eBay

22 settembre 2016
|
0 Comments
|

Le azioni eBAY sono quotate sull’indice NASDAQ del mercato azionario USA e fanno riferimento alla eBay (Clicca qui per grafico e quotazioni) Inc., la popolare società specializzata in aste online. Si può affermare senza dubbio che eBay sia stata una delle società che hanno avuto maggiormente successo negli anni del boom di internet, Italia inclusa. Al giorno d’oggi il nome di eBay è praticamente sinonimo di asta online, per via del fatto che essa offre la possibilità di acquistare e vendere prodotti di tutti i generi tramite il web, sia tra privati, sia tra negozi e privati. I numeri di questa società sono impressionanti, se si considera che il suo risultato operativo è stato per diversi anni mediamente superiore ai 2 miliardi di dollari (dati 2015). Ogni giorno centinaia di migliaia di utenti di tutto il mondo vanno alla ricerca di un prodotto su eBay. Oltre a cercare, c’è chi vende e chi addirittura fa di eBay una piattaforma base per la propria attività.

In questo articolo evidenzieremo i principali fattori da tenere in considerazione nel caso si valuti la possibilità di investire su eBay tramite l’acquisto tradizionale di azioni, così come quelli da considerare nel caso si valuti la possibilità di fare trading su azioni eBay tramite piattaforme di negoziazione con CFD.

logo eBay Inc.

Info principali

  • Nome: eBay Inc.
  • Codice: EBAY
  • Sede legale: San Jose (California - USA)
  • Persone chiave: John Donahoe (CEO)

Altro

Per fare trading su azioni eBay Inc. è possibile scaricare la piattaforma gratuita Plus500 e aprire un conto demo senza deposito Inizia

Grafico delle azioni eBay Inc.

Andamento storico delle azioni eBay Inc.

Previsioni Azioni eBay Inc.

Sebbene eBay sia stato per diversi anni quasi l’unico punto di riferimento per le aste online, c’è da considerare che la moltiplicazione dei siti in cui ci si scambia dei prodotti in cambio di pagamenti, così come dei siti in cui si possono acquistare prodotti nuovi, ha di fatto causato la fine del predominio iniziale. Ciò nonostante, eBay resta il sito di riferimento delle aste telematiche poiché il suo brand è conosciuto in tutto il mondo e perché offre delle condizioni di sicurezza e garanzia non presenti su altri siti (facciamo riferimento a siti in cui gli utenti si accordano autonomamente su come procedere per gli scambi e i pagamenti, senza alcuna regola precisa). Il fatto che sia un nome conosciuto in tutto il mondo consente il contatto tra utenti anche molto lontani e quindi una ricerca più facile e una varietà di prodotti superiore.

Sarà importante per il futuro seguire il processo di evoluzione dei siti simili ad eBay. Un fattore determinante potrebbe essere ad esempio l’ingresso dei prodotti usati nei grandi negozi online che solitamente vendono soltanto nuovi prodotti.

Un altro fattore da valutare sarà quello legato a possibili accordi che eBay potrebbe fare in futuro con altri colossi dell’informatica o del commercio elettronico. Questi avvenimenti, nel campo del web, sono tutt’altro che rari.

Al fine di effettuare un’analisi della società e del titolo si dovranno tenere in considerazione delle previsioni basate sugli elementi appena esposti. A questi possiamo aggiungere elementi maggiormente comuni a tutte le tipologie di investimento azionario quali: gli ultimi bilanci periodici (annuali, così come quelli semestrali e trimestrali al fine di analizzarne lo storico), relazioni degli analisti interni all’azienda (che si possono consultare anche online all’interno dei documenti ufficiali), relazioni di analisti e agenzie di rating esterni all’azienda.

Per un approccio a breve termine, invece, ad esempio facendo trading con i CFD eBay, si dovranno invece considerare tutti quegli eventi che potrebbero avere un impatto rapido sulle quotazioni del titolo, in modo tale da effettuare previsioni rapide e negoziare di conseguenza al rialzo o ribasso. Tali eventi possono essere programmati (es. pubblicazioni di dati annunciate) o non programmate (eventi non prevedibili e che possono influire sul titolo).

Quotazioni Azioni eBay Inc.

Esaminando il grafico storico delle quotazioni eBay  si può facilmente evidenziare che questo titolo si mostra abbastanza vivace. A partire dalla quotazione di 1,45$ in occasione della Offerta al Pubblico Iniziale, il titolo ha registrato dei rialzi più o meno costanti fino al 2004, anno nel cui dicembre è arrivato ad una quotazione superiore a 24$. A partire da quel mese, si è registrata una lenta discesa praticamente costante fino a toccare il fondo nel febbraio 2009 (in piena crisi globale dell’economia) mese in cui il titolo è arrivato a quota 4,5$.

Successivamente, il cambio di rotta: dal marzo 2009 al gennaio 2013 ha registrato dei rialzi costanti, arrivando a 23,55$. Stabilizzatosi per circa 2 anni, il titolo ha ripreso a salire fino a toccare quota 32$ nel mese di agosto 2016.

Queste date, per quanto importanti da ricordare, in questo contesto ci occorrono per capire cosa abbia causato rialzi e ribassi del titolo. Il boom iniziale, ad esempio, è stato dovuto alla supremazia di eBay sul web e al suo successo tra gli utenti del web. Il suo forte ribasso, invece, è stato dovuto prima alle vendite a profitto e successivamente alla crisi che dal 2007 ha iniziato a colpire le economie di tutto il mondo. Ancora, il suo forte rialzo è andato di pari passo alla ripresa dell’economia internazionale (ma soprattutto americana). Nell’estate del 2016 si è assistito ad un ulteriore veloce rialzo, quasi 10 dollari in 2 mesi.  Questo è stato causato dai risultati del Q2 hanno superato le attese, mentre andavano moltiplicandosi le voci di un accordo con Alphabet (Google).

Azioni eBay Inc. dividendi

I dividendi eBay non sono ancora mai stati distribuiti (aggiornamento 2016), perciò non è possibile farne un’analisi storica.

Ad ogni modo, evidenziamo che i dividendi consentono di ottenere benefici anche con i CFD, qualora si disponga di una posizione aperta al rialzo su azioni eBay al momento dello stacco (sempre che questo avvenga!). Il premio viene accreditato dal broker sul conto disponibile ed il suo importo è quello del dividendo rapportato alla leva finanziaria applicata. Per Plus500, la leva applicata è di 1:20.

Investire in Azioni eBay Inc.

Le ragioni ce si possono definire valide per valutare la possibilità concreta di investire in eBay sono diverse, ma tutte con pro e contro. Sarà sicuramente più conveniente fare questa valutazione nei momenti in cui l’economia internazionale non sia in preda a crisi come quella del 2008.  A questo consiglio, aggiungiamo anche quello di tenere conto del peso che possono avere accordi con altre grandi società, come già vociferato più volte in passato e in tempi più recenti.

Per investire su azioni eBay ci si può rivolgere a banche autorizzate. Chi preferisce negoziare su azioni eBay online a breve termine può consultare il paragrafo seguente dedicato al trading su CFD eBay.

Trading su Azioni eBay Inc.

Un’alternativa all’investimento tramite l’acquisto tradizionale di azioni è quella di fare trading online. Si tratta di un’alternativa adatta a chi punta a risultati economici in tempi brevi a fronte di budget ridotti o comunque inferiori a quelli richiesti per un investimento a lungo termine, è quella del trading online con i CFD eBay. Ma cosa sono i CFD? Si tratta di strumenti finanziari che si possono negoziare online al rialzo o al ribasso tramite delle speciali piattaforme di contrattazione, software che consentono di effettuare ordini al rialzo o al ribasso sui titoli finanziari. La quotazione dei CFD deriva dalle quotazioni di un titolo sottostante, che nel caso dei CFD eBay costituito dal titolo eBay quotato sull’indice NASDAQ.

Per fare trading finanziario online sui CFD azionari quindi occorre accedere ad una piattaforma di contrattazione, cosa che si può fare scegliendo e aprire un conto con un broker online. Non tutte le piattaforme consentono di negoziare su CFD eBay, perciò qui di seguito presentiamo due piattaforme offrono tale possibilità.

Chi non ha esperienza può provare la piattaforma eToro, che oltre a offrire una demo gratuita, consente di familiarizzare con il contesto del trading tramite il contatto con altri utenti e addirittura la possibilità di copiare automaticamente le operazioni di trader più esperti.

Una piattaforma che consente di fare trading su azioni eBay online è la  Plus500, messa a disposizione gratuitamente dal broker Plus500 e che consente di negoziare sui titoli in totale autonomia operativa. Questa piattaforma la consigliamo vivamente a chi cerca una grande quantità di titoli negoziabili. Nel caso non si abbia esperienza si può praticare utilizzando la modalità demo gratuita.

Migliori piattaforme per il trading su Azioni eBay Inc.

Di seguito elenchiamo i migliori broker che consentono di investire e fare trading su azioni eBay Inc.. Tutti i broker elencati sono regolamentati ed autorizzati poichè provvisti di regolare licenza Cysec/FCA/Consob

Broker Vantaggi Deposito Min. Apertura Conto
Plus500
  • Spread bassi
  • Conto demo gratis
100€ Inizia
eToro
  • Social trading, segui/copia gli esperti
  • Piattaforma molto intuitiva
250€ Inizia