Exor

Le azioni EXOR sono emesse dalla omonima società Exor (Clicca qui per grafico e quotazioni) S.p.A., fondata nel 1927 da Gianni Agnelli, con sede a Torino e presente sull’indice FTSE MIB di Borsa Italiana. Si tratta di una delle principali società d’investimento europee, è tra i primi gruppi per fatturato in Italia e tra le prime 20 nel mondo.

In questo articolo illustreremo i principali fattori da tenere in considerazione nell’ottica di un investimento a lungo termine quale può essere l’acquisto di azioni, così come quelli da tenere in considerazione nell’ottica di un investimento a breve termine quale può essere il trading su azioni EXOR con i CFD. Chi non ha mai utilizzato questo strumento, può consultare il nostro corso online gratuito sui CFD.

 

logo Exor Spa

Info principali

  • Nome: Exor Spa
  • Codice: EXO
  • Sede legale: Torino
  • Persone chiave: John Elkann (P) (AD)

Altro

Per fare trading su azioni Exor Spa è possibile scaricare la piattaforma gratuita Plus500 e aprire un conto demo senza deposito Inizia

Grafico delle azioni Exor Spa

Andamento storico delle azioni Exor Spa

Previsioni Azioni Exor Spa

L’attività di EXOR è dedicata all’investimento. Questo gruppo infatti realizza,  da quasi un secolo, investimenti concentrati in società globali in diversi settori, prevalentemente in Europa e negli Stati Uniti, con un orizzonte temporale di lungo termine. Per fare delle previsioni sulle azioni Exor occorre farle anche su alcune delle società ai quali è fortemente correlata. In particolare, va evidenziato che Exor S.p.A. è l’attuale azionista di maggioranza relativa di Fiat Chrysler Automobiles N.V. , CNH Industrial N.V., Ferrari N.V., azionista di maggioranza assoluta di Juventus Football Club S.p.A., Partner Re. Inoltre, attraverso la holding lussemburghese Exor S.A., vanta diverse partecipazioni internazionali in settori diversificati, che includono aziende come The Economist, Gruppo Banca Leonardo, Welltec, Almacantar.

Le previsioni su azioni Exor per l’approccio a lungo termine devono quindi tenere in considerazione dei fattori a lungo termine che riguardano tutte le principali società e aziende su cui ripone i propri investimenti. Questi fattori possono essere trend di mercato settoriale, piani aziendali strategici, rendimento delle azioni, risultati di bilancio, consensus delle agenzie di rating. Da considerare di forte impatto anche plusvalenze derivanti dalla cessione di pertecipazioni, come nel caso della Cushman and Wakefield alla DTZ, che ha generato una plusvalenza di oltre 700 milioni di dollari. Si tratta di un esempio, ma che potrà ripetersi in modo più lieve o maggiore.

Le previsioni per l’approccio a breve termine, quindi per il trading su azioni Exor tramite CFD, vanno fatte tenendo conto degli avvenimenti principali che vanno a caratterizzare la vita quotidiana del gruppo. Questi eventi possono essere programmati, ad esempio pubblicazioni di bilanci periodici del gruppo e delle società in cui ha effettuato i più ingenti investimenti. Possono essere al contrario anche non programmati, ad esempio annunci di nuove acquisizioni, o particolari eventi positivi o negativi che la coinvolgano direttamente o indirettamente.

Quotazioni Azioni Exor Spa

Le quotazioni Exor non hanno subito particolari effetti durante la crisi del 2008, sebbene siano passati da 5 a 2,5 euro per azione. Infatti, va considerato il percorso successivo a tale periodo, che ha portato i titoli Exor su un livello superiore. Infatti, dal 2009 al 2015 le quotazionie delle azioni Exor hanno visto una crescita veloce e quasi costante, che ha portato il titolo a superare quota 45€.

Oggetto di studio va considerato il forte ribasso di 15 euro (da 45 a 30€) subito nel breve periodo compreso tra ottobre 2015 e gennaio 2016. Tale ribasso è da attribuire al completamento del collocamento a investitori istituzionali di 12 milioni di azioni proprie, pari a circa il 5% del capitale, per un ammontare lordo complessivo di oltre 500 milioni di euro.

