subito un conto gratuito su Markets e inizia a sperimentare il trading di CFD (tempo richiesto 1 minuto)

Miglior broker per CFD

Broker Vantaggi Deposito Min. Apertura Conto
Plus500
  • Serietà del brand
  • Piattaforma potente e flessibile
100€ Inizia
Markets
  • Conto demo gratuito
  • Quotato London Stock Exchange
100€ Inizia