Ftse Mib, quale il suo futuro?

FTSE MIB40 Index

Questo corso utilizza la piattaforma gratuita Il modo migliore per imparare il trading è fare pratica, ti consigliamo di (tempo richiesto 1 minuto)

Oggi analizziamo il Fse Mib che in questa settimana ha fatto la sua ripartenza ciclica, quindi dobbiamo osservarlo con grande attenzione.

La settimana appena trascorsa, ha visto una serie di eventi importanti che hanno portato un sentiment positivo sul listino di Piazza Affari:

-Conferenza stampa di Draghi, che ha decretato un aumento delle politiche di easing che inizieranno nel mese di Marzo.

-Bad bank, sembra vicino l’accordo tra Italia e Bce sulla creazione della Bad bank. Ossia un contenitore, dove far finire tutti i crediti incagliati della banche, che quindi non sarebbero sempre costrette ogni anno ad accantonare denaro per le relative svalutazioni.

-Brutto tempo in Usa, che ha favorito una forte salita dei prezzi del petrolio.

Attenzione al Ftse Mib, che ha due grandi categorie al suo interno, ossia il settore energy, con Eni titolo più pesante del listino e il settore bancario con Unicredit, Intesa.Quindi la risoluzione del problema delle banche e la risalita del prezzo del petrolio, fanno di Piazza Affari un indice molto attrattivo.

Dal punto di vista tecnico e operativo ora esaminiamo la situazione dell’indice nostrano:

-17500 il minimo di periodo per il nostro indice, da cui è partito un fortissimo movimento rialzista che per intensità timing e modalità ha decretato la partenza del nuovo ciclo. Ora, il ciclo pretendete è stato rialzista, quindi teoricamente dovrebbe essere anche questo ciclo della stessa natura, anche se ci sono delle riflessioni importanti da fare. Infatti il sentiment dei listini maggiori si presenta certamente molto deteriorato e in esaurimento, quindi potrebbe essere che anche il listino italiano, abbia un rallentamento nel suo movimento. Nella fase ciclica è molto interessante l’inizio del ciclo, meno la sua continuazione, soprattutto in questa dinamica perché non sappiamo qualche sarà la forza del movimento. Mentre sarà interessante, seguire la sua forza per capire sin dove esso possa arrivare a livello di forza relativa e poi agire sulla base di questo. Quindi attenzione dal punto di vista operativo a esaminare sempre il prodotto finanziario in oggetto, ma sempre comparalo al sentiment generale dei mercati simili, perché difficilmente un prodotto e in grado di andare totalmente controtendenza.

Per concludere concludere, abbiamo un listino italiano che ha un ciclo di borsa precedente positivo, ma si trova in un contesto di borsa generale di deterioramento, quindi massima allerta a possibile brusche inversioni di prezzo. Ora dal punto di vista tecnico, crediamo che i prezzi possano salire sino al livello di 22000 mila punti da li in poi bisognerà fare molta attenzione.

Passa subito all'azione: e inizia a sperimentare il trading di CFD (tempo richiesto 1 minuto)

Miglior broker per CFD

Broker Vantaggi Deposito Min. Apertura Conto
Plus500
  • Serietà del brand
  • Piattaforma potente e flessibile
100€ Inizia
Markets
  • Conto demo gratuito
  • Quotato London Stock Exchange
100€ Inizia