Mercato azionario, quali i temi da seguire nel 2016?

Questo corso utilizza la piattaforma gratuita Il modo migliore per imparare il trading è fare pratica, ti consigliamo di (tempo richiesto 1 minuto)

Mercato azionario, dove investirai nel 2016? Oggi in questo ultimo post cerchiamo di dare gli scenari più probabili.

Prima d’iniziare il post, ringraziamo tutti i lettori per averci seguito in questi mesi appassionati dei mercati azionari e da parte della redazione, vi auguriamo uno splendido Natale e felice anno nuovo.

Ma
vendiamo al vivo della situazione sui mercati azionari:

I temi caldi in questi mesi sono stati davvero tanti, ma il più importante in ordine temporale lo abbiamo vissuto questa settimana con il primo rialzo dei tassi d’interesse da parte della Federal Reserve, dopo ben 9 anni e mezzo, quindi possiamo definirlo un evento storico che da inizio a un nuovo capitolo per i mercati azionari soprattutto americani. Infatti va segnalato che il ciclo di borsa per Sp500, dura da nove anni in maniera artificiale perché drogato dalla grande liquidità pompata nel sistema, dalla Federal Reserve.Oggi quindi il nostro atteggiamento di traders, il nostro approccio menatale deve cambiare verso questo indice. Sino a oggi ogni rintracciamento del mercato, veniva preso come una occasione per acquistare senza timori, ma oggi non ci sono più paracaduti a proteggere l’indice, quindi bisogna rendersi conto che siamo di nuovo nel mercato reale, dove le discese sono possibili. Soprattutto è necessario rendersi conto che il mercato è su dei massimi storici. Quindi il nostro monito per il 2016 e di avere la massima attenzione nei confronti dell’indice americano, anzi che avere una impostazione ribassista sull’indice americano ha sicuramente una più alta probabilità di successo di una rialzista, proprio alla luce del mutato scenario di politica economica a degli alti livelli a cui si trova l’indice azionario.

-Situazione molto diversa invece per il Ftse Mib. Noi crediamo che proprio alla luce delle politiche economiche opposte tra Fed e BcE sia possibile, vedere spostarsi il denaro dall’America verso l’Europa. Quindi siamo anche convinti che con il passare dei mesi, vedremo sempre di più un cross euro dollaro andare verso la parità e questo non potrà che contribuire, a migliorare la volontà degli investitori d’investire in un Europa che diventerà sempre più competitiva e quindi con grande possibilità di crescita di Pil, e di valore per le aziende.

Quindi dal punto di vista delle opportunità di trading, vediamo grandi possibilità al ribasso sul listino americano e moderatamente positive sui listini europei. Buon trading a tutti!!

Passa subito all'azione: e inizia a sperimentare il trading di CFD (tempo richiesto 1 minuto)

Miglior broker per CFD

Broker Vantaggi Deposito Min. Apertura Conto
Plus500
  • Serietà del brand
  • Piattaforma potente e flessibile
100€ Inizia
Markets
  • Conto demo gratuito
  • Quotato London Stock Exchange
100€ Inizia