Mercati azionari, ecco il punto della settimana

Questo corso utilizza la piattaforma gratuita Il modo migliore per imparare il trading è fare pratica, ti consigliamo di (tempo richiesto 1 minuto)

Come ogni settimana, eccoci qui ritrovati a discutere la situazione dei mercati finanziari. Vediamo la settimana appena trascorsa e cosa ci aspetta in quella successiva.

Partiamo come sempre dalle vicende di natura politica monetaria, per analizzare poi i nostri indici e vedere come si sono comportati. La situazione politica, si fa ora molto delicata con due appuntamenti importanti, che con buona probabilità determinarono le sorti per i listini azionari dei prossimi 3-6 mesi in relazione alle decisioni che verranno prese.

La prima riunione in programma ci attende questa settimana, è quella della Bce, durante questo appuntamento vedremo quale sarà l’azione di Mario Draghi. Certamente sappiamo che ci sarà un’ azione concreta per combattere l’inflazione, l’ultima volta il mercato che aveva grandi aspettative è stato assolutamente disatteso, ora che cosa succederà? La prima cosa che verrà fatta sara quella di portare i tassi ancora più in negativo, anche se si teme per l’effetto che questo avrà per le banche. Secondo punto, la novità che i mercati si attendono per trovare il turbo, non si hanno indiscrezioni in merito.

La settimana successiva abbiamo invece la Fed.Qui il mercato si attende che ci possa essere un rialzo dei tassi, in quanto l’economia va bene non si sono segnali di surriscaldamento dell’inflazione. Altro dettaglio fondamentale quest’anno ci saranno le elezioni in Usa, quindi se non ci sarà un rialzo in questa occasione raramente la Fed ha mai alzato i tassi sotto rinnovo di presidente.

Passiamo ora ad analizzare gli indici dal punto di vista operativo:

Ftse Mib, come da inizio anno si conferma il più difficile il più sensibile al mercato, sino a oggi è stato il peggior listino a livello mondiale e sembra voler continuare in questo processo. Infatti Venerdì è stata disegnata una brutta candela rossa. Se in settimana, essa verrà convalidata e magari Draghi non manterrà le sue aspettative, allora la situazione sarà davvero drammatica, con indice italiano che sarà pesantissimo.

-Sp500, qui la situazione sembra differente. Nonostante gli Usa sono a rischio di un nuovo rialzo dei tassi d’interesse, il listino sembra esser molto tonico e positivo e si conferma miglior listino tra quelli sviluppati e solidi. Si fa un po fatica a capire questa dinamica, ma la dobbiamo accettare.

Infatti abbiamo un indice italiano, con un piano di easing aperto che ha portato il listino italiano, a essere uno de peggiori, e al contrario accade invece per il listini americano.

Passa subito all'azione: e inizia a sperimentare il trading di CFD (tempo richiesto 1 minuto)

Miglior broker per CFD

Broker Vantaggi Deposito Min. Apertura Conto
Plus500
  • Spread bassi
  • Conto demo gratis
100€ Inizia
Markets
  • Conto demo gratuito
  • Quotato London Stock Exchange
100€ Inizia