Come iniziare: i Broker del Forex

Corso cfd
23 giugno 2015
|
0 Comments
|

Questo corso utilizza la piattaforma gratuita Markets Il modo migliore per imparare il trading è fare pratica, ti consigliamo di cliccare qui per iscriverti in modalità demo gratuita (tempo richiesto 1 minuto)

I broker sono degli intermediari che si pongono tra il cliente e il mercato. Tali intermediari sono operatori autorizzati alla negoziazione sul mercato delle valute, che come abbiamo visto nelle precedenti lezioni non è aperto a tutti ma soltanto ad alcune tipologie di operatori. Tra questi vi sono i broker del Forex, con i quali si può interagire in diversi modi.
I broker tradizionali hanno fanno riferimento a delle società di brokeraggio con dei propri uomini sul posto, i quali eseguono semplicemente le operazioni che vengono ordinate dal committente, ovvero il cliente. Il cliente in questo caso si assume tutti i rischi dell’operazione e a lui spetta il pagamento di una commissione per il servizio offerto dagli intermediari.
I broker online del Forex tramite CFD consentono invece di operare in modo autonomo a delle condizioni più accessibili anche per coloro che dispongono o che desiderano utilizzare piccoli budget. Infatti, attraverso l’utilizzo della leva finanziaria (che vediamo in una specifica lezione sulla leva), si può rendere il proprio capitale decine di volte più forte e quindi muovere molti più titoli di quanto si potrebbe fare con il capitale effettivo. Nel Forex online, ad esempio, vi sono leve da 1:100 per chi opera con i CFD, quindi si possono muovere 10.000 euro con soli 100 euro.
Con le opzioni binarie, invece, non vi è leva ma vale sempre lo stesso discorso del poter fare profitto semplicemente pronosticando la direzione del prezzo di un cambio valutario.

Esempi di Broker del Forex

I broker fanno sempre riferimento ad una società, autorizzata, che opera come intermediaria tra l’investitore e il mercato delle valute.
Tra le società di brokeraggio che consentono di fare trading sul Forex online vi sono nomi importanti come Plus500, Markets.com.
Consigliamo di valutare i broker partendo dalla loro storia, dalla loro struttura, dalla loro esperienza e dalla qualità di rapporti con i clienti. Ad esempio, la società Plus500 ha sede a Londra ed è quotata alla London Stock Exchange. Un broker, tanto è più grande, tanto è più sicuro, soprattutto in termini di solvibilità e di liquidità, per il pagamento rapido delle somme che si desidera prelevare.
Un broker serio si valuta anche per il servizio clienti offerto (nella propria lingua, nella sua modalità di contatto, nella velocità e nella chiarezza delle informazioni).

Il broker è con noi o contro di noi?

Il broker fa il broker perciò si pone solo come intermediario. Nel trading di CFD, il broker trae profitto dallo spread, che come abbiamo visto nella lezione Forex precedente è la differenza tra il prezzo di acquisto e il prezzo di vendita di un determinato titolo in un dato momento. Nel trading con opzioni binarie, se è vero che il cliente perde quanto investito nella singola operazione nel caso non indovini il proprio pronostico, c’è da ricordarsi che il broker paga con quegli stessi soldi chi invece ha vinto, trattenendo una percentuale.
Ai broker non interessa se vinciamo o che perdiamo, ma che svolgiamo operazioni. Più posizioni apriamo, più guadagna, ma non sarà contro di noi. In caso di operazioni illecite, corre rischi grossissimi e per questo vi consigliamo di scegliere i broker più conosciuti e popolari.
Espliciti esempi sono Plus500 per i CFD (sponsor ufficiale Atletico Madrid), 24option (partner ufficiale Juventus).

Passa subito all'azione: clicca per aprire subito un conto gratuito su Markets e inizia a sperimentare il trading di CFD (tempo richiesto 1 minuto)

Miglior broker per CFD

Broker Vantaggi Deposito Min. Apertura Conto
Plus500
  • Spread bassi
  • Conto demo gratis
100€ Inizia
Markets
  • Conto demo gratuito
  • Quotato London Stock Exchange
100€ Inizia