Più avanti, vi sono state leggere variazioni del titolo in seguito ai nuovi giudizi su Partner Re, di cui Exor è azionista al 100%.

Azioni Exor Spa dividendi

Per molti anni consecutivi,  i dividendi Exor sono stati mediamente di 0,35€ per azione, con alcuni alti e bassi, compresi in un range tra 0,31 e 0,41€. Si tratta di un dividendo particolarmente interessante, nell’ottica dell’investimento a lungo termine, data la solidità del gruppo e del pagamento annuale sistematico.

A proposito dei dividendi, va evidenziato come anche i CFD azionari beneficino del pagamento dei dividendi, qualora si abbia una posizione in acquisto aperta al momento del pagamento. L’importo ottenuto sarà tuttavia diviso per la leva finanziaria applicata all’apertura della posizione.

Investire in Azioni Exor Spa

Investire in azioni Exor significa investire su una società esperta in investimenti. Oltre al gioco di parole, va considerato il significato effettivo e profondo che questo nome ha portato avanti sin dalla gestione di Gianni Agnelli, per poi arrivare a quella di John Elkann, le cui capacità imprenditoriali sono sotto i riflettori di tutto il mondo.

Per investire su azioni Exor con approccio a lungo termine si può procedere con l’acquisto di titoli tramite banca o pacchetti d’investimento tramite Società di Gestione del Risparmio, in cui solitamente i titoli vengono offerti in pacchetti ben diversificati e personalizzati a seconda del cliente richiedente, in base ai suoi obbiettivi e alle sue disponibilità.

In tal senso, sarà opportuno affidarsi a un consulente esperto, avvalendosi possibilmente anche del consiglio di un consulente interno alla Exor stessa.

Trading su Azioni Exor Spa

Chi preferisce un approccio più pratico e veloce per il proprio investimento, può considerare l’opportunità di fare trading su azioni EXOR online, con l’obbiettivo di ottenere risultati economici in base alle variazioni di prezzo al rialzo o al ribasso che intervengono sul titolo.

Il trading online si svolge tramite da casa la negoziazione (trading) di CFD azionari. Questi sono dei particolari strumenti finanziari che replicano l’andamento di un titolo azionario, che nel caso dei CFD EXOR sono rappresentati dal titolo azionario EXOR quotato sull’indice FTSE MIB.

Per fare trading finanziario al rialzo o al ribasso con i CFD si utilizzano delle piattaforme, ovvero speciali software messi a disposizione dai broker che consentono di piazzare ordini d’acquisto e di vendita. Queste piattaforme consentono inoltre di effettuare ordini speciali per chiudere automaticamente le posizioni che vanno in perdita oltre quanto programmato, così come le posizioni che vanno a profitto oltre una somma ritenuta soddisfacente.

Tra le piattaforme di trading CFD ve ne sono alcune specifiche per utenti con esperienza, altre con un’utenza più variegata.

Tra le piattaforme più professionali vi è quella di Plus500, che offre una vastissima disponibilità di titoli negoziabili ma allo stesso tempo totale autonomia operativa, ragion per cui è richiesta un’esperienza maggiore rispetto a quella per altre piattaforme.

Tra le piattaforme che invece sono adatte a diverse tipologie di utenza vi è quella di eToro, poiché consente agli utenti principianti di comunicare con trader esperti, oltre alla possibilità di copiare automaticamente i trade effettuati da esperti selezionabili da classifiche di rendimento.

Migliori piattaforme per il trading su Azioni Exor Spa

Di seguito elenchiamo i migliori broker che consentono di investire e fare trading su azioni Exor Spa. Tutti i broker elencati sono regolamentati ed autorizzati poichè provvisti di regolare licenza Cysec/FCA/Consob

Broker Vantaggi Deposito Min. Apertura Conto
Plus500
  • Serietà del brand
  • Piattaforma potente e flessibile
100€ Inizia
eToro
  • Social trading, segui/copia gli esperti
  • Piattaforma molto intuitiva
250€ Inizia