Brembo

Le azioni Brembo (Clicca qui per grafico e quotazioni) sono quotate sull’indice FTSE All Share di Borsa Italiana e sono emesse dall’omonima società fondata nel 1961 a Paladina (BG) ma che trova la sua sede storica a Stezzano (BG). Si tratta di una storia e dai grandi successi, quella di Brembo, iniziata quando Emilio Bombassei e Italo Breda, poi divenuti due colonne dell’imprenditoria italiana, guidavano insieme un’azienda familiare. Nel 1964, i due decisero di produrre dischi freno, prodotti che fino ad allora erano esclusivamente importati dalla Gran Bretagna. Il prodotto ebbe un successo tale che iniziarono forniture per Moto Guzzi, Ferrari (competizione) e Laverda. La fornitura per Ferrari fece grande eco in tutto il mondo, che si è sviluppato nel corso di 50 anni di storia e che ora vede tra i marchi montanti Brembo l’Aston Martin, Porsche, Ferrari, Pagani, Lamborghini e BMW, oltre a case motociclistiche come Cagiva, Ducati, MV Agusta, Aprilia, Bimota, BMW, Harley-Davidson, Husqvarna, KTM, Moto Morini, IMZ-Ural, Yamaha, Triumph Motor Company, TM Racing.

In questo articolo forniamo una panoramica informativa sul titolo, utile per chi desidera investire o fare trading su azioni Brembo. Per ulteriori informazioni, scopri cosa è il trading finanziario.

logo Brembo S.p.A.

Info principali

  • Nome: Brembo S.p.A.
  • Codice: BRE
  • Sede legale: Stezzzano (BG)
  • Persone chiave: Emilio Bombassei (F), Alberto Bombassei (P)

Altro

Per fare trading su azioni Brembo S.p.A. è possibile scaricare la piattaforma gratuita Plus500 e aprire un conto demo senza deposito Inizia

Grafico delle azioni Brembo S.p.A.

Andamento storico delle azioni Brembo S.p.A.

Previsioni Azioni Brembo S.p.A.

Le previsioni sulle azioni Brembo in un’ottica d’investimento a lungo termine occorre tenere in considerazione i piani aziendali e le relazioni consultabili all’interno dei bilanci ufficiali, così come nelle relazioni trimestrali e semestrali. Oltre ai numeri, infatti, gli analisti interni aggiungono informazioni importanti per chi desidera valutare un investimento. In questo senso, si può sicuramente considerare positiva l’esperienza di Brembo sul mercato e nelle competizioni, dove queste ultime giocano un ruolo importante come vetrina di nuove tecnologie e di comparazione con la concorrenza.

Dal 2012 in poi le azioni Brembo hanno registrato un costante e rapido trend al rialzo, fermato da qualche contraccolpo fisiologico, tra prese di profitto e stop del settore. Per quanto riguarda il futuro, l’esperienza unita alla grande fama di cui gode il marchio non potranno che essere d’aiuto nel mantenere il suo titolo azionario su buoni livelli, che difficilmente potranno mostrare particolari difficoltà. Si tratta di uno dei titoli più interessanti del panorama dell’azionariato italiano e non solo, che potrà contare sui livelli d’eccellenza richiesti anche nelle nuove leve, secondo la filosofia della società. A questo si aggiunge la costante ricerca di nuove tecnologie e materiali, sempre al passo coi tempi e con le richieste del mercato di ogni livello e genere.

Per l’investimento a lungo termine, quindi attraverso i metodi tradizionali, le previsioni devono tenere conto delle relazioni riguardanti i prossimi 3-5 anni, che possono includere particolari ricerche o nuove forniture importanti. Per il medio termine, per esempio 1 anno, potranno sortire effetti solo eventi di particolare rilievo.

Per la negoziazione a breve o brevissimo termine, invece, le previsioni devono viaggiare praticamente sull’onda delle notizie riguardanti la società e in generale anche il suo mercato settoriale. Di particolare impatto sono le variazioni nei giorni antecedenti o successivi pubblicazioni o previsioni di bilanci annuali e relazioni trimestrali/semestrali.

Quotazioni Azioni Brembo S.p.A.

Le quotazioni delle azioni Brembo nel loro storico hanno visto un periodo di calma piatta dal 2000 al 2012, per poi passare ad un quadriennio di fuga che ha portato il titolo dai 7€ del 2012 ai 47€ del 2016. Si tratta di uno dei rialzi più forti nel mercato azionario italiano ed europeo del quadriennio considerato. Questo rialzo è stato caratterizzato da forti accelerazioni alternate a periodi di normalità e correzioni. Nell’investimento o nel trading le azioni Brembo potrebbero offrire potenziali profitti in futuro se tale comportamento si rivelasse ciclico o fisiologico.

Azioni Brembo S.p.A. dividendi

I dividendi delle azioni ordinarie Brembo vengono staccati e pagati annualmente con una solida costanza e un buon incremento che ha caratterizzato il primo quindicennio del secolo, con un passaggio da 0,11€ nel 2002, a 0,80€ nel 2016.

A proposito dei dividendi Brembo va evidenziato che anche i CFD consentono di beneficiare del loro pagamento, in proporzione tuttavia alla leva finanziaria applicata per l’apertura della posizione di trading, la stessa che consente di negoziare su una determinata quantità di titoli sebbene con un investimento molto ridotto rispetto al loro valore.

Investire in Azioni Brembo S.p.A.

Chi desidera investire in azioni Brembo può contare sul prestigio e sull’esperienza di cui gode quest’azienda, da anni ai vertici del settore a livello mondiale. Uno dei segreti di questo successo sta nel continuo aggiornamento tecnologico al fine di soddisfare una richiesta sempre più esigente in fatto di prestazioni.

Per investire a lungo termine occorrono discreti capitali e un’analisi attenta del proprio investimento, da effettuare con un consulente esperto o di fiducia. Tali analisi devono basarsi sia sul settore che sui dati forniti dagli analisti interni della stessa Brembo, elencati sul sito ufficiale in cui è possibile trovare anche gli studi riguardanti il consensus.

Per investire in azioni Brembo con approccio a lungo termine, vale a dire da un minimo di 1 anno in su, si può procedere tramite istituti bancari oppure tramite società di gestione del risparmio (SGR). Gli investitori dotati di maggiore liquidità ed esperienza possono anche valutare la possibilità di operare tramite broker tradizionali, che prevedono anche commissioni elevate.

Trading su Azioni Brembo S.p.A.

Come alternativa all’investimento a lungo termine vi è il trading su azioni Brembo online a breve termine tramite CFD. Si tratta di strumenti finanziari che replicano le quotazioni di un asset costituito da un altro strumento finanziario, come ad esempio un titolo, che nel caso del CFD Brembo è costituito dal titolo azionario Brembo quotato sul FTSE All Share.

Con il trading online su azioni Brembo si ha l’opportunità di ralizzare profitti proporzionali alle variazioni di prezzo del titolo in Borsa. Per fare trading con CFD bastano dei piccoli budget, poiché i CFD sono strumenti dotati di leva finanziaria, che consente di muovere numerosi titoli utilizzando piccole frazioni del loro ammontare. Consulta il nostro corso sui CFD per ottenere padronanza sull’argomento.

Chi ha già in bagaglio un determinato grado di pratica nel trading può utilizzare la  piattaforma Plus500, offerta dal broker omonimo, primo fornitore al mondo di CFD. Quotata sulla Borsa di Londra, Plus500 è una delle piattaforme più utilizzate al mondo, anche perché intuitiva e di facile utilizzo.

Chi invece non ha esperienza può invece partire con piattaforma eToro, una piattaforma divenuta popolare per aver lanciato il social trading, un diverso modo di approcciare al trading finanziario attraverso il confronto con altri utenti. La stessa piattaforma offre la grande possibilità di copiare automaticamente le operazioni effettuate da trader più esperti.

Migliori piattaforme per il trading su Azioni Brembo S.p.A.

Di seguito elenchiamo i migliori broker che consentono di investire e fare trading su azioni Brembo S.p.A.. Tutti i broker elencati sono regolamentati ed autorizzati poichè provvisti di regolare licenza Cysec/FCA/Consob

Broker Vantaggi Bonus Deposito Min. Apertura Conto
Plus500
  • Bonus 25€ senza deposito
  • Piattaforma potente e flessibile
25€100€ Inizia