Broker finanziario

Un broker finanziario è un operatore che si occupa di vendere o acquistare beni per conto di un cliente. Se ci focalizziamo nel settore della finanza, un broker è un intermediario che garantisce ai suoi clienti l’esecuzione di operazioni di trading sui principali mercati finanziari. In effetti è materialmente impossibile fare trading online senza utilizzare i servizi di un broker finanziario.

La scelta del broker finanziario è determinante: molte volte succede che chi non riesce a guadagnare con il trading online abbia semplicemente selezionato un broker finanziario che non funziona o comunque non adatto alle sue esigenze. Noi di OsservatorioFinanza.it ci siamo posti l’obiettivo di affiancare coloro che decidono di diventare trader con i migliori consigli. Apriamo quindi questo articolo dedicato alla scelta del broker finanziario con una tabella che riassume le caratteristiche dei migliori broker finanziari:

Broker Vantaggi Bonus Deposito Min. Apertura Conto
IQ option
  • Facile, ideale per principianti
  • Solo 10€ come deposito minimo
1000€10€ Inizia
*Terms and Conditions
Markets
  • Conto demo gratuito
  • Quotato London Stock Exchange
25€100€ Inizia
bdswiss
  • Rendimento medio Opzioni: 85 %
  • Facilità d'uso
100%200€ Inizia
Plus500
  • Bonus 25€ senza deposito
  • Piattaforma potente e flessibile
25€100€ Inizia
24option
  • Bonus gratis 100%
  • Segnali di trading affidabili gratis
100%250€ Inizia

Tutti i broker presenti nella nostra tabella sono rigorosamente registrati CONSOB e questo garantisce la massima affidabilità e sicurezza. Inoltre questi broker finanziari sono facili da usare e molto convenienti visto che non applicano commissioni.

Broker finanziario: cos’è e come guadagna

Possiamo definire il broker finanziario come l’intermediario per le esecuzioni delle operazioni di trading online. Notiamo che il significato classico di broker, in lingua inglese, prevede che ci sia una compravendita di titoli finanziari. Non è sempre così: nei casi più comuni di broker finanziari rivolti al grande pubblico (broker di opzioni binarie, broker di contratti per differenza), il broker si comporta anche come market maker. Questo è un vantaggio per l’utente che può eseguire le transazioni finanziarie in modo più rapido, sicuro ed economico.

Ma come fanno a guadagnare i broker finanziari? Dipende. Alcuni hanno dei pesanti costi fissi che sono pagati dagli utenti al momento dell’iscrizione oppure periodicamente. Altri broker finanziari optano per applicare commissioni sull’eseguito: in pratica ogni operazione eseguita sul mercato comporta un pesante costo, sia che l’operazione si chiuda in profitto sia che si chiuda in perdita. La dicitura sull’eseguito indica che la commissione è pagata in base all’ammontare dell’ordine. Se vogliamo parlare di commissioni di trading online, in effetti, dobbiamo dire che la fantasia di alcuni broker finanziari non ha limite: si sono inventati commissioni praticamente su tutto.

Ma niente paura: i migliori broker finanziari (quelli che abbiamo inserito nella tabella) sono rigorosamente gratuiti, non applicano costi fissi e non hanno commissioni sull’eseguito. Ma come fanno questi broker finanziari onesti a guadagnare?

Nel caso dei broker di contratti per differenza
, c’è una piccola differenza (spread in inglese) tra il prezzo a cui è possibile acquistare e il prezzo a cui è possibile vendere. Questa piccola differenza è appunto il profitto del broker finanziario. Nel caso delle opzioni binarie, invece, esistono diversi modelli di business. Nel caso dei broker di opzioni binarie che abbiamo inserito nella tabella, il profitto nasce dalle ricoperture sui mercati che i broker fanno in base alle operazioni degli utenti.

Sia per quanto riguarda i broker CFD sia per quanto riguarda i broker di opzioni binarie il profitto è direttamente proporzionale al profitto degli utenti: ecco perché questo tipo di broker ha tutto l’interesse nel far guadagnare i propri clienti. Si spiega così, ad esempio, il fatto che tutti questi broker mettono a disposizione dei corsi di trading completi. Alcuni, come il broker 24option, mette a disposizione in modo completamente gratuito un servizio di segnali di trading in modo che i propri clienti possano seguire le indicazioni di un primario centro di analisi finanziaria e quindi guadagnare di più. Per approfondire il servizio di alert di trading di 24option, clicca qui.

Broker finanziari online

broker finanziarioLa scelta del broker finanziario è dunque fondamentale per il successo del trading online. Fino ad ora ci siamo focalizzati sul fattore del costo e abbiamo anche accennato al fatto che un broker finanziario deve essere registrato CONSOB per essere sicuro e affidabile. Notiamo che esistono dei broker finanziari che la CONSOB ha registrato ma che applicano commissioni sull’eseguito o altri tipi di commissione. Dal punto di vista della CONSOB, infatti, non ci sono problemi visto che le commissioni vengono ufficialmente comunicate agli utenti (anche se probabilmente nelle scritte in piccolo che vengono accettate senza essere lette). E’ il trader che deve tenere gli occhi aperti e scegliere broker gratuiti.

Ma ci sono anche altri elementi importanti per la scelta del broker finanziario. Ad esempio:

  • Facilità d’uso della piattaforma
  • Presenza di un bonus sul deposito
  • Presenza di un bonus senza deposito
  • Disponibilità di una piattaforma demo illimitata e gratuita
  • Segnali di trading gratuiti per gli utenti
  • Deposito minimo per cominciare a operare
  • Disponibilità di asset sulla piattaforma
  • Disponibilità di strumenti avanzati


Osserviamo che in effetti che ogni trader ha bisogno di determinate caratteristiche
. Ad esempio, chi inizia a fare trading online ha bisogno di facilità d’uso, ha bisogno di una piattaforma demo e magari preferisce anche un deposito minimo piuttosto basso. I professionisti del trading, invece, hanno bisogno che il broker finanziario offra un buon numero di asset su cui fare trading e soprattutto hanno bisogno di strumenti avanzati. I bonus gratuiti, ovviamente, fanno comodo a tutti. C’è da osservare però che gli utenti più esperti cercano soprattutto i bonus sul deposito, visto che possono ammontare a diverse migliaia di euro. I bonus senza deposito, invece, di solito si aggirano intorno ai 25 euro e quindi sono più che altro appetibili per i principianti.

Migliori piattaforme di trading

Broker Vantaggi Bonus Deposito Min. Apertura Conto
IQ option
  • Facile, ideale per principianti
  • Solo 10€ come deposito minimo
1000€10€ Inizia
*Terms and Conditions
Markets
  • Conto demo gratuito
  • Quotato London Stock Exchange
25€100€ Inizia
bdswiss
  • Rendimento medio Opzioni: 85 %
  • Facilità d'uso
100%200€ Inizia
Plus500
  • Bonus 25€ senza deposito
  • Piattaforma potente e flessibile
25€100€ Inizia
24option
  • Bonus gratis 100%
  • Segnali di trading affidabili gratis
100%250€ Inizia

La tabella qui sopra riassume le caratteristiche delle migliori piattaforme di trading. Come abbiamo già detto, non possiamo dire che esiste un broker finanziario migliore degli altri in assoluto, ciascun trader deve scegliere in base alle sue specifiche esigenze. Ovviamente la registrazione CONSOB e la rigososa assenza di costi (commissioni, costi fissi) sono assolutamente imprescindibili.

Per fare un esempio, vediamo quali sono i broker finanziari consigliati in base alle specifiche ricerche dei trader.

Il broker finanziario Plus500 (clicca qui per il sito) offre un bonus senza deposito di 25 euro e un bonus sul deposito che arriva a 7.000 euro. Ovviamente al bonus si applicano termini e condizioni. Il broker offre anche una piattaforma demo disponibile per tutti in modo completamente gratuito. Plus500, pur essendo molto facile da usare, mette a disposizione strumenti in grado di soddisfare anche i trader professionali. Inoltre, gli asset su cui è possibile fare trading con Plus500 sono davvero tanti. Per aprire il tuo conto su Plus500, clicca qui.

Il broker finanziario Iq Option (clicca qui per il sito) è veramente facile da usare anche per un principiante: in effetti di solito è la scelta preferita di tutti coloro che si avvicinano al mondo del trading online per la prima volta. Iniziare a fare trading con Iq Option è molto facile anche per un altro motivo: il deposito minimo è di appena 10 euro. Questo significa che è possibile cominciare a operare con soldi veri sui mercati con appena 10 euro. Nessun altro broker finanziario accetta un deposito minimo così piccola. Anche Iq Option offre gratuitamente una piattaforma demo che si può usare per tutto il tempo che si desidera, senza nemmeno limiti sui volumi. Per aprire un conto su Iq Option, clicca qui.

Il broker finanziario 24option (clicca qui per il sito) è facile da usare e offre un generoso bonus sui depositi del 100%. Tra le caratteristiche più amate dai trader vi sono i segnali di trading. In pratica tutti coloro che si iscrivono a 24option ricevono costantemente dei segnali di trading, in base ai quali possono operare sul mercato con un’elevata probabilità di profitto. Per aprire un conto su 24option, clicca qui.

Broker autorizzati in Italia

L’Italia, essendo parte dell’Europa, si attiene alle regolamentazioni fornite da uno stato europeo. L’ente che in Italia si occupa di vigilare sui broker finanziari è la CONSOB (Commissione Nazionale per le Società e la Borsa). Se un broker ha sede legale in Italia, la CONSOB si occupa di autorizzarlo e regolamentarlo. Se invece il broker ha sede in un altro stato europeo, è la locale commissione di controllo sui mercati che si occupa dell’autorizzazione e della regolamentazione. Prima che un broker venga autorizzato e regolamentato viene sottoposto ad un rigidissimo protocollo di controllo, secondo quanto previsto dalla vigente normativa europea. Un broker finanziario autorizzato e regolamentato in Europa deve rispettare severissimi parametri, deve essere onesto, trasparente e sicuro.

La CONSOB in questo caso si limita a registrare il broker finanziario, attribuendo anche un numero di registrazione. Ovviamente prima di effettuare questa registrazione il broker viene sottoposto a controlli severissimi. Nella maggior parte dei casi i controlli hanno esito positivo, visto che il broker è stato controllato in maniera approfondita dall’ente che lo ha autorizzato. Nel caso la CONSOB riveli irregolarità, il broker finanziario viene immediatamente bloccato e viene informata in tempo reale sia l’autorità giudiziaria italiana che l’ente che ha autorizzato il broker.

La rete degli enti di regolamentazione europea, inoltre, si scambia continuamente informazioni e garantisce tempestivi avvisi su broker non autorizzati che provano ad attrarre clienti. Questo sistema garantisce che i broker finanziari registrati siano sicuri al 100%, affidabili e onesti. Chi è onesto o non garantisce la necessaria sicurezza ai clienti viene immediatamente sanzionato e bloccato.