Ftse Mib, dove esploderà la congestione?

FTSE MIB40 Index

Questo corso utilizza la piattaforma gratuita Il modo migliore per imparare il trading è fare pratica, ti consigliamo di (tempo richiesto 1 minuto)

Oggi analizziamo insieme l’andamento del Ftse Mib perché presenta una configurazione grafica di sicuro interesse.

Partiamo come sempre da una prima considerazione di natura macroeconomica. Il Ftse Mib in questi giorni nonostante le grandi promesse di politiche economiche accomodanti offerte dal governatore della banca centrale Mario Draghi, ha avuto una performance davvero sotto tono. La ragione è facilmente spiegata dall’andamento del settore bancario, che continua a essere sotto pressione, all’idea di avere un tasso di sconto in negativo dello 0.4.

Un settore dei petroliferi che arranca sempre. Vi ricordiamo che la percentuale del Fte Mib vede Eni e quindi il settore petrolifero come settore predominante e poi il settore bancario, quindi è facilmente capibile come per salire, l’indice italiano deve presentare delle condizioni di mercato ben precise altrimenti…

Ora passiamo a vedere i livelli di prezzi per capire la futura direzione:

-I prezzi del Ftse Mib, attualmente sono in congestione stretta, camminano nella parte alta di questo livello di congestione. Quello che ci dà molto da riflettere, il fatto che tali livelli non vengano mai superati al rialzo nonostante le forti buone notizie. In borsa vige una legge semplice, ossia se i prezzi non salgono possono solo….

-Quindi la nostra vision al momento sul Ftse Mib è di accentuata debolezza, questo non vuol dire che siamo short, ma che abbiamo chiuso la nostra operatività long per evidente mancanza di forza relativa.L’impostazione tornerebbe a essere rialzista a nostro avviso, solo al superamento deciso del livello di 22500. Finché i prezzi non supereranno quel livello ahimè, noi preferiamo rimanere fuori da questo trend.Con a breve la riunione della Bce non ci sentiamo in zona di confort ad andare short, perché significherebbe sfidare una banca centrale, ma neanche andare long a tutti i costi, da qui la necessità in questa fase di rimanere flat.

Attenzione caro trader, che una dote importante nella nostra attività è proprio quella di saper attendere in maniera paziente, lasciando anche passare dei periodi di tempo in cui uno non investire perché non ci sono le condizioni chiare, per poterlo fare, anche questa è una scelta d’investimento.

Ovviamente se ci saranno novità aggiornamenti, sarà nostra cura segnalarvelo sul sito in tempo reale.

Passa subito all'azione: e inizia a sperimentare il trading di CFD (tempo richiesto 1 minuto)

Miglior broker per CFD

Broker Vantaggi Deposito Min. Apertura Conto
Plus500
  • Spread bassi
  • Conto demo gratis
100€ Inizia
Markets
  • Conto demo gratuito
  • Quotato London Stock Exchange
100€ Inizia