Enel green power, potrebbe finire l'energia

Questo corso utilizza la piattaforma gratuita Il modo migliore per imparare il trading è fare pratica, ti consigliamo di (tempo richiesto 1 minuto)

Analizziamo oggi un titolo molto interessante, ossia Enel Green power che viene definito un titolo difensivo.

Partiamo dalla situazione dell’indice italiano. Ricordo a tutti i traders che indipendentemente dalla situazione di ogni ogni singolo titolo, molto importante è capire il sentiment generale del listino, in cui il singolo titolo è quotato. Nel dettaglio Enel Green power è un titolo considerato alla stregua di una utilities, quindi quei titoli da comperare in caso di burrasca dei mercati. Ma ora vi spieghiamo meglio in relazione al sentiment il loro comportamento:

-Se il mercato percepisce un rischio non troppo elevato, vende la maggior parte del listino, mentre acquista o meglio non vende il settore delle utilities.

-Se il mercato invece percepisce un livello di rischio molto elevato, allora passa a vendere anche le utilities, perché per quanto sia difensivo non potranno mai da sole avere un rendimento positivo.

Quindi seguendo questa logica, possiamo operare anche meglio sul listino principale perché abbiamo bene il polso della gravità della situazione.

Alla luce di queste considerazioni, di carattere generale, ma che ci danno un libretto d’istruzioni chiare di come si muove e come funziona il mercato, passiamo ad analizzare il titolo Enel Green Power:

-Il ciclo di borsa sul titolo, è iniziato a 1 nel Luglio 2012. Da li è partito un ciclo davvero molto importante che ha portato le quotazioni al rialzo verso il primo massimo di livello fatto a 2.1 da li poi si è generata una forte discesa alla ricerca del minimo dell’intermedio che è stato trovato al livello di 1.6. Da quella base di prezzo che ha consolidato parecchio i prezzi sono partiti alla ricerca del secondo massimo che è stato trovato a 2. Poi i prezzi hanno iniziato a scendere, e ora si trovano su un poc di livello. Attenzione pero perché il ciclo non è certamente finito, ma deve scendere a far un minimo di periodo di chiusura che si avrà con la rottura dei livelli attuali. Quindi noi ci attendiamo che dai prezzi odierni le quotazioni posano crollare in maniera quasi verticale per ricercare il minimo di periodo che potrà assere raggiunto di nuovo nel livello di 1, ma i prezzi potrebbero andare anche al di sotto di questo livello.Quindi al momento la nostra impostazione di trading è saldamente short trading in attesa che arrivi n forte movimento direzionale ribassista.

Passa subito all'azione: e inizia a sperimentare il trading di CFD (tempo richiesto 1 minuto)

Miglior broker per CFD

Broker Vantaggi Deposito Min. Apertura Conto
Plus500
  • Serietà del brand
  • Piattaforma potente e flessibile
100€ Inizia
Markets
  • Conto demo gratuito
  • Quotato London Stock Exchange
100€ Inizia