Corso Base 1 - Cosa sono le opzioni binarie

Corso cfd
10 dicembre 2016
|
0 Comments
|

In questa prima lezione spieghiamo cosa sono le opzioni binarie e quali sono le principali tipologie di opzioni disponibili sulle piattaforme di trading.

L’opzione binaria è uno strumento finanziario che consente di aprire una posizione al rialzo o al ribasso su un altro strumento finanziario chiamato “sottostante” o “asset”. Se ad esempio si desidera puntare sul rialzo del prezzo del petrolio, si può acquistare un’opzione al rialzo sul petrolio. In questo caso, il petrolio rappresenta l’asset. Gli asset possono essere rappresentati da coppie valutarie, materie prime, azioni o indici.

Quando si acquista un’opzione binaria su un’azione quindi non si acquista un’azione, ma si fa semplicemente una previsione sulla sua direzione di mercato. Quindi, acquistando una opzione binaria sull’azione Google non significa acquistare azioni Google, bensì pronosticare sull’andamento del titolo Google sul mercato azionario. L’andamento del titolo Google influenzerà il risultato dell’operazione effettuata con l’opzione binaria.

Acquisto di una opzione binaria

Per acquistare un’opzione binaria occorre accedere ad una piattaforma di trading opzioni binarie. Sul nostro sito ne proponiamo diverse, e tutte assolutamente legali e sicure, offerte da broker autorizzati ad operare in Italia.

Una volta scelta la piattaforma, si procede in tal modo:

  1. Si sceglie un asset (ad esempio un’azione o una coppia valutaria)
  2. Si sceglie una direzione (ad esempio “alto” o “basso”)
  3. Si seleziona la scadenza (ad esempio 5 minuti o 1 ora)
  4. Si sceglie l’importo (ad esempio 1 euro, 10 o 50 euro)
  5. Si conferma

L’opzione binaria si chiama in questo modo poiché consente di ottenere soltanto due tipi risultato: positivo o negativo. Per tale motivo, richiama il sistema binario, formato soltanto dai numeri 1 e 0.
Nel trading con opzioni binarie, se il trader indovina il proprio pronostico, si dice parla di “in the money”. Al contrario, se il trader sbaglia il proprio pronostico, si dice “out of the money”.
Quindi se il trader finisce in the money ottiene una percentuale di profitto predeterminata, che si conosce già da prima dell’apertura dell’operazione. Se il trader finisce out of the money, perde quanto investito nella singola operazione.

Nella rara ipotesi in cui il prezzo sia precisamente quello di partenza, si dice che il trader finisce “at the money“.

Opzioni Alto e Basso

Nel paragrafo precedente abbiamo visto come si svolge il trading con le opzioni binarie e abbiamo menzionato, nel punto 2, la possibilità di scegliere una direzione (alto o basso).

Ebbene, le opzioni “alto” o “basso”, anche dette in gergo tecnico “opzioni CALL” (alto) e “opzioni PUT” (basso) rappresentano la tipologia di opzioni binarie più utilizzata, ma non l’unica disponibile. Nel nostro corso, troverete informazioni anche su altre tipologie di opzioni binarie.

Nel frattempo, ricapitoliamo ciò che concerne le opzioni CALL/PUT, anche dette ALTO/BASSO:

  • Opzioni CALL o ALTO: sono le opzioni da acquistare nel caso in cui si desidera pronosticare sul rialzo del prezzo di un asset
  • Opzioni PUT o BASSO: sono le opzioni da acquistare nel caso in cui si desidera pronosticare sul ribasso del prezzo di un asset

Nella lezione 2 parleremo delle piattaforme per opzioni binarie